“Figli della Terra, Figli della Luce, è con grande piacere che ci troviamo vicino a voi in questo giorno.

Vi parliamo spesso del potere del pensiero, potete mettere un po’ in pratica il potere del pensiero per controllare meglio, in un certo modo, le vostre emozioni inferiori, per dominare e sradicare le vostre paure? Certo, a volte lo fai, ma l’essere umano quale è, non è necessariamente ostinato nella propria trasformazione; a volte si addormenta un po’, o nella sua comodità, o nella certezza di aver già superato diversi esami rispetto a quello che è.

Ci teniamo a dirvi che sempre più vi prepareremo ad affrontare non solo l’esterno ma anche l’interno di voi stessi, perché ciò che sta per accadere e ciò che sta cominciando ad accadere dentro è l’equivalente di ciò che sta accadendo fuori anche se non ha la stessa forma. Intendiamo dire che attualmente un numero enorme di esseri umani è in una trasformazione vibrazionale, una trasformazione di coscienza. Alcuni lo affrontano più facilmente di altri, alcuni lo affrontano con comprensione e altri con paura.

Quindi vorremmo renderti consapevole di ciò che sei veramente. Vedi solo di te stesso ciò che il tuo specchio ti mostrerà, vedi solo di te i tuoi problemi spesso dovuti ad una profonda trasformazione di ciò che sei, ad una profonda trasformazione che ti porterà in un mondo diverso. .

Quindi, per poter davvero integrare questo nuovo paradigma, questo nuovo modo di essere, pensare e agire, è necessaria una preparazione. Ognuno di voi deve essere coinvolto, guardarsi agire, pensare, amare. A volte ti senti a tuo agio nella tua vita perché non vuoi vedere ciò che è reale, non vuoi vedere tutto muoversi, tutto cambiare dentro di te; vuoi rimanere nei tuoi vecchi schemi che sono comodi.

Possiamo capire che la trasformazione a volte può portare difficoltà, inconvenienti, soprattutto trasformazione quando devi purificare tutto ciò che hai potuto vivere in questa esistenza, e non stiamo parlando di altre esistenze, stiamo solo parlando di questa.

Devi capire che da quando hai pronunciato il tuo primo grido quando sei venuto in questo mondo, hai sofferto. Già, la sofferenza di entrare in un mondo oscuro e difficile, quando hai lasciato un mondo di Luce e Amore; la sofferenza di sentire la frequenza vibratoria di questo mondo che non è necessariamente tuo ma che hai scelto per la tua missione, o semplicemente per crescere, per evolvere.

Durante tutto il corso della tua vita, attraverso le tue esperienze, c’è stata sofferenza, c’è stata incomprensione e questa sofferenza, questa incomprensione, questa mancanza di Amore che potresti aver sentito anche tu, tutto questo è in procinto di muoversi profondamente dentro di te , e se non lasci andare queste emozioni  mandando, certo, tanto Amore su tutte queste sofferenze, accadrà che tutti questi dolori vissuti che salgono, saliranno sempre di più. Se non ti liberi da tutto ciò, troverai molto più difficile entrare in questo nuovo mondo che ti sta raggiungendo, perché devi sapere che non sarai mai in grado di portare in questo nuovo mondo ciò che sei stato in quello vecchio. È come un reset, un nuovo inizio con un altro modo di vedere la vita,

Impara a guardarti, impara a gestire i momenti di rabbia, espressa o meno, perché hai una rabbia inespressa che può essere dannosa per te quanto la rabbia espressa. Cerca di vedere le tue reazioni a questo o quell’evento esterno; impara a non giudicare ma soprattutto a non giudicare te stesso. Ve lo abbiamo ripetuto più e più volte ma se lo diciamo ancora è perché il momento è così importante Figli della Terra, così importante per la vostra evoluzione ma soprattutto così importante per il passaggio.

Vorremmo anche dirvi che con un po’ di impegno ci arriverