Patrizia Flavia Quarta
Mercoledì 26 Maggio nel cielo si formerà un potente Plenilunio nel terzo dei segni di fuoco dominato dai pianeti della saggezza e della Spiritualità :Giove e Nettuno, opponendosi al Sole in Gemelli e facendo confluire le sue energie in ben 2 punti di Talete rappresentati da Giove in Pesci in quadratura e da Saturno in Aquario in splendido aspetto di trigono e sestile.
Questa Luna piena sarà veramente speciale, non solo perché la sua vicinanza alla Terra ce la farà apparire enorme ma anche perché grazie al l’eclissi potrà portarci una grande espansione di coscienza.
Le Eclissi infatti sono portatrici di un cambiamento molto profondo e ci sollecitano a trasformare le nostre vite in una precisa direzione in quanto rappresentano dei veri e propri portali che ci danno l’opportunità per elevarci ed evolverci, attraverso un salto quantico in un nuovo ed elevato stato di coscienza.
Naturalmente non sarà per tutti ma solo per coloro, che hanno saputo usare bene le energie trasformatrici che ci accompagnano soprattutto da un paio d’ anni, acquisendo la consapevolezza necessaria per giungere a questo traguardo. Ma niente paura. Chi non sarà ancora pronto avrà comunque la possibilità per ampliare la propria comprensione sulla vita e la propria consapevolezza e potrà avere un’altra occasione durante la prossima Eclissi che avverrà l’11 Giugno.
L’energia di questa splendida Superluna in Sagittario ci permetterà infatti di impostare con maggiore chiarezza e definizione le nostre intenzioni e puntare la “nostra freccia” in quella direzione che ci permette di connetterci con il nostro “Maestro interiore” che non è altro che la voce della nostra Anima.
La quadratura di Giove, appena entrato nel segno dei Pesci, agirà pertanto come una lente di ingrandimento sulle nostre emozioni e motivazioni interne e ci consentirà anche di far emergere un possibile senso di ingiustizia, che era stato relegato in precedenza nell’inconscio o semplicemente non avevano saputo ascoltare con attenzione, ma ci darà l’opportunità di mostrarci con maggiore chiarezza cosa riteniamo giusto e meritevole della nostra fiducia e cosa invece non vogliamo più perché non permette la nostra naturale espansione verso la gioia.
Poniamo ascolto al nostro sentire per comprendere fino in fondo quali saranno i nostri nuovi obiettivi, quelli che potranno condurci in direzioni della nostra felicità. Ascoltiamo la voce del nostro cuore che saprà suggerirci anche, come rivela il sestile ed il trigono dei luminari con il saggio Saturno, che dobbiamo prenderci fino in fondo la responsabilità delle nostre vite e smetterla di delegarla a quelle istituzioni che sempre più si stanno rivelando autoritarie ed inadeguate.
Saturno ci sta mostrando che siamo cresciuti in questo periodo e, nonostante le enormi difficoltà affrontate, stiamo imparando a riconoscere la voce della nostra autorevolezza interna, l’unica capace di darci il bisogno di radicamento che tutti noi necessitiamo.
 Inoltre Saturno è appena divenuto retrogrado e ci permetterà di riflettere molto bene su questi temi fino all’autunno.
Cogliamo la grande opportunità che questa meravigliosa Superluna in Sagittario ci porta grazie alla sua funzione che è anche quella di rischiare la nostra mente, creando un dialogo costruttivo col Sole nel segno dei Gemelli in grado di portarci nuove informazioni utili a comprendere meglio la nostra situazione attuale anche grazie all’influenza Mercurio retrogrado, che è il suo pianeta dominante.
Avremo quindi la possibilità di creare una proficua ed illuminante comunicazione tra l’anima e la nostra mente inferiore che ci farà comprendere con maggiore chiarezza la nostra “Mission” ed il nostro scopo qui sulla Terra permettendoci di compiere un preziosissimo salto evolutivo.
Buon Plenilunio a tutti, come sempre con Amore.
Patrizia Flavia Quarta

Pagina FB: https://www.facebook.com/lapoeticadellozodiacocom-110680407123838/

Fonte: https://www.lapoeticadellozodiaco.com/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento