l'alba del sesto sole

ASTRI E DISASTRI -L’OROSCOPO CHE NON è UN OROSCOPO -SETTIMANA DALL’ 11 al 18 FEBBRAIO 2018 di Gaia Rosini

| 0 commenti

ARIETE – 11/18 febbraio 2018

Il drammaturgo francese Deval era solito dire che d’amore non si muore, così come non si muore per un’operazione chirurgica; si muore, se mai, per le conseguenze. A leggerlo, sembra un’affermazione piuttosto scontata eppure, il più delle volte, non ci preoccupiamo tanto delle conseguenze e tendiamo ad agire con deliberata leggerezza sull’onda del momento. Cari Ariete, non soffocate la vostra spontaneità. Giammai! Tuttavia, vorrei invitarvi a riflettere con più attenzione e apprendere l’arte di guardare in prospettiva. La massima buddhista del vivere nel qui e ora non è assolutamente un invito alla deresponsabilizzazione. Siate responsabilmente spontanei.

Esercizio: giocate a domino.

TORO – 11/18 febbraio 2018

La forma dell’orbita terrestre cambia nel corso dei millenni diventando da quasi circolare a sempre più ellittica; ogni ciclo di cambiamento si svolge con una frequenza di circa 100.000 anni, dando luogo a glaciazioni e variazione climatiche. È stupefacente pensare che un cambiamento così infinitesimale, che avviene nell’arco di migliaia di anni, possa avere conseguenze tanto imponenti. Cari Toro, vi esorto a ragionare in termini di orbita terrestre. Implementate micro cambiamenti in attesa di macro risultati, abbracciando la massima buddhista: ci vuole il tempo che ci vuole.

Esercizio: fate un puzzle da 5000 pezzi.

 

GEMELLI – 11/18 febbraio 2018

Sulla porta di ingresso di una parrocchia statunitense si trova scritto un simpatico annuncio che si presta a un tragicomico fraintendimento: “Non permettete ai vostri problemi di uccidervi. Lasciate che la chiesa di una mano.” È molto divertente e, allo stesso tempo, molto istruttivo. Il più delle volte, i problemi relazioni nascono da una comunicazione inefficace. Cari Gemelli, accertatevi di aver capito correttamente e di essere stati opportunamente compresi. I più banali fraintendimenti conducono alla disfatta e non vorrete certo che qualcuno pensi che vogliate ucciderlo! Raffinate l’ascolto corredandolo di un opportuno feedback di conferma.

Esercizio: guardate il film Oltre il giardino.

CANCRO – 11/18 febbraio 2018

Una barzelletta degli anni ’20 recita: “Stanotte ho sognato di avere una magnifica collana di perle e domani è il mio compleanno, dice lei. E lui: brava mi hai dato proprio una bella idea. Ti regalerò un libro per l’interpretazione dei sogni!” Cari Cancro, non fate come la signora della barzelletta, siate chiari nelle vostre richieste. So che essere diretti non è la vostra specialità, tuttavia potete senz’altro migliorare con un adeguato allenamento. Sviluppate l’arte di chiedere, con gentilezza ma senza mezzi termini, ciò di cui avete bisogno, abbandonando ogni pretesa di interpretazione da parte degli altri.

Esercizio: scrivete 10 cose che volete, materiali e non, su 10 bigliettini da tenere nelle tasche.

LEONE – 11/18 febbraio 2018

Nel film muto Only Me, del 1929, Lupino Lane oltre a dirigere il film, ha interpretato tutti i ruoli, ben 24. Inutile dire che Lane era anche il produttore della pellicola. Come si suol dire, se l’è cantata e se l’è suonata. C’è da chiedersi se la scelta di Lane fosse dettata da un eccesso di egocentrismo o da una penuria di mano d’opera. Cari Leone, vi faccio la stessa domanda: è un eccesso di solipsismo che vi induce a fare tutto da soli o sentite di non avere nessuno su cui appoggiarvi? Una volta trovata la risposta, avrete le basi per cominciare a cercare una soluzione.

Esercizio: osservate una giornata di silenzio.

VERGINE – 11/18 febbraio 2018

Gli amministratori di Porters Lake, in Canada, devono aver avuto una vera crisi creativa quando si è trattato di dare un nome ad alcune strade della città. Hanno infatti risolto la penuria di idee battezzando le strade: This Street(questa strada), That Street (quella strada) e The Other Street (l’altra strada). Cari Vergine, a volte la banalità è la soluzione più efficace. Quando non sappiamo che pesci prendere forse dovremmo tornare alle origini, e affidarci a risposte elementari che ci aiutino a mettere ordine. Dice il detto: se sentite rumori di zoccoli pensate al cavallo, non alla zebra. Vi esorto ad abbandonare ogni ricerca di sofisticazione.

Esercizio: gustatevi un piatto di pasta con olio e parmigiano.

 

BILANCIA – 11/18 febbraio 2018

Un giorno mentre camminava per una via di Londra il produttore teatrale Herbert Beerbohm Tree, s’imbatté in un uomo che arrancava chino sotto il peso d’un ingombrante orologio antico imbracato sulla schiena. Beerbohm lo affiancò, si abbassò e disse: mio caro signore ma perché non ne ve ne portate dietro uno da polso? Cari Bilancia, la logica può non fare una piega ma non sempre è la risposta giusta e alle volte può risultare inopportuna. Vi invito a praticare l’arte dell’empatia, anche detta: capacità di mettersi nei panni degli altri senza dare consigli non richiesti che risultano molesti anzichenò. Invece di dire la vostra, provate a dare una mano, per esempio aiutando il malcapitato di turno a sostenere il peso dell’orologio; possibilmente in silenzio.

Esercizio: esercitatevi nell’arte di dire: mi spiace per te. Sono contento per te.

SCORPIONE – 11/18 febbraio 2018

L’antica legge ebraica stabiliva che un creditore potesse prendere in pegno le vesti del debitore compreso il mantello di lana che durante il sonno veniva usato come coperta. Di notte, tuttavia, il creditore doveva renderglielo per consentirgli di ripararsi dal freddo. Cari Scorpione, lasciatevi ispirare da questa storiella e praticate l’arte della clemenza. Potete reclamare ed esigere i vostri crediti senza necessità di infierire. La misericordia è una virtù divina e ha le sue radici nell’alleanza tra due parti e nella conseguente solidarietà di una parte verso quella in difficoltà. Siate divinamente virtuosi.

Esercizio: salvate un insetto.

SAGITTARIO – 11/18 febbraio 2018

Gabriele D’Annunzio era spesso in lotta con i creditori. Un giorno un suo amico gli confessò che in un momento di estremo bisogno, aveva falsificato la firma dello scrittore su una cambiale. D’Annunzio non solo lo perdonò ma gli diede anche del denaro per aiutarlo. Inoltre, il fatto lo divertì molto e disse ai suoi amici: “E’ un vero genio. È riuscito a farsi scontare una cambiale contraffatta con la firma di un perpetuo debitore!” D’Annuncio era dotato non solo di grande generosità ma anche di senso dell’umorismo, due qualità che rendono la vita molto più sopportabile. Cari Sagittario, siate d’annunziani, allenatevi nel condono e nello humour.

Esercizio: scrivete un documento ufficiale di alleanza da far sottoscrivere ai vostri amici.

 

CAPRICORNO – 11/18 febbraio 2018

Un giornale del 16 giugno 1957 riportava la seguente notizia: “Lionel Powers ha ricevuto in questi giorni una lettera da parte delle autorità militari inglesi che porta la data del 17 Marzo 1943. La missiva, sulla quale si leggono 17 differenti indirizzi, ha seguito per ben 14 anni il destinatario nei suoi numerosi spostamenti, raggiungendolo finalmente a Panama, dove attualmente risiede. Nella lettera, Lionel veniva informato che la sua licenza era stata prolungata di ben 10 giorni.” Cari Capricorno, non attendete una formale autorizzazione, potrebbe arrivare con netto ritardo. Siate auto responsabili e fate le vostre scelte indipendentemente da legittimazioni terze. Investitevi del potere sulla vostra vita.

Esercizio: parlate con voi stessi a voce alta e, chiamandovi per nome, chiedetevi: (nome) tu che voi fare?

ACQUARIO – 11/18 febbraio 2018

Alcuni anni fa in Giappone, venne prodotta una birra con dell’orzo coltivato niente meno che sulla Stazione Spaziale Internazionale. Incredibile vero? Non si sa mai dove possiamo trovare la materia prima che ci serve; i giapponesi sono addirittura usciti dal pianeta. Brillante direi. Cari Acquario, se non riuscite a reperire ciò che vi serve potreste provare ad essere più creativi e andarvelo a cercare in altri siti. Non ponete freno alla fantasia, è possibile che ciò che cercate risieda al di là dei confini conosciuti.

Esercizio: fate ogni giorno una cosa fuori dall’usuale: camminate gattoni, visitate una zona della città a voi sconosciuta, prendete un autobus mai preso etc.

PESCI – 11/17 febbraio 2018

Incredibile ma vero: Roberto Valori, campione paraolimpionico, nato senza gambe e con un solo braccio, all’età di 24 anni ha attraversato lo stretto di Messina impiegando 58 minuti esatti. Quando si dice la determinazione! Cari Pesci, non lasciatevi scoraggiare dalla mancanza di mezzi. Se un uomo con un arto su quattro ha potuto nuotare per quasi un’ora voi potrete ben fare qualunque cosa vogliate fare. Asserire ‘è impossibile’ non ha mai condotto da nessuna parte. La domanda da porsi, sempre, è: come si può fare?

Esercizio: pensate a sei cose impossibili tutte le mattine.

Gaia Rosini

 

Fonte: http://brezsnychi.blogspot.it/

Sito : http://astramente.blogspot.it/

Pagina FB : https://www.facebook.com/astriedisastri/

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.