l'alba del sesto sole

COME SI ESPRIME UNA DISARMONIA CON IL PROPRIO “FEMMINILE INTERIORE” di Manuela Forte

| 0 commenti

Una disarmonia con l’energia del Femminile si esprime, nella visione psicosomatica, con disagi, scompensi, dolori, sofferenze nel lato SINISTRO del corpo. L’energia “femminile”, ossia ricettiva, è anche chiamata Yin, polarità “meno” ( – ), magnetismo.

Che tu sia uomo o donna, la componente del tuo corpo energetico, fisico, mentale, emozionale, in disarmonia nel femminile porterà difficoltà ad aprirsi all’amore, difficoltà a ricevere i doni spontanei della Vita, una sensazione di non meritare il meglio, di vivere nella mancanza in un sentimento di immeritevolezza e indegnità….con tutte le conseguenze che ciò comporterà in termini di salute (eccessiva preoccupazione, chiusura verso le attività, impossibilità a portare a termine obiettivi perché non si crede di avere la forza o di essere interessanti, etc.).

Nelle relazioni interpersonali, la disarmonia nella propria energia femminile si rispecchierà:

per gli Uomini, con difficoltà a rapportarsi con le donne (ad iniziare dalla propria madre) in modo intimo e profondo, nel entrare a fondo nelle emozioni e aprirsi a ricevere l’amore in tutte le sue forme. Si farà fatica a farsi toccare e accarezzare con dolcezza, a rilassarsi profondamente nel ricevere l’intimità della partner.

per le Donne, con difficoltà a rapportarsi con altre donne o con uomini dolci e accoglienti, fare fatica a permettersi di essere nella propria vulnerabilità senza temere il giudizio altrui.
Nell’intimità si tenderà a bloccare l’atto sessuale a causa di vergogna, tabù, paura di non essere all’altezza di ricevere il maschile.

Le sfumature possono essere tante, a seconda di un scompenso in “più” o in “meno” di tale energia dentro di sé. Si può tuttavia osservare la disarmonia portando attenzione al modo in cui viviamo le relazioni con le persone di sesso femminile (madre, sorella, zia, amica, colleghe di lavoro e, simbolicamente, il rapporto che abbiamo a livello spirituale profondo con la figura di Maria, la Madonna e altre figure Sante).

Le qualità del Femminile Sacro sono la dolcezza, la ricettività passiva (come una coppa che contiene un liquido), la capacità di contenere “tenere-con-se” l’immensità delle esperienze senza lasciarsene sopraffare, la capacità di fluire nei cicli della Vita, la resilienza di fronte agli eventi, alcuni profondamente dolorosi come il lutto, la morte, la transizione.

Per uomini e donne, nella relazione intima, la qualità del Femminile Sacro è sapersi donare senza aspettativa, accogliere l’Altro nell’intimità senza giochi manipolativi e senza creare competizione. Accogliere le differenze con rispetto e amore.

Le qualità del Femminile Sacro sono il riconoscimento della sacralità del Ciclo Mestruale come espressione della natura. Che tu sia uomo o donna, nel tuo corpo l’energia magnetica (riferita alla qualità Yin, polarità -) è la metà di te in termini di particelle molecolari.

Tutti siamo influenzati dai movimenti della Luna, con i suoi cicli che sollevano ed abbassano le Acque del pianeta, incluse le nostre acque interiori.

Nella mancanza di equilibrio, la risposta psicosomatica si avrà dunque sull’umore, sullo stato di animo (apatia, depressione, tendenza alla chiusura e a vivere in una casa buia). Nel corpo fisico sarà il lato sinistro a soffrire, a rompersi, a bloccarsi, ad esprimere con la cute l’irritazione e la sofferenza dei “limiti/frontiere” autoimposti.

Per tornare ad uno stato di armonia, è necessario agevolare un processo di riequilibrio e di rilascio emozionale profondo, che genera anche una espansione dei propri orizzonti mentali con rilascio delle convinzioni di dis-Amore limitanti.

Un conflitto psico-emozionale ancora attivo può appartenere al passato, e anche fare riferimento a qualcuno che non è più su questo piano di esistenza, ossia che è morto. Per l’energia non esiste tempo e spazio. Se ho una lite “sospesa” nel cuore, che risale alla mia infanzia, con mia madre, essa si esprimerà con mia difficoltà a parlare di me ed esprimere le mie emozioni profonde, difficoltà a riconoscere me stessa/o nel mio ruolo di donna/uomo affettuosa e accogliente, farmi dire “sono buona con tutti e tutti si approfittano di me”, etc.

Sappi che nulla è per sempre, se tu non lo vuoi. Anche se hai covato pensieri di disamore ed emozioni negative in maniera inconsapevole per tanto tempo, puoi decidere ADESSO di rilasciare e tornare ad uno stato di equilibrio ed armonia nei corpi fisico, mentale, emozionale e spirituale.

Puoi scegliere coscientemente di sbloccare ciò che non ha fluito, dallo spazio della tua Coscienza Superiore. Puoi usare il Respiro Consapevole come strumento di benessere e di armonizzazione.

Grazie di prenderti la responsabilità della tua Vita.

Grazie di partecipare ad armonizzare il Campo di Coscienza insieme a me.

Manuela Forte

Fonte: https://www.facebook.com/manuela.forte.77

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.