l'alba del sesto sole

ASTRI E DISASTRI -L’OROSCOPO CHE NON è UN OROSCOPO -SETTIMANA DAL 18 MARZO al 24 MARZO 2018 di Gaia Rosini

| 0 commenti

ARIETE – 18/24 marzo 2018

La più nociva delle nostre convinzioni è che siamo esseri impotenti, frutto del destino. Se è vero, come è vero, che non creiamo la realtà, è anche vero che decidiamo tantissimo della realtà, per esempio come navigarci. E se questo vi sembra poco, allora non ci avete mai provato. Credo che la regola base per muoversi nel mondo sia la fiducia, opportunamente abbinata a una buona capacità di discriminazione certo, ma di base la fiducia. Pare, secondo alcuni studi, che le persone che fanno strada nella vita, quelle di successo, siano le persone che imparano a fidarsi sin da bambini. Cari Ariete, basta cercare nemici, apritevi al mondo. Vi invito a coltivare la fiducia. La vera fiducia in un’altra persona produce ulteriore possibilità di fidarsi. Attenzione però, fidarsi è ben diverso da mettere alla prova.

Esercizio: chiedete a una persona cara di prendervi mentre vi buttate all’indietro. Chiudete gli occhi e lasciatevi cadere.

 

TORO – 18/24 marzo 2018

Esistono 3 modi principali attraverso cui accumuliamo o perdiamo energie: il respiro, l’acqua e il cibo. Tutto il resto, come diceva la canzone, è noia. Voglio dire che potete sforzarvi quanto vi pare di condurre una vita sana e salutare ma se non partite da questi 3 elementi di base, tutto il resto è acqua fresca. Il corpo è un tempio e – benché demonizzato negli ultimi millenni in favore dello spirito – è il mezzo che ci permette di scarrozzare in giro il famoso spirito, per cui dovremmo averne una cura amorevole. Cari Toro, vi invito a riflettere con maggior sollecitudine su come trattate il vostro corpo e all’eventuale dose di inquinanti cui lo sottoponete. Non ci crederete, ma gran parte del buono o cattivo umore, dipende moltissimo da come si sente il nostro corpo. Qualunque strumento psicologico o ‘spirituale’ alla lunga è inefficace se non si parte dalla base: il rispetto per il nostro tempio.

Esercizio: seguite la regole dei 5 giorni: rinunciate per 5 giorni a qualcosa.

 

GEMELLI – 18/24 marzo 2018

Nello sciamanesimo, l’abilità manuale è considerata un’attività maestra, un difesa di incommensurabile efficacia. Se studiare è un antivirus indispensabile alla resilienza, e dunque all’evoluzione, tuttavia non bisogna mai dimenticare l’importanza di sapere usare le mani. Cari Gemelli, imparate a fare magistralmente qualcosa con le mani. Impastate, costruite, raccogliete, prendete in mano un uncinetto. Potete scegliere qualunque cosa, ma badate, ho detto magistralmente. Non basta la teoria. Traducete nel mondo fisico le vostre idee attraverso le mani come un vero e proprio esercizio spirituale di cui ancora ignorate la portata.

Esercizio: Costruite un oggetto che rappresenti un sogno che avete fatto (anche passato) e tenetelo con voi tutta la settimana.

CANCRO – 18/24 marzo 2018

La regola principe per cominciare un percorso evolutivo consiste nell’uscire dalle nostre zone di sicurezza e andare verso quello che non conosciamo. Pensare di trovare una qualunque forma di crescita all’interno di ciò che ci è famigliare è una grande illusione, perché quello che conosciamo già lo conosciamo appunto, dunque in che modo potrebbe farci accedere a qualcosa di nuovo? Cari Cancro, vi esorto, animatamente, ad allontanarvi dalla vostra confort zone e avventurarvi verso diversi e improbabili lidi. Sospendete la ricerca di sicurezza e provate a sperimentare il brivido di sorprendervi. L’eccitazione di qualcosa di inaspettato; l’ansia che si trasforma in stupore, la meraviglia che sboccia. Andate verso ciò che non conoscete. La salvezza viene da lì. Lo stupore produce la presenza, e la presenza è la cura dell’anima.

Esercizio: Durante il giorno, puntate una sveglia ogni tre ore e, quando suona chiedetevi: sono sveglio o sto dormendo? Poi, guardate l’orologio due volte di seguito verificando che la lancetta dei secondi si sia mossa.

