l'alba del sesto sole

CHIRONE ENTRA IN ARIETE ED APRE L’ERA DELLA PACE INTERIORE – ANIMA NOMADE, TROVA IL TUO POSTO

| 0 commenti

Il 17 aprile 2018 alle ore 9.22 UTC Chirone inaugura il suo transito nel Segno di Fuoco dell’Ariete, che durerà fino ad aprile 2027, una vera e propria Era astrologica.
Chirone è una cometa posizionata tra Saturno e Urano, simbolo della nuova coscienza dell’umano, non più chiuso entro claustrofobici confini del vecchio, ma aperto ad una rivoluzione interiore che lo vede al centro del proprio universo.
Nella nostra mappa di nascita esso rappresenta l’antica ferita che ci ha riportato qui. Impariamo ad amare la nostra più grande difficoltà e scopriremo lì nascosto il più grande tesoro di cui siamo custodi. Nel nostro tempo, chi è nato tra il 01 aprile 1968 ed il 28 maggio 1976 ha scelto di vivere la parte Chirone (il vecchio saggio ferito che torna a guarire) nel Segno di Fuoco dell’Ariete. Essi sono coloro che devono trovare il proprio posto nella vita, anime che non si sono sentite riconosciute e che hanno vagato nelle esistenze alla ricerca di un percorso che fosse solo loro. Ora torna il loro momento. Ora è tempo di fermarsi e radicare la propria essenza irrequieta.
Fanno eccezione quelli nati tra il 18 ottobre 1968 ed il 29 gennaio 1969 – in quei mesi Chirone era tornato in Pesci. Per questi nativi valgono i valori d’Acqua dell’amore ferito. Essi necessitano di veder riconosciuto l’amore puro di cui sono portatori – leggi QUI
A mio avviso, uno degli aspetti più importanti di questo nuovo ciclo che si sta aprendo è che Chirone si trovava nei Pesci tra il 1911 e l’inizio del 1918, là dove la ferita dell’amore non riconosciuto ha scatenato una delle guerre più devastanti del mondo moderno. E’ passato poi in Ariete nell’aprile del 1918, portando entro la fine di quell’anno la pace. La Prima Guerra Mondiale è terminata il 04 novembre 1918. In quel momento Chirone era appena rientrato nell’ultimo grado dei Pesci, tornando sulla vecchia ferita che aveva scatenato il conflitto, ma questa volta sanandola con una pace che avrebbe per sempre cambiato il volto all’Europa.
Anche questa volta accadrà la stessa cosa. Chirone avanza in Ariete per alcuni mesi, poi come sempre accade in estate, entrerà in retrogradazione a 02° Ariete (05 luglio) finché il 25 settembre torna in Pesci. Retrocede tra i 29° ed i 27°fino all’08 dicembre, poi torna in moto diretto ed infine il 18 febbraio 2019 entra definitivamente in Ariete fino al 2027.
Tutto questo lavorerà nel nostro profondo, poiché Chirone è un archetipo che opera nell’inconscio, vista la sua distanza dal Sole, ma anche perché quando si parla di ferite, difficilmente ci rendiamo conto di dove reagiamo e di cosa ci fa male. Spesso abbiamo relegato il sentire nell’oblio, irrigidendoci per non ricordare.
Entrando in Ariete, Chirone ci mette di fronte al nuovo ed alla vita che si fa nonostante noi. Vogliamo andare avanti e farne parte o continuare a guardare, rimandando all’infinito il momento in cui ci facciamo coinvolgere?
Quando rientrerà in Pesci, Chirone ci permetterà di guardare al passato con dolcezza, per perdonare definitivamente quella parte di noi con cui siamo stati arrabbiati per tanto tempo. Così il nostro cuore si alleggerisce e ci permette di progettare tante situazioni creative.
Il 2018 è un anno spartiacque perché ci sentiremo in qualche modo costretti a ricordare. Ricordare è tornare in assetto con tutte le nostre risorse, rimaste in ostaggio del respiro mozzato e del flusso interrotto della vita. Ricordare è prendersi cura dei punti dolenti, ripulendoli dagli strascichi del trauma, respirando per radicare la vita lì dove non siamo riusciti a portarla finora perché eravamo troppo fragili per sopportarne il peso.
Chirone in Ariete è una forza nuova come la primavera che irrompe e ripristina gli equilibri perduti, di cui siamo venuti a consapevolezza durante i 6 anni del suo transito nel Segno d’Acqua dei Pesci.
L’Ariete è stato sempre il Capro Espiatorio, l’Agnello Sacrificale, l’Immolato, il Salvatore.
Ora è tempo di cambiare questo archetipo in una Forza Vitale, Panica, che risale dall’istintività e ci riconnette con il corpo e la sua voglia di vivere.
Posto qui di seguito tre articoli/trascrizioni di una mia conferenza sull’argomento.
Successivamente scriverò un post segnalando alcuni aspetti relativi alla presenza di Chirone in transito sul Chirone di nascita e nelle Case Astrologiche.
Intanto buon inizio di viaggio!
Stefania Gyan Salila

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.