l'alba del sesto sole

ECLISSI DI LUNA IN CANCRO NEL GIORNO DEL VENTO BIANCO COSMICO, KIN 182 – L’AMORE, LA MENTE, LA TELEPATIA

| 0 commenti

Siamo arrivati a uno tanti eventi astrologici importanti che costelleranno il 2020. Questo anno presenta una serie di appuntamenti che definisco fondamentali. Sono degli spartiacque grazie a cui, nello stretto passaggio che costituiscono, permettono di lasciar indietro pezzi che sono ormai in necrosi, ma ancora saldamente attaccati alla struttura che siamo.
Pensiamo al 2020 come un’occasione unica per effettuare il salto necessario a cambiare lo stato di coscienza, per arrivare ad indossare una frequenza che sia l’emanazione della nostra luce interiore. E’ qualcosa di molto complesso, difficile, impegnativo. Ma il tempo è adesso, e non credo ci siano repliche dopo il 2020. Per cui tutto quello che c’è da fare, facciamolo ora. Tutto quello che c’è da dire, diciamolo ora.
Dieci Respiri verso la Felicità
La pratica del respiro consapevole – Prefazione di Thich Nhat Hanh
€ 6,90

Detto questo, l’Eclissi di Luna in Cancro apre all’amore, al calore, all’abbraccio. Apre al rendersi conto se ci siamo vicini o lontani. So che è scontato scriverlo, ma l’amore più grande è sempre quello verso noi stessi. E adesso siamo alla resa dei conti. O decidiamo di seguire l’impeto interiore di renderci felici, di trovare lo spazio per manifestare ciò che siamo, oppure il senso di frustrazione diventerà talmente alto da essere difficilmente sopportabile. Attenzione al corpo, a questo punto, che sta arrivando a sua volta al limite dopo anni di fatica. Siamo nel primo tratto di eventi che ci accompagnano verso la primavera, che sarà un altro momento spartiacque molto intenso. E’ importante superarlo nel modo migliore possibile, perché è l’ultimo tratto faticoso prima della discesa, che ci aspetta verso la fine dell’anno. Questo è il terzo anno del transito di Saturno in Capricorno. L’astrologo romagnolo Enrico Guidazzi considerava il Capricorno come l’ultimo segno terrestre, da lì in avanti l’energia zodiacale si rivolge direttamente alle Galassie (Aquario) e all’Oceano Divino (Pesci). Mi sono sempre ritrovata in questa spiegazione. Poiché a dicembre 2020 Saturno e Giove saranno entrambi congiunti in Aquario, ecco che ci stiamo preparando per un volo libero, che sarà possibile se avremo appreso a utilizzare i doni della Mente creativa ed immaginativa, che si sposa con un’interiorità coesa, integra, centrata. Chiaro che sia fondamentale ora prendersi l’impegno di poter vivere consapevolmente quel volo. Innanzitutto accettando la nostra natura umana che spesso è  talmente immersa nella sofferenza da non riuscire a concepire altro. Il cammino di Saturno in Capricorno da dicembre 2017 a dicembre 2020 ci sta insegnando questo, a non avere più paura dell’amore.

Ora è tempo di portarci fuori da tutti i valori Capricorno (distacco emozionale per sopravvivere alla sofferenza, sfiducia, senso di isolamento) per integrare i valori Cancro (le emozioni mi permettono di esprimere ciò che sono, sensibilità empatica, accetto ciò che sono così posso accettare gli altri per ciò che sono, sento di appartenere a qualcosa di più grande). Ciò implica anche smettere di fuggire dal confronto con gli altri, perché a livello emozionale gli umani si assomigliano tutti, è nella gestione che differiamo, in base ai diversi vissuti.

I Segni - Guida all'Astrologia Contemporanea
Interpreta le stelle – Cambia la tua vita
€ 18,00

La sensazione di questi giorni è di grande pesantezza, perché ci stiamo incarnando sul serio, ed è l’occasione per diventare presenti nella nostra vita. Accettare il mondo emozionale significa incarnarsi, smettendo di avere paura dell’intensità di cui siamo capaci. Imparando questo, imparando a fiorire, possiamo fare esperienza della gioia. Da adesso in avanti non ce n’è più per nessuno. Per cui passiamo attraverso lo stretto passaggio ed arriviamo dall’altra parte dello specchio.

Questo è il 13° giorno dell’Onda del Cane Bianco iniziata lo scorso 29 dicembre. Siamo in chiusura di un ciclo in cui abbiamo imparato a vivere nella frequenza d’amore, siamo stati messi in confronto con l’importanza di risuonare con ciò che reputiamo vero, lasciando tutto il resto dietro le spalle. Inoltre il Vento Bianco è custode planetario dell’orbita di Urano, pianeta della telepatia. Urano è connesso con il nostro pianeta, è il suo partner nel ripristino delle frequenze della Mente collettiva superiore, affinché gli umani diventino consapevoli di tutte le facoltà intrinseche che risiedono dentro di loro. Questo sarà molto chiaro nel triennio di Saturno in Aquario.
I due cammini, quello illustrato dall’astrologia solare e quello galattico, sono sempre estremamente sincronici. Essi ci conducono per mano verso l’acquisizione di doni che aspettano di essere visti, che aspettano che ci si schiuda come fiori che vogliono spargere il proprio profumo.
Domani inizia un nuovo percorso, saremo fuori dal Corridoio delle Eclissi iniziato il 26 dicembre, e ci prepariamo per il primo passaggio di Saturno in Aquario il 22 marzo. C’è del lavoro da fare!
In lak’ech!
Stefania Marinelli
Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.