 

LEONE – 18/24 marzo 2018

Nella cultura contemporanea esiste l’abominio della malattia psicosomatica. Non dico che le malattie non abbiamo anche una radice psicologico-spirituale, perché ce l’hanno, tuttavia quando si esagera, come in tutte le cose, si rischia di distorcere i fatti. Una diffusa tendenza new age, ci induce a sentirci responsabili delle nostre malattie, così, se ci viene un cancro, in qualche modo ce lo siamo causato, reprimendo troppo la rabbia o coltivando troppa tristezza. Ormai le malattie non accadono più, ce le cerchiamo. Personalmente, mi trovo  più in sintonia con la filosofia sciamanica secondo la quale la malattia ha numerose ‘filiere patogene’, ossia diverse cause (genetiche, ambientali etc) di cui la componente psico-somatica è solo la causa scatenante. A dire che essere tristi non aiuta, anzi, può essere motivo di manifestazione della malattia e può peggiorarla, ma non ne è la radice. Cari Leone, fate attenzione a chi date la colpa. Le cose avvengono sempre per una co-presenza di fattori, alcuni dei quali sono invisibili ‘all’occhio’. Inoltre, non tutto dipende da noi, non siamo onnipotenti, e a volte, le cose, semplicemente accadono.

Esercizio: realizzate un collage dei 10 sogni più importanti della vostra vita.

 

VERGINE – 18/24 marzo 2018

La cultura moderna (e per moderna intendo le ultime migliaia di anni) si basa su una gerarchia dei sensi che mette al primo posto la vista e l’udito, pur essendo, come provato, i sensi più imprecisi e dunque i meno affidabili. Questa oligarchia dei sensi di distanza ha grandemente depotenziato, nel tempo, tutti gli altri sensi. Considerando il fatto che gli uomini sono esseri sensoriali, ossia conoscono il mondo, e ne fanno esperienza, attraverso i sensi, cosa pensate significhi averne tre su cinque difettosi? Cari Vergine, invertite la gerarchia sensoriale mettendo al primo posto i sensi di prossimità. Privilegiate il contatto, il gusto e l’olfatto ricordando che vista e udito possono essere degli abili ingannatori.

Esercizio: consumate un pasto nel buio più totale.

 

BILANCIA – 18/24 marzo 2018

Molti di noi sono cresciuti con la paura di sporcare il vestitino della domenica. Il servizio buono dei piatti resta chiuso nella credenza. Il divano nuovo viene coperto dal cellophan. E così, per anni, nell’attesa che accada qualcosa mentre preserviamo le cose, le persone, noi stessi, dal rovinarsi. Eppure, per rovinare qualcosa si deve usarla, per cui l’usura altro non è che la testimonianza di un’esperienza. Cari Bilancia, per vivere bisogna sporcarsi. Se ti arrampichi sugli alberi, corri e cadi per terra, ti diverti e ridi, ti fai male e piangi, il vestito della domenica si inzacchererà per forza. Ma a fine giornata, quando tornerai a casa sporco di fango e scomposto, sarai felice. Vivere intensamente arricchisce la vita di ricami preziosi. E sono quei ricami preziosi a salvarci. Non abbiate paura di sporcarvi.

Esercizio: rotolatevi nella terra, mangiate con le mani.

 

SCORPIONE – 18/24 marzo 2018

Cari Scorpioni, siamo esseri sistemici; interagiamo continuamente con gli altri, comprese le piante, gli animali. Ciò significa che un vero lavoro interiore non può non corrispondere a un cambiamento esterno, nelle nostre relazioni. Purtroppo, se realizziamo una vera trasformazione nella nostra vita può succedere che alcune cose, o persone, che non sono più in sintonia col momento presente, le si perda. Ma posso assicurarvi che la tristezza che pare inevitabile in questo processo, la proverete solo prima del processo. Terminata la trasformazione scomparirà magicamente. Quel dispiacere appartiene al vecchio io, abbandonato il quale anche la tristezza verrà meno.

Esercizio: inscenate un cambiamento di pelle in cui vi spogliate, indossate una nuova pelle e fate ciao con la mano andando via.

