l'alba del sesto sole

IL TUO DESTINO è RITROVARE L’AMORE CHE SEI di Sara Surti

| 0 commenti

È da tanto che ti chiedi “perché?”, magari è da molto che fai percorsi. Sei lì con la speranza tra le mani e ripensi a quanto hai sofferto. Le conti tutte quelle lacrime e ti ricordi ogni momento. Nascondi a tratti la rabbia per un senso di ingiustizia che avverti. Ancora non vivi ciò che speravi. Poco è cambiato anche se ne sai molte di più e ti chiedi a che cosa è servito poi del resto tutto questo.

Tutto è servito. Serve un passaggio. Un passo che puoi fare solo tu. Accogliere Tutto. Conti le lacrime versate ma le vedi ancora come lacrime. Le guardi ancora senza gratitudine.

Quanto hai amato profondamente tutti i passaggi di sofferenza e quanto ancora lì rifiuti?

Il peso di questa Bilancia puoi riconoscerlo solo tu.

Tanto piombo ancora piombo, destinato a divenire Oro.

L Alchimista è in Te. Sei tu.

Fai percorsi e sono tutti Sacri, utili e importanti. Ricordano la prospettiva, altri insegnano il discernimento, altri ancora sono spunti importanti per poi.. AGIRE QUANDO SEI CON TE. NEL QUOTIDIANO.

AMANDO.

AMANDO prima di tutto ogni singola emozione. Ogni singolo accadimento.

Ti sei sentito un bambino smarrito a cui sono passati tram sopra spesso e volentieri e hai lottato per la sopravvivenza. Vittima vero? Sono successe tutte a te. Te lo ripeti spesso in segreto affranto e mortificato. In cerca appunto di una risposta a quel perché. ( mentre leggi intanto abbraccia quel bambino e quella bambina smarrita che piange e teme la vita come faresti con un figlio, con un cucciolo, con qualcuno che muove la tua tenerezza e cerca ristoro tra le tue braccia)

Se non muti prospettiva non cambia la trama.

Hai preso in considerazione di fidarti che tutto abbia avuto un senso, e che ogni cosa sia giunta per risvegliarti a te stesso?

Chi Sei ti sei chiesto. Colui che attraverso e solo attraverso l Amore può trasformare la sua realtà partendo dall’interno.

Iniziazioni si chiamavano.

Eri davanti a dei lucchetti senza ricordare che avevi in tasca le chiavi per aprirli. Sono tutte in Te.

Perdona. Accogli.
Senza giudizio. Ama.

Perdona la Vita.
Te stesso.
Te stesso attraverso gli altri.
Abbi Fede.

Esattamente Ora puoi.
Accogliendo questa tristezza, celebrando le tue speranze quanto le tue sofferenze. Riconoscendo il tuo coraggio e che sei ancora qui. Non hai mollato. Esempi della tua Forza giungono dai ricordi. Cullati abbracciati e riconosciti.

Ringraziati e ringrazia.

Le opportunità che la vita dona non sono finalizzate all’ avere ma a risvegliare il tuo ESSERE per poi ATTRARRE. Non per compensare ma per espandere. Per vibrare e VIVERE.
Trovare senza cercare.

E Non è il tempo che passa , quel tempo che conti e temi. Smetti di chiederti quanto tempo ancora devi aspettare. Il punto È li. Non è l attesa. È l azione che può avvenire in un attimo oppure mai: Accogliere Tutto. Amare tutto cio che é stato. DA ORA. Sentirti parte di un Disegno il cui centro sei tu e il destino è ritrovare l’ Amore che Sei.

Portalo ovunque anche adesso nel dolore. Trova in Te L abbraccio che cerchi all’ esterno. Pronuncia per te la parola di sollievo che aspetti.

È quell’ Amore che porta Amore. Si chiama Accoglienza.
Calice Sacro.
Il tesoro dispensatore di Doni. Quello che cerchi, quello che già hai.
Ridagli Vita.

Sara Surti

*copia consentita con citazione della fonte

♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡

********************************

Trovi i prossimi eventi in programma cliccando su questo link:

https://sarasurtilaviadelcuore.com/eventi-in-programma/

Pagina FB GLI ANGELI E LA VIA DEL CUORE  https://www.facebook.com/sarasurtigliangelielaviadelcuore/?fref=ts

 

Bacheca FB di Sara  : https://www.facebook.com/profile.php?id=100009070511070&fref=ts

Fonte : https://sarasurtilaviadelcuore.com/2017/12/04/adesso-quel-bimbo-dentro-di-te-chiede-il-tuo-abbraccio/

Immagine : https://exploringyourmind.com/child-will-follow-example-not-advice/

Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.