l'alba del sesto sole

GIOVE TRANSITA NEL 22°GRADO-Intuitive Astrology

| 0 commenti

 

Il 9 luglio, Giove retrogrado raggiunge i 22 gradi del Capricorno . Normalmente, questo non è niente di speciale, tuttavia, all’inizio del 2020 abbiamo avuto la congiunzione Saturno-Plutone, che ha avuto luogo anche a 22 gradi del Capricorno, rendendo questo grado dello zodiaco altamente carico e potente.

Pensa a questo grado come a un punto sensibile nel cielo e quando un pianeta, in particolare un grande pianeta espansivo come Giove, si allinea con questo grado, può attivare l’impronta di energia che è stata lasciata qui.

La congiunzione Saturno-Plutone è avvenuta il 12 gennaio, a 22 gradi del Capricorno e ha posto le basi per tutto ciò che abbiamo sperimentato finora nel 2020.

Saturno e Plutone portano un cambiamento radicale, accendono i riflettori su legge e ordine e  sui governi , la loro energia insieme ha persino storicamente dimostrato di portare malattie di massa.

La congiunzione Saturno-Plutone ha definito il 2020, ma definirà anche l’intero decennio. È un allineamento unico nella vita che è destinato a spingerci più a fondo nell’abbracciare l’Era dell’Acquario.

Giove raggiungerà questo sensibile 22 ° grado del Capricorno il 9 luglio e si fermerà per alcuni giorni. Mentre questo in sé può attivare le energie sensibili di questo grado, pochi giorni dopo il 14 luglio , il Sole si allineerà anche di fronte a Giove.

Anche se Giove potrebbe non essere esattamente a 22 gradi del Capricorno in questo momento, sarà comunque molto vicino e insieme all’energia del Sole aiuterà a caricare questo posto nel cosmo.

Per aggiungere al mix, il 18 luglio, il Sole si allineerà di fronte a Plutone retrogrado , risvegliando ulteriormente tutto ciò che stava accadendo per noi sia personalmente che collettivamente nel gennaio di quest’anno.

In sostanza, in questo periodo che va dal 9 al 18 luglio, abbiamo questo tema  di fondo , rivisitare gennaio e ripensare a quel periodo in modo da poter vedere meglio il  quadro della situazione

Guardando indietro a gennaio

Ora che siamo oltre la metà dell’anno, gennaio può sembrare un lontano ricordo. Sono successe tante cose per tutti noi dall’inizio dell’anno.

Il mondo è stato scosso a un livello così grande, e tutti noi a modo nostro abbiamo dovuto apportare alcune modifiche  piuttosto importanti .

Il cambiamento non è mai facile, ma sono momenti come questi che ci aiutano a diventare più forti e ci incoraggiano a crescere. Quando siamo fuori dalle nostre zone  comfort, possiamo anche scoprire cose nuove su noi stessi che non avevamo mai realizzato prima.

Gennaio è sempre un mese in cui la maggior parte di noi si sente ispirata a fissare obiettivi e a pensare a ciò che desideriamo raggiungere.

Ripenso agli obiettivi che ho scritto per me stessa a gennaio e ora mi rendo conto che molti di loro non sono possibili in questa nuova realtà che stiamo vivendo.

Ma va bene, perché la vita ci guida sempre in nuove direzioni e ci si sente più allineati nel chiedere al  Divino interiore di guidarci in ogni momento.

E se fossi io a modo mio? Cosa succede se mi sto semplicemente distraendo da cose che non sono pensate per me? Voglio continuare ad allinearmi sul mio percorso più alto. Capisco che il mio percorso più alto può portare cambiamenti, sfide e angoscia. Ma se è  questo che la mia anima desidera, se è quello che dovrei fare mentre sono qui, facciamolo.

Guardare indietro a gennaio non significa contare i fallimenti e i sogni perduti, si tratta di ballare la danza tra ciò che desideri e ciò che ti trova.

Giove espande qualunque cosa tocchi, quindi mentre transita in questo grado sensibile, potremmo effettivamente ricevere una maggiore chiarezza, non solo su ciò che stava accadendo a gennaio, ma su come possiamo prendere tutto ciò che quest’anno ci ha portato e spingerci nel futuro.

La vita non sarà mai più la stessa, quindi iniziamo ad abbracciarci quest’anno non come un disastro, ma come un catalizzatore per gli incredibili cambiamenti che sono destinati a avvenire non solo sulla scena globale ma nelle nostre vite.

Confidiamo che ogni situazione in cui ci troviamo non è perché siamo cattivi o buoni o sbagliati o giusti, ma perché questo è il percorso migliore e più alto per la crescita della nostra anima in questa vita.

Forse questa idea di rivisitare gennaio riguarda il riconoscere che il nostro vero potere viene quando ci adattiamo, rimaniamo flessibili e permettiamo al nostro Divino interiore di aprire la strada.

Autore Tanaaz

Thank u Tanaaz

Fonte : https://foreverconscious.com/intuitive-astrology-jupiter-scorpio-2017-2018

Traduzione a cura di Cammina nel Sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.