 

SAGITTARIO – 18/24 marzo 2018

Calvino parla di ‘alluvione della memoria’ ossia di quella tendenza, di cui tutti siamo affetti, di pensare di sapere qualcosa solo perché lo abbiamo visto in foto. Egli parla divita ad alta risoluzione ossia di una conoscenza del mondo in scala 1:1. Un esempio di bassa risoluzione è pensare di conoscere Taj Mahal perché lo abbiamo visto in un documentario. La realtà digitale, è una realtà a bassa risoluzione. La differenza tra bassa e alta risoluzione è misurabile in tempo. Un’esperienza ad alta risoluzione richiede del tempo e coinvolge tutti i sensi. Dunque, un conto è vedere delle foto dell’Himalaya, leggere tutto quello che esiste al riguardo e parlare con chi ci è stato; altro è prendersi il tempo di arrivarci, percepire la fatica fisica mentre si sale, sentire il vento sulla pelle, l’odore cristallino dell’aria etc. L’acquisizione bulimica delle informazioni non solo non può essere considerata un’esperienza ad alta risoluzione ma è anche tossica. Ottunde. Cari Sagittario, prendetevi la cura di vivere in scala 1:1. Fate esperienza diretta delle cose.

Esercizio: durante la settimana chiedetevi più volte al giorno: quello che so, lo so davvero? L’ho assaggiato, provato? Me lo sono guadagnato?

CAPRICORNO – 18/24 marzo 2018

Lo sapevate che, secondo alcune teorie, il modo in cui ci svegliamo dice molto del modo in cui siamo nati? Per cui se la mattina fai fatica ad alzarti o sei molto malinconico trai le tue conclusioni. Forse l’ingresso in questa vita non è stato dei più entusiasmanti. Ma se invece, in linea di massima, vi svegliate col buonumore, magari eravate felici di nascere. Vero o non vero poco importa, ciò che importa è lo spirito del concetto: svegliarsi è un po’ come rinascere ogni mattina e l’attitudine con cui lo facciamo non è trascurabile. Cari Capricorno, questa settimana avete un compito: svegliatevi in modo da prendervi almeno un’ora e mezza prima di uscire di casa; quale che sia il vostro umore, curate i dettagli: preparatevi una colazione golosa, disponendo la tavola con cura e amore. Accendete, come prima cosa, una musica che amate, avvolgetevi in un plaid caldo o in una maglia profumata. Risvegliate i sensi. Limitate i brontolii e indossate un sorriso. Voglio indurvi a fare una nuova esperienza: coccolarvi come introduzione alla vita.

Esercizio: ripetete tutti i giorni, prima e dopo i pasti, ‘posso fare quello che voglio’.

 

ACQUARIO – 18/24 marzo 2018

Sapete qual è la differenza tra un segreto e un mistero? Il segreto posso dirtelo e da quel momento tu lo sai, lo custodisci. Il mistero invece è un’esperienza che puoi comprendere solo dopo averlo vissuto direttamente. Una password, ad esempio, è segreto. L’amore, invece è un mistero. Il mistero è un’azione partecipata che allarga la coscienza e che è all’opposto della neutralità osservativa. Cari Acquario, smettete di cercare il segreto del successo e apritevi al mistero. Solo le misteriose vie del caso potranno condurvi in luoghi che vale la pena di visitare. Non ci sono rebus da risolvere solo stanze da visitare.

Esercizio: partecipate a una Escape Room.

 

PESCI – 18/24 marzo 2018

Simone Weil ha detto che l’attenzione è l’organo dell’Amore. Aggiungo che è l’organo dell’amore in senso universale, ossia di quello potenza che dà accesso a un dimensione superiore in cui cessa l’ottundimento e comincia la presenza attiva. Quando siamo presenti a noi stessi, siamo in quello che si definisce ‘stato alfa’, ciò significa che i nostri emisferi cerebrali sono in equilibrio fra di loro. Lo stato alfa si verifica in tutte quelle situazioni in cui ci ricarichiamo; sono stati di attenzione senza sforzo in cui si perde la cognizione del tempo. Alcuni esempi di stati alfa? Il gioco, l’amore, l’arte. Anche il viaggio può farci raggiungere lo stato alfa. Implementare la presenza attiva e senza sforzo, è estremamente salutare e ogni parte di noi ne beneficia. Cari Pesci, allenatevi a mantenere, quanto più possibile, uno stato di presenza attiva. Esercitatevi nell’arte del gioco o dedicatevi all’amore; viaggiate o dipingete. Trovate il vostro modo di sperimentare quel senso di estasi rigenerante che deriva dal vivere in uno stato alfa.

Esercizio: per tutta la settimana, scrivete i sogni. Tutto quello che ricordate, anche solo un immagine, il frammento di un’immagine. Aggiungete data e titolo.

Gaia Rosini

Fonte: http://brezsnychi.blogspot.it/

Sito : http://astramente.blogspot.it/

Pagina FB : https://www.facebook.com/astriedisastri/

 

 

Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.