di Caroline Faget

Una società degradante
Tutto ci invita a mimetizzarci nella massa, a essere pedine, carnefici e direi addirittura schiavi.
Siamo considerati consumatori, dipendenti o disoccupati, elettori, contribuenti o telespettatori… La
società ha bisogno di mettere le persone in scatole e in gruppi per identificarle meglio (o per controllarle meglio)).

Quando ci distinguiamo, siamo chiamati emarginati, idealisti o pazzi.
La società giudica, ma la società siamo noi stessi.
Giudichiamo in continuazione: chi è troppo grasso e chi è troppo magro, chi ha un lavoro e chi no, chi è depresso e chi è felice, chi è bello e chi meno. ..

Quindi è difficile non essere etichettati dalla società o non etichettare te stesso. “Sono di destra, sono di sinistra, sono un pittore, sono ricco…”

È davvero essere il Sé? Un’etichetta può davvero definire la nostra natura interiore?

Il mondo esterno ci sommerge di informazioni (radio, TV, internet, ecc.) e detta il nostro modo di consumare, scegliere e vivere. In queste condizioni, come facciamo a sapere chi siamo veramente? Quale strada dobbiamo percorrere per trovare la nostra natura più profonda? E c’è vero coraggio nell’andare al Sé?

Non siamo la nostra immagine
Il primo passo sarebbe senza dubbio provare a fare un passo indietro rispetto a questo mondo in cui viviamo e che vuole costantemente appiccicarci delle etichette. Il percorso verso il Sé inizierebbe con la consapevolezza delle etichette che si attaccano alla nostra pelle e che sono solo immagini di noi stessi riflesse all’esterno. Si tratta di “fare”, “avere” e aspetto.
Chi sono io fuori? Cosa devo fare ? Qual è il mio lavoro? Quali sono le mie attività? Cosa possiedo? Che educazione ho ricevuto? Quali sono i miei principi? Come ti sembro?
Queste sono le etichette che abbiamo finito per integrare pensando fossero la nostra vera identità.

Chi sono ?
Per raggiungere il Sé, ora si dovrebbe rivolgere lo sguardo all’interno e chiedersi onestamente:
quali sono i miei valori fondamentali? In cosa credo davvero? Cosa mi spinge dall’interno? Cosa mi rende felice? Chi sono ?
Qual è la mia identità profonda? Si tratta di tutte queste domande in relazione con “l’essere”.

Come vivere con il coraggio di essere se stessi?
Dopo aver sondato il tuo essere interiore, sarebbe interessante chiederti se c’è uno scollamento tra la persona che sei nel mondo e la persona che vive dentro di te.

Se c’è uno spazio vuoto, allora potresti fare il seguente esercizio. Per prima cosa, isolati e taci dentro. Prendi un foglio e una penna. Fai un respiro profondo e chiudi gli occhi per qualche istante. Quando ti senti calmo, poniti le seguenti domande, rispondi senza pensarci troppo e scrivi le tue risposte:

Chi sono quando sono me stesso? Cosa devo fare ? Dove sono ? Con cui ? (Con che tipo di persona?) Come mi comporto? Come mi esprimo? Cosa sento? Quali qualità esprimo? Cosa porto al mondo?

Il coraggio di essere te stesso sta nell’integrare i tuoi valori fondamentali nella tua vita quotidiana per trovare l’armonia tra il mondo interiore ed esteriore.
Il vero coraggio sarebbe percorrere questo percorso dall’esterno verso l’interno e poi dall’interno verso l’esterno per riportare le nostre qualità profonde nel nostro mondo esterno.

Possiamo essere consapevoli che il mondo non siamo noi e conoscere le nostre vere aspirazioni senza avere il coraggio di esprimerle e viverle.

Il coraggio di essere se stessi è quindi:

Essere consapevoli che non siamo ciò che ci circonda
Entrare in noi stessi in modo onesto per sapere chi siamo veramente
Agire e vivere secondo i nostri valori profondi per essere in accordo con la nostra vera natura
Avere il coraggio di essere se stessi è avere il coraggio di far nascere l’essere sacro che vive in noi nonostante le difficoltà, i dubbi e i giudizi.

È un percorso difficile ma entusiasmante che richiede fede e perseveranza.
Ignorare questo percorso significa correre il rischio di perdersi.

Camminare su questa strada è il dono che la Vita ci fa per ritrovare la nostra vera natura.

Fonte : http://www.carolinefaget.fr/

Letto su : https://pressegalactique.com/2022/11/14/le-courage-detre-soi/

Traduzione a cura di Cammina nel Sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

 

 

Lascia un commento