l'alba del sesto sole

EQUINOZIO DI PRIMAVERA SECONDO IL SINCRONARIO GALATTICO DELLE 13 LUNE – DRAGO ROSSO LUNARE, KIN 41, LA SFIDA DI PORTARE LA LUCE INTERIORE NEL MONDO

| 0 commenti

L’Equinozio di Primavera (anche se meteorologicamente estremamente lontano in questo eterno inverno 2018) cade nella data gregoriana del 20 marzo, che in base al Sincronario Galattico corrisponde al 14° giorno della Luna Solare, Drago Rosso Lunare, Kin 41, giorno 2 dell’Onda Incantata del Sole Giallo.
Il Drago Rosso è una Grande Madre, il Fuoco della Nascita che sorge dalle Profondità per riportare la Vita, il Flusso dell’Energia primordiale che spacca il ghiaccio per dichiarare il suo IO SONO!
Comincia infatti il Segno dell’Ariete a 0°, un altro giro di giostra lungo lo Zodiaco, con la sua forza di auto-affermazione tipica di questo Segno di Fuoco.
La Grande Madre accoglie dunque il Sacro Fuoco del Sole Giallo e dell’Ariete, integrando nel suo Ventre il seme della Nuova Vita. Bella sincronicità l’Equinozio di Primavera all’interno dell’Onda Incantata della Luce!
Il Tono Lunare della Sfida riproduce la prima scissione della cellula fecondata, perché siamo nel Tono n. 2, quando l’Unità si scinde e crea il proprio opposto;
fecondazione della Vita grazie alla radianza del Sole Giallo;
focalizzazione d’intento perché ci troviamo nella Luna Solare, la Luna dell’Intenzione;
sintonizzazione con la Fonte perché ci troviamo in un giorno Silio, 7° Plasma Radiale, collegato con il Quarto Chakra e con la settima Sfera Mentale, posizionata sulla Fontanella. Questa Sfera è connessa con Hunab Ku, l’Eterno Datore di Movimento e di Misura.
Dunque, si tratta dell’inizio di anno potente dove l’Energia Femminile trova il suo posto accanto al Fuoco Maschile per maturare il processo di integrazione delle Forze opposte. Il seme si spacca rimanendo consapevole delle due parti che gli hanno donato la struttura di base. Tuttavia si apre per maturare altro, un terzo componente, frutto della forza del calore che ha generato la rottura, la spinta della Vita.
Siamo nella quarta Onda Incantata dello Tzolkin, stiamo costruendo la Forma che assumerà la nostra esistenza lungo il Tempo=Arte dei Kin 40 fino al 52.
Dal Sole Magnetico (l’Illuminato) all’Umano Cosmico (il Risvegliato),
passando attraverso il Drago Lunare, Kin 41, la Grande Madre,
il Vento Elettrico, Kin 42, che trasmette una conoscenza telepatica,
la Notte Auto-Esistente, Kin 43, per dare forma ai sogni,
il Seme Intonante, Kin 44, che trovano la forza di maturare
il Serpente Ritmico, Kin 45, nella densità della vita materiale,
l’Allacciatore dei Mondi Risonante, Kin 46, per mostrare che tutto è possibile nonostante tutto,
la Mano Galattica, Kin 47, così possiamo fare i miracoli,
la Stella Solare, Kin 48, perché vogliamo vedere la bellezza in ogni cosa e situazione,
la Luna Planetaria, Kin 49, radicati nel nostro sentire,
il Cane Spettrale, Kin 50, lasciando andare la paura di amare e di essere amati,
la Scimmia Cristallo, Kin 51, possiamo cavalcare l’Onda della Vita,
ed arriviamo ad attivare la Luce interiore emanandola fuori in coerenza.
Il Cuore dell’umano viene illuminato affinché ciascuno di noi diventi consapevole che il Sole è anche e soprattutto dentro.
In lak’ech! (Io Sono Un Altro Te Stesso)

Stefania Gyan Salila

Qui di seguito il Link all’interpretazione dell’Equinozio di Primavera in base all’Astrologia Intuitiva

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.