l'alba del sesto sole

ESSERE COME UN FARO NELLA TEMPESTA di Valeria Pisano

| 0 commenti

 

Quando imperversa la tempesta si hanno diverse scelte, una è quella di lasciarsi trascinare via, un’altra è quella di essere saldi come un faro.

Stiamo assistendo a eventi che lasciano perplessi e impotenti, soprattutto per il clamore che suscitano, e per le reazioni feroci, cariche di rabbia e rancore. I mesi di quarantena hanno esasperato ancor di più gli animi, che già erano provati dalla pesantezza degli ultimi anni.

Anche alcuni di coloro che hanno seguito, da lungo tempo, dei percorsi di crescita personale, o cammini spirituali, sono adesso alla ricerca di complotti e macchinazioni malefiche da dimostrare, o colpevoli da additare.

IL MONDO AL COLLASSO

Nel frattempo, il sistema economico mondiale è al collasso, e continuerà a crollare con il clamore e la potenza esplosiva di una bomba nucleare, facendo saltare tutto.

Lo so, ti aspetti che anche io ti dica che #andràtuttobene, ma non sono mai stata una Coach motivatrice e dedita al successo, bensì una di quelle che risvegliano le coscienze.

Che vuoi che ti racconti? La favoletta della ripartenza, mentre la Matrix, così colpevole di tenerci addormentati, sta implodendo? Non è questo il mio ruolo.

Quello che spetta a me è ricordarti tutte le lezioni che hai appreso attraverso gli errori, le consapevolezze che sono nate dalla tua sofferenza, le scelte che hai fatto quando la terra ti tremava sotto i piedi, e hai deciso di saltare nel vuoto, nonostante tutto. Lì ci sono le radici profonde su cui puoi contare. Rimani radicato, confida nelle tue fondamenta!

Ci aspettano anni di tempesta perché, se questo è l’anno sotto il segno del Numero Maestro 22, tra un anno e mezzo ci aspetta il 2022, che farà saltare in aria quel poco che, ancora, non è ridotto in macerie.

Lo so, sono inopportuna, ma che ci vuoi fare, a maggio dello scorso anno ho scritto di prepararci all’anno 22, che avrebbe creato un Mondo Nuovo; adesso scrivo che dobbiamo essere come un faro nella tempesta, perché la bufera durerà a lungo, molto di più di quanto riusciamo a immaginare.

Un faro emana la sua luce, malgrado tutto.

In questi mesi ho assistito al grande “movimento” di molti, che hanno fatto di tutto e di più, video, conferenze, corsi, dirette sui social, per essere visibili, per mantenere i contatti con le persone, in vista della famosa ripartenza.

Un faro è saldo sulle sue fondamenta, rimane al di sopra della tempesta, e guarda più avanti, e vede da una prospettiva più elevata, sempre.

Un faro è stato costruito per salvare vite umane, per illuminare gli scogli pericolosi, per evitare che altri si sfracellino e periscano nelle solite dinamiche.

Un faro è un esempio, e sa di esserlo, sempre.

Il mondo intero ha bisogno di milioni di fari, che rischiarino la notte buia e oscura.

Restiamo saldi, restiamo calmi, confidiamo in tutto l’Amore che il Cielo ci ha sempre donato, e guardiamo l’orizzonte, dove il Mondo Nuovo ci aspetta, appena oltre l’arcobaleno.

Valeria Pisano

Fonte : https://valeriapisano.com/essere-come-un-faro-nella-tempesta/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.