l'alba del sesto sole

EQUINOZIO DI PRIMAVERA -20 MARZO 2018 di Sara Cabella

| 0 commenti

E ancora la ruota dell’anno gira e ci ritroviamo a primavera.
La direzione che anima questo momento dell’anno è l’est, l’elemento è l’aria e le azioni favorevoli sono la purificazione e l’ispirazione.
L’est è il luogo dove sorge l’aurora, dove al mattino l’ultima stella lascia il posto al nuovo sole. Dove tutto ha inizio. L’animale-totem e signore della primavera è il falco. Un modo semplice per purificare un ambiente che senti “pesante” con l’energia dell’aria – e quindi della primavera – è canticchiare. L’equinozio è tempo di equilibri. Tempo in cui buio e luce, maschile e femminile, dentro e fuori, si bilanciano con l’intento ora di andare verso la parte luminosa e calda dell’anno. E’ quindi una corsa verso l’apertura e l’unione. Cadono abiti e strati di polveri dalle vesti e noi lasciamo che l’aria ci spinga verso il fuoco che verrà in futuro, nell’estate.
Per la precisione questo equinozio di primavera cadrà martedì 20 marzo alle ore 16.15.
Vediamo quindi quali forze e quali energie reggono questo momento speciale.
Martedì è giornata consacrata al Dio Marte, Dio della guerra. Il suo elemento è il fuoco e i minerali che accendono questa energia sono il rubino e tutte le pietre rosse. Questo equinozio cade quindi in un giorno in cui sono favorite le dispute, le competizioni. Ha un energia buona per vincere, per agire con passione e lottare per i propri ideali e le proprie buone ragioni. Un equinozio pieno di slancio e calore. Un momento, quindi, in cui l’ispirazione può accendersi subito e trasformarsi in passione. Via libera a nuovi hobby, vacanze e viaggi. Amicizie e amori.


Le ore 16.15 si traducono- nella tradizione ermetica ma non solo- nella 6° ora del giorno che trattandosi di martedì è presieduta da saturno. Saturno come sappiamo non è un pianeta “leggero”. Lui è il dovere, la privazione, la ragione oltre ai sentimentalismi. Al contrario di quel che si può pensare però questo pianeta non è negativo ad ogni costo. Porta il rigore e l’insegnamento.
Nell’insieme quindi un momento di ispirazione positiva che si può tradurre in passione e calore. Un momento però in cui non ci è consentito sbagliare. Non ci è nemmeno consentito non usare i doni e i talenti che ci sono stati dati. Vietato perdere tempo e opportunità. Le mosse devono essere corrette, etiche e coraggiose. Occorre seguire la Volontà del Cuore in modo legittimo per non incappare nel severo maestro Saturno. Questo pianeta infatti se da un lato ci bastona, dall’altro con le sue bastonate ci aiuta a prendere la giusta direzione e ci impedisce di commettere errori. Ci impedisce anche di restare fermi a stagnare.
La Luna è riemersa dal suo momento di buio e ha appena iniziato la sua fase crescente dando a tutti noi la giusta carica per crescere e accrescere, per portare frutti e abbondanza.
Stiamo camminando nel sentiero giustamente ispirati, pronti per incendiare la nostra vita con i nostri sogni, un guardiano ci osserva tenendo retti i passi. Nonna Luna dal cielo illumina dolcemente i nostri traguardi e dice “Amatevi fanciulli e riempite il mondo con i vostri sogni!”

Sara Cabella

Fonte : https://www.facebook.com/LaSorgenteDellaDea/

Almanacco pagano
Festività e miti dell’antica Roma

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 12

Loading…

 

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.