Perché è così importante non sentirsi soli ma sapere di appartenere ad un gruppo, un clan, una famiglia? Essere capiti, apprezzati,  consolati, amati?

Perché quando siamo sulla soglia di grandi cambiamenti, abbiamo paura di rimanere soli se li faremo?

Perché temiamo, spesso inconsciamente, che le nostre scelte non siano comprese dalle persone che amiamo e che ci amano?

La più grande paura è quella di non essere accettati e amati per quello che veramente siamo cioè LUCE e AMORE.

Da bambini eravamo quella luce e quell’amore di cui vi sto parlando e proprio lì, proprio in quei momenti, abbiamo vissuto qualche cosa che ci ha allontanati da quella Luce e da quell’Amore.  Qualcosa che ci ha portato piano piano a non essere più tutte quelle splendide potenzialità che ci compongono, tutti quei bei talenti che all’interno delle nostre cellule parlano, tutta quella gioia e quel calore umano che ci contraddistinguono come esseri esistenti nel Cosmo.

La prendo alla larga,  parlandovi di Cosmo, ma oggi va così mentre scrivo: è un momento molto importante a livello energetico per il Pianeta Terra mentre a livello personale c’è un risveglio molto profondo di memorie e di coscienza.

Quale è il più grande messaggio che non dobbiamo dimenticare in questo momento? La mia risposta è tutto è possibile!

Ma per giungere a quel “tutto e possibile” che cosa dobbiamo fare? Di che cosa ci dobbiamo spogliare? A quale sacro segreto ci dobbiamo appellare per ritornare a essere luce e amore e di conseguenza risorgere a noi stessi? Domande importantissime in questo momento in cui sembra più importante cercare di sopravvivere piuttosto che vivere, visti i continui cambiamenti che la vita ci pone davanti.

Abbiamo tutti delle paure emozionali che fanno parte del nostro quotidiano. Paura di non farcela, paura di non arrivare a fine mese, paura di essere licenziati, paura di ammalarci, paura di essere lasciati, paura che qualche cosa di spaventoso ci possa accadere…. Ma quante paure portiamo dentro? E soprattutto perché?  Che cosa non ci da quella sana sicurezza che qualsiasi cosa ci possa accadere avremo la forza di affrontarla e soprattutto il coraggio di cambiarla?

E poi da dove nascono le paure? Perché dobbiamo vivere con questo sentimento? Che cosa ci manca per vivere una vita serena e appagante, con una mente orientata al pensiero ottimista e positivo, con un corpo che risponde bene agli stimoli della vita, godendo del bello che ci può accadere, autoregolandosi nelle sue espressioni e nei suoi bisogni? Dove ci siamo persi? Quando ci siamo scollegati da quella fonte che fa produrre miracoli?

Quanto ci amiamo? Come ci amiamo? E soprattutto cosa amiamo?

Quanto è importante l’Amore che ognuno di noi prova per se stessə? Molto direi.

Ma la domanda che vorrei porvi è: chi è quel se stessə?

La somma di tutte le esperienze avute fino ad ora? La somma di tutti gli sbagli che possiamo aver contato? La somma dei fallimenti o dei successi, degli amori avuti o di quelli mancati, oppure ciò che tutti andiamo tanto cercando e non abbiamo minimamente idea di chi sia o cosa sia?

Mi esprimo così perché nel corso dei tanti anni passati ad ascoltare le storie di chi ho incontrato e poi a riscriverle per darne una nuova visione, il tema principale era sempre lo stesso: quel me stessə chi è? Dov’è?

‘’Vorrei tanto fare Pace con me’’ ma chi è quel me?  ‘’Vorrei tanto essere più connessə con me’’ e ancora ‘’vorrei tanto lasciare andare ciò che non è me ma non ci riesco, non so come fare e anche cosa lasciare’’.

Desideri, importanti indubbiamente, per nulla banali! Sono quesiti che si pongono in molti nel proprio cammino di crescita e sinceramente sono anche i miei, sono quelli che mi hanno fatto intraprendere la strada della Coscienza e della Ricerca della Verità


Arriva un tempo però in cui qualcosa fa un click. Si, quel famoso click di cui avrete già sentito parlare, in grado di invertire qualsiasi processo in atto, sia esso fisico o emozionale, anche se le due cose vanno strettamente a braccetto, in funzione del nostro grado di sensibilità.

È un click interno che ci può portare dentro ad un flusso che mai avremmo minimamente potuto immaginare. Sperato sicuramente, perché speriamo tutti di guarire da qualcosa della nostra vita, fisico o emotivo non ha importanza. La guarigione è una meta di tutti, perché le ferite possono essere pesanti e debilitanti e vi assicuro, ad esempio, che sentimenti di abbandono o di tradimento sono molto pesanti. Impariamo a conviverci, ma non sono mai facili da trasformare e c’è sempre un bisogno, che a volte resta inconscio, di liberarsi e anche di liberare. È il bisogno che ci porta a cercare!

Ci vuole forza per farlo, forza e coraggio!

Coraggio: azione del cuore

Forza: amore in azione

Eccoci qua: cuore e amore.

Quel cercare di tutti nella vita, indipendentemente dall’età, dalle esperienze, dalle coscienze: il contatto con il nostro cuore e la frequenza del più puro e vero amore

Questo può avvenire in qualsiasi momento: inaspettatamente dopo anni di lavoro su di sé oppure senza avere mai iniziato un qualsiasi percorso, anche se in realtà la vita stessa è il percorso. In piena notte in un inizio di primavera, oppure guardando un magnifico tramonto, oppure incontrando gli occhi puri di un bambino… qualcosa fa click! Lì, in un millesimo di secondo pari a volte ad una eternità, noi non saremo più gli stessi: prenderemo una decisione che non abbiamo mai preso ed in quello stesso istante la nostra vita inizierà veramente a cambiare.

Raccontami Qualcosa di Bello
Storia della delfina che ha attraversato il mondo per amore

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 17

In quel momento inizierà anche una vera guarigione, frutto del grande potere del cuore di mettere in moto dinamiche a noi sconosciute.

Qualsiasi cosa vi potrebbe accadere, vi dico solo lasciatevi stupire! E quando accade, avrete  il grande e onorevole compito di portare il messaggio della forza della vita,  frutto di un dono molto molto più grande, quello di credere nell’Amore e nel proprio Cuore.

Allora scegliete! Questa sera fate una scelta. Mentre siete distesi a letto ascoltate per un po’ il vostro corpo, il silenzio della notte che vi circonda, cercate di sentire la voce senza suono e la musica senza tempo. E lì fate una scelta. E sappiate che ogni scelta racchiude in sé tanta, tantissima magia.

E poi abbiate il coraggio di chiedere quello che avete scelto. Soprattutto abbiate la voglia che si avveri

Questo sarà l’’inizio di un meraviglioso e irripetibile viaggio.

Paola Manente

Fonte : https://www.symbolcacademy.com/amore-superare-le-nostre-paure/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento