di Alessandra Barbieri

L’astrologia è una materia vasta, come vasti sono i vari aspetti della vita.

Quali sono i Pianeti che vengono osservati per valutare la situazione economica?

Come sempre le teorie sono tante, ma io faccio riferimento a Giove, Saturno e Urano allineandomi all’astrologia Mondiale che li osserva per studiare movimenti economici globali.

Volendo si potrebbe guardare anche Venere, in particolar modo se si tratta del tema natale, ma io non la considero quando valuto l’economia in generale, se non per i transiti veloci.

Partiamo dagli archetipi, ovvero Giove che per i greci è Zeus, il sovrano dell’Olimpo. L’abbondanza alla quale ci si riferisce quando parliamo di questo archetipo è quella del seme. Si sa che Giove amava distribuire il suo seme con grande abbondanza, ma al di la delle battutine che si possono fare sull’argomento, cerchiamo di coglierne il significato per andare a valutare la situazione attuale. Perchè dal punto di vista dell’archetipo un Dio dovrebbe scendere in Terra a distribuire il suo seme? Notare che le donne che si accoppiavano con Giove restavano sempre incinta. Provate a riflettere. Il seme divino, ovvero qualcosa che arriva dalla super coscienza, dagli strati superiori della coscienza, feconda la parte femminile dell’uomo per far nascere nuove idee cioè i figli che hanno però una natura divina.

Saturno ci riporta invece al mito contrario, perché egli divora i suoi figli, in quanto teme che gli portino via il trono come aveva fatto lui con il padre. Anche qui, di cosa sta parlando il mito? Di un brutale gesto di cannibalismo? Ancora una volta no.

Parla dell’aspetto conservatore del creato.

Se si da spazio a tutto il nuovo, non c’è modo di creare stabilità. Quindi, prima di dare spazio a nuove idee, si deve radicare e rinforzare quella che si è valutata valida, eliminando le nuove idee che al contempo danno più autorevolezza alla tradizione. Nel momento in cui la prescelta diventa forte, potrebbe cercare di eliminare le nuove idee a prescindere, per non perdere il potere acquisito.

E infine Urano, il mito più difficile da decifrare, e del resto è chiamato l’extraterrestre dello zodiaco mica per niente!

Urano in alcuni poemi è figlio e coniuge di Gea (la Terra), in altri figlio di Etere, il Cielo superiore. E già su questo punto ci potremmo soffermare: figlio e coniuge di Gea, ovvero nato dopo la nascita della Terra e poi genitore con essa di ciò che vi è nato dopo. Ma anche figlio di Etere, ovvero il Cielo superiore. Quindi questo dio diviso a metà tra la sua natura ultra stellare e la sua natura terrestre.

Ma il mito continua con Urano che gettò nel Tartaro (nelle viscere di Gea) i suoi figli, i Ciclopi, perché mostruosi. Cosa rappresentano i Ciclopi? Perché vengono gettati nel Tartaro? I Ciclopi sono gli esperimenti creativi di Urano, gli atti creativi che egli definì fallimentari in quanto non perfetti.  Il mito prosegue con Gea che costruisce una falce e la consegna a Cronos, perché eviri il padre, in modo che non possa più procreare.

L'astrologia Finanziaria
La fortuna economica di ogni segno dello zodiaco – Il denaro e le stelle

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 5

E qui devo darvi la mia interpretazione, con la quale qualcuno potrebbe dissentire. Sul fatto che il rinnegare i Ciclopi evidenzi l’aspetto ancora legato alla perfezione dell’Ultracielo, probabilmente sarete d’accordo. Che la parte femminile Gea, riconosca invece nella parte terrena qualcosa di interessante e da accettare con i suoi difetti, concorderete in egual misura. Che quindi la lotta tra Urano e Gea rappresenti la lotta tra la nostra parte divina intollerante, giudicante, separativa che ELIMINA ciò che non ritiene all’altezza e che Gea rappresenti la parte femminile, tollerante, aggregante che INTEGRA ciò che è diverso dall’ideale, mi sembra evidente.

Cosa rappresenta Cronos che evira il padre e lo destituisce può suscitare qualche dubbio ed è stata oggetto di discussione. Io reputo che rappresenti la presa di coscienza della parte maschile che riconosce di agire in un piano troppo lontano dall’Ultracielo per pretenderne la medesima perfezione e quindi si adegua alla nuova realtà.

Adesso caliamo i tre archetipi sul piano reale e valutiamoli anche e soprattutto sulle loro posizioni astrologiche attuali. Osserviamo innanzitutto la quadratura che Urano fa a Saturno. Saturno si trova in Aquario e già questo aspetto fa sgretolare le certezze di Saturno. Urano quadra dal Toro, quindi mette in discussione la stabilità richiesta dal Toro.

Urano rappresenta la lotta tra le due polarità, quella che ci vuole perfetti e quella che ci vuole umani che mette in discussione l’attuale schema adottato, che spinge anche Saturno a rivalutare le regole. Nel mentre Giove in Pesci è in posizione favorevole alla gestazione di nuove idee e non è contrastato da nessuno.

Traduzione: l’economia che si basa sul vecchio paradigma sta crollando, ma tante nuove idee stanno fiorendo senza essere contrastate, anzi troveranno campo fertile.

E’ il discorso che da tempo ormai facciamo con Astroscienza. Gli atti creativi non sono atti volontari, sono atti che accadono per connessione con l’Universo.

Astroscienza è un Compendio che è stato studiato per attivare tutte le frequenze in vostro possesso e agganciarle alla volontà dell’Universo. Non è un libro, non è un corso, è una mappa-portale. Seguendolo passo passo vi allineerete a ciò che si sta muovendo energeticamente. E’ un investimento, vedetelo come tale.

E’ dal 2014 che studio per avere le chiavi che vi stiamo mettendo a disposizione e tecnologicamente renderlo fruibile è più complicato di quel che sembra. Io amo rendere disponibile anche economicamente gli strumenti, ma a volte non si può, e forse anche questa è una prova di fede, sia per noi che per voi.

La prossima volta vi parlo dei Paesi Comunisti e il legame con la crisi economica che si sta manifestando.

Fonte : https://www.symbolcacademy.com/economia-e-astrologia-labbondanza/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento