l'alba del sesto sole

IL MOVIMENTO PLANETARIO ATTUALE VISTO ATTRAVERSO I TAROCCHI-NOVEMBRE 2018 di Moony&Tarots

| 0 commenti

Eccoci qui: l’assetto energetico è cambiato, ancora non è del tutto stabile, ma già si percepisce la sua natura. Arriviamo da mesi intensi dove tanto si è mosso e le memorie si sono attivate e disattivate come per magia.

Attraverso i tarocchi voglio analizzare le energie messe a disposizione ora.

Il taglio in alto ha due Arcani Minori di due semi diversi: bastoni (fuoco) e spade (aria).

Il due di bastoni: un uomo voltato di spalle mentre fissa il panorama, ha già iniziato il suo percorso ed è arrivato a buon punto.
Tiene con onore un bastone in una mano, mentre l’altro è piantato a terra.
Ha il mondo in mano ed è il simbolo più potente di questo Arcano: avere il mondo in mano significa avere la totale e completa capacità di agire in ogni direzione, può ottenere ogni cosa con concentrazione e volontà .
Sta riflettendo su dove andare? Forse sta meditando su cosa fare?
Da questa posizione può osare di tutto senza nessun limite.
È il terzo chakra in azione: la potenzialità di esprimere il nostro massimo potenziale e va al di là di ogni limite autoimposto.
Com’è messo il nostro terzo chakra? Forse non è bilanciato a causa dei forti condizionamenti sociali che viviamo da sempre? Senza il nostro potere personale come possiamo manifestare noi stessi?
Qui si parla di potenzialità.

Il Fante di spade: è un fanciullo, ancora inesperto, ma già armato. Impugna la spada con titubanza, sembra intimorito.
Si guarda intorno e sembra chiedersi dov’è l’avversario,ma l’avversario esiste davvero?
La frase chiave di questo Arcano è: presta attenzione.

Quindi ci chiedono di prestare attenzione alla potenzialità di questo passaggio epocale.

La stesa, bellissima tra l’altro, ci suggerisce come continuare il viaggio.

Abbiamo il 6 di spade: carta di movimento.
3 figure, uomo, donna e bambino su una barca. Nessuno dei tre si guarda indietro, sembra che abbiano sganciato il passato.
Che senso ha voltarsi se già sai cosa hai lasciato alle spalle?
Le acque sono limpide da un lato e mosse dall’altro, si staranno dirigendo verso acque più serene?
Quelle 6 spade conficcate nella prua possono simboleggiare ciò che avrebbero voluto lasciare alle spalle? Probabilmente viaggiano con dei pesi irrisolti.
Da un punto di vista costellativo è molto interessante come Arcano: il padre, principio maschile, rema-agisce, la madre, principio femminile, protegge la prole e aspetta, il figlio riceve. Quelle sei spade potrebbero essere segreti, non detti o non visti genealogici che il sistema familiare non ha ancora permesso di svelare?
Qui ci dice che è momento di muoverci, anche se non sappiamo come sarà la destinazione, ma il punto di partenza è stantio ed inutile all’evoluzione.

Cavaliere di spade: che grinta che ha!! Si percepiscono il coraggio, la determinazione e lo sguardo tagliente. Impugna la spada con rabbia e incita il cavallo a un passo velocissimo, infatti l’animale sembra spaventato.
È forse troppo preso dalla sua lotta per accorgersi del pericolo che sta correndo sovraccaricando quel povero animale. Questo è il suo punto debole. Potrebbe perdere il controllo, finire a terra e farsi male.
Galoppa controvento ed è un altro punto a suo sfavore perché disperde energia, forse senza accorgersene.
Sta forse cercando di muoversi in opposizione al movimento?
C’è qualcosa che lo fa arrabbiare?
Cosa gli crea conflitto? Forse si illude che il movimento attuale lo abbia colto di sorpresa e si incazza perché avrebbe preferito rimanere lì dov’era nonostante tutto?
Ha forse fretta di arrivare a destinazione?

Fin qui ci dicono di prestare attenzione alle nostre potenzialità, è arrivato il momento di muoverci con grinta e determinazione, o forse è arrivato il momento di viaggiare dentro alla nostra rabbia? Quale maschera nascondiamo sotto? La rabbia è davvero nostra? Oppure è sistemica? Quale grande dolore vogliamo mascherare attraverso lei?

Ma perché dobbiamo fare tutto questo?
Il matto ce lo spiega: è l’arcano maggiore numero 0. Rappresenta l’incarnazione o la disincarnazione.
È un Arcano di cui ho già parlato: il ragazzo ingenuo che passeggia sui bordi di un precipizio mentre il cane (istinto animale /coscienza) cerca di avvisarlo del pericolo.
Il cane sembra rappresentare la coscienza del sistema, colei che si preoccupa della sopravvivenza degli appartenenti al gruppo.
Qui si vedono l’innocenza, la purezza, la leggerezza, il nuovo ciclo che inizia.

Tutto ciò che sta succedendo è in funzione ad un alleggerimento collettivo. Per proseguire sani ci dobbiamo alleggerire da ciò che ormai non serve più. Le frequenze del pianeta si sono alzate e si stanno ancora alzando, per vibrare con quelle attuali non c’è più posto per cio che non serve. Serve solo l’essenziale, come il fagotto del Matto.

Il salto quantico è in atto e abbiamo il mondo in mano per poter sostenere questo passaggio.

Buon salto anime belle ✌🏻🤞🏻

Moony & Tarots

Fonte : https://www.facebook.com/moonyandtarots/posts/2299926486910749

I Tarocchi
Contiene le carte degli arcani maggiori

Voto medio su 17 recensioni: Da non perdere

€ 28,50

Tarocchi Classici

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 21,00

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.