l'alba del sesto sole

E’ ORA DI USCIRE DAL GREGGE: L’UMANO HA BISOGNO DI FIDARSI DI SE’ – OLLìN

| 0 commenti

 

Sono finiti i tempi dei Guru e Maestri, lo dico spesso. Una volta, duemila e più anni fa, esistevano ed erano loro che portavano la parola dello spirito. Chi li seguiva entrava in contatto e si elevava con dure pratiche che richiedevano molta disciplina, studio, lavoro, alzarsi presto, dedicarsi all’armonia in tutti i sensi e in tutte le cose comprese quelle materiali…cosa che oggi si fa fatica a vedere nella spiritualizzazione delle pratiche in occidente. Tutto deve essere comodo, vicino, poco costoso oppure molto costoso perché ci si affida ai grandi nomi, quelli famosi che sicuramente hanno la miglior soluzione per noi. Allora ogni parola che esce dalla loro bocca diventa oro colato, diventa una verità assoluta.

Sarà che io sono la Regina del mettere in dubbio e fin da piccola quel che mi dicevano doveva essere confermato prima di crederci. Confermato dal mio sentire e poi dall’osservazione della realtà. Questo mi ha salvato in un certo modo, anche se seguire questa modalità richiede sforzo, ricerca, movimento, umiltà, lavoro, disciplina. Non sempre l’ho avuta perché sono umana anche io, ma quando annuso lo spirito e la sua verità, niente mi può fermare dal trovarlo sicuramente e ad ogni costo.

Siamo in tempi in cui la confusione è estrema. Siamo in tempi in cui il fondo non è ancora stato toccato e questo 2020 ce lo farà sicuramente vedere in diversi modi, di cui non sono a conoscenza, ma sento il venire di cambiamenti profondi. La nuova frequenza è già in atto, sta lavorando sul campo magnetico terrestre che arriva a dei picchi esorbitanti..stiamo friggendo e questo attiva un processo inevitabile. Voglio dirvi una cosa… il salto quantico non è automatico Se ne parla fin troppo. Il salto quantico è una morte. E quando dico questo ve lo dico perché non sempre la morte sarà in vita, non è detto. Non è un processo di dolce gestazione di se stessi a una nuova forma, con carezze e accoglienza dagli angeli. Qui stiamo parlando di qualcosa di molto significativo per tutti. Quando un’energia elevata  entra in gioco e ci attraversa, se dentro di noi ci sono ancora conflitti e vecchie memorie ripetute e incrostate, modelli antichi e limitanti, questa energia ti uccide. Perché per l’Anima non è un problema tornare con un altro corpo eventualmente, con una nuova forma. Per l’Anima la morte è solo un passaggio come tanti che ha già fatto. E allora abbiamo ancora bisogno di raccontare che sarà tutto paradisiaco e un giorno ci sveglieremo tutti illuminati e nella quinta dimensione grazie al lavoro di spiriti guida che faranno questo per noi?

Il lavoro spirituale era solo per pochi adepti e lo sapete perché? Perché era molto duro accedere alle iniziazioni. Non si stava comodamente nelle proprie case e divani a leggere libri. Si lavorava duro e si praticava costantemente fino a riuscirci a sradicare ciò che impedisce l’apertura totale e il cambio di paradigma. E questo ti dava la possibilità di uscire dalle illusioni terrene che oggi ti fan credere di raggiungere Dio senza sforzo perché siamo Spirito in origine. Si lo siamo è vero ma se siamo scesi sulla terra veniamo a imparare qui e lo facciamo prima di tutto ACCETTANDO LA CONDIZIONE UMANA. Finché ci ostiniamo a rifiutarla non andremo da nessuna parte e quell’energia che sta entrando, e sarà sempre più forte, ci può annientare.

 

ACCETTARE LA CONDIZIONE UMANA vorrei parlare di questo. Non siamo solo luce. Siamo ombra e tanta ombra, per questo siamo qui. L’ombra non è cattiva solo che si muove in un altro modo. E’ la nostra fragilità che viene messa in ombra ed è la nostra umanità. Sono le rabbie, invidie, gelosie, tristezze, bisogni che vengono poi portati all’estremo perché rifiutati, DIPENDENZE,  sbalzi di umore, incoerenze, insicurezze, svalorizzazione, violenza, rifiuto, odio, necessità di riconoscimento, affetto, attenzione, essere i migliori etc. Questi aspetti li abbiamo tutti e finché non inizieremo a riconoscerli e a starci dentro prendendocene cura li staremo proiettando fuori creando il famoso conflitto primario interiore ed esteriore: LA SEPARAZIONE DA NOI STESSI che sentiremo fuori di noi, che butteremo sugli altri accusandoli dei nostri mali e di attivarci le ferite.

E’ finita l’era delle pillole spirituali, non ci sono più Maestri che ti possono dire cosa devi fare e chi sei o come sarà la tua vita che è già scritta, questo non è vero. Ora è tempo di uscire dal gregge e ritrovare te stesso. E’ utile ascoltare chi ha dei messaggi, certamente, ci sono persone che lavorano tanto su di sè e ricercano e possono trovare risposte pratiche di come uscire da delle strutture limitanti e vecchie a cui rispondiamo inconsciamente e così possiamo accedere a una conoscenza nuova di noi. Questo sta già accadendo. Tutti i giorni si scoprono le aree cerebrali e come funzionano e quanto sono condizionate dai primi passi che diamo nel Mondo e dall’ambiente in cui li diamo. Questi ce li portiamo dietro tutta la vita e vanno scardinati ad un certo punto perché diventiamo adulti. E l’adulto non può permettersi di cercare riflessi dei suoi genitori  che gli permettono di vedersi e vedere quegli schemi da scardinare. Se ad un certo punto non li scardina è un gioco che dura tutta la vita e in cui rimaniamo ingabbiati! E qui nessuno è veramente adulto proprio perché abbiamo dei corpi emotivi di ragazzini che hanno i bisogni completamente distorti e non sanno come prendersene la responsabilità e questo va imparato e fa parte della naturale scuola della vita che tutti veniamo a fare, nulla di giusto o di sbagliato.

 

Cerca chi ti fa caminare con le tue gambe. Ognuno di noi può imparare a farlo a qualunque età. Bisogna uscire dal gregge  e iniziare a discernere, ascoltare, distaccarti e prendere ciò che ci serve per il nostro personale cammino che nessuno e dico nessuno può davvero spiegare fino in fondo e nemmeno tu a te stesso. Ma lo puoi sentire momento per momento. Puoi informarti. Puoi ricercare se le verità che risuonano in te sono vere e lo puoi fare con la conoscenza, ma ancora meglio con la pratica nella vita. Darti il permesso di metterti in dubbio e mettere in dubbio e di scoprire se è veramente così. Il resto non ti serve. Ti servono strumenti pratici per imparare a vivere ed essere te stesso lasciando andare i clichè e i modelli sociali, familiari e soprattutto quelli spirituali. Si è creata una new age che ha preso il posto delle religioni e di nuovo è diventata l’oppio dei popoli. Diamo in mano le nostre vite agli altri così ce le risolvono, così ce le spiegano, così ci dicono chi sono e cosa devo fare! Attenti a fare questo…. puoi ricevere consigli o spunti di riflessione… ma se non decidi tu starai perdendo il tuo potere e il filo della tua vita. E non esiste giusto e sbagliato, esistono esperienze che si devono inevitabilmente fare a tanti livelli.

 

E’ vero che non siamo oggettivi con noi stessi e passare dall’estrema mancanza di potere a un senso di onnipotenza su di sè è veramente un attimo. Ci vuole equilibrio. Spesso si trova sbagliando e conoscendo gli estremi per poi ritrovarsi. Ora è tempo di trovare il centro di te e rinforzarlo. E’ ora di sentire dentro cosa vibra e poi usare la testa allineata col sentire (coerenza cardiaca) per poter prendere decisioni, scegliere, discernere, ricercare la tua verità che ti serve per avere chiarezza e che potrebbe essere solo tua e anche solo di quel momento. Il resto viene da se…affidati alla tua Anima lei SA e se tu impari a seguirla sarà tutto più semplice.

 

E’ ora di uscire dal gregge e diventare adulti di se stessi per poter creare il Nuovo Mondo abbiamo bisogno di esserci prima per noi e poi per gli altri. Di farci carico di chi siamo veramente con la nostra bella ombra riconosciuta, sapendo quali meccanismi distorti mettiamo in atto e che si possono disattivare per guarire solo se li riconosciamo continuamente vedendo quale bisogno nascondo dietro e perché si sono creati. Hai bisogno di fidarti di te e dei processi che Anima ti fa vivere, sviluppando discernimento sia del sentire che del pensare. Hai bisogno di te per riempire tutti quei bisogni elencati….stanno chiedendo la tua attenzione. Non puoi obbligarti a essere chi non sei, è questo il problema di base. In questo modo ti stai rifiutando, ti stai odiando e così crei conflitto dentro e fuori. Anche se vorresti essere quel modello lucente perché è bello e ti darebbe l’importanza che necessiti, sappi che sei perfetto/a lo stesso….sei esattamente ciò che devi essere e di cui il Mondo ha bisogno. Se inizi a prenderti cura di te in profondità vedendo anche quello che non ti piacerebbe essere, allora tutto cambia….la frequenza cambia e si sviluppa amore. Facile amare la luce ma il buio?

Fitoterapia per i Gruppi Sanguigni

Voto medio su 19 recensioni: Buono

€ 19,00

 

Siamo davanti a questo..uscire dal gregge e iniziare a essere davvero adulti verso noi stessi e tanto umili da vedere o voler vedere ciò che siamo in totalità. Quando fai questo inizi a conoscerti davvero e a creare una relazione con te meravigliosa…questa la proietterai fuori e le tue relazioni miglioreranno. Tutti abbiamo l’ombra….proprio tutti devi tenerne conto. Non è strano averla, ma è la condizione per cui sei qui. Iniziare a vedere la tua e i tuoi meccanismi poi ti permette di vederli negli altri e tutto diventa più chiaro e più vero e la verità trionfa.

 

La mia Bibbia degli Oli Essenziali
La guida più completa all’aromaterapia – Nuova edizione aggiornata e ampliata

Voto medio su 81 recensioni: Da non perdere

€ 19,90

Solo così questa nuova frequenza può entrare e portarti dove la tua Anima ha scelto di stare. Io non lo so dove andiamo né quale sarà la forma ultima, nessuno lo sa…lascio che si sveli la vita giorno per giorno, centrata su di me scelgo cosa accogliere e cosa lasciare andare. Anche se costa fatica….vale tanto la pena. Qualcuno se ne andrà lasciando un velo di tristezza…ma poi qualcuno entrerà portando più gioia. Siamo destinati al miglioramento attraverso la creazione di un nuovo ordine, questa è l’evoluzione che regge la vita. Camminiamo insieme in questa vita sorprendente, impermanente, e imprevedibile. Più ti permetti questo più le sincronicità accadranno veloci nella tua vita e vedrai, fidandoti di lei, come ti conducono al benessere e alla crescita ed espansione.

 

Con amore,

 

Ollìn

 

*copia consentita con citazione della fonte e rispettandone la forma integra

Fonte : https://www.semidiluceblu.it/2020/04/09/e-ora-di-uscire-dal-gregge-l-umano-ha-bisogno-di-fidarsi-di-se-oll%C3%ACn/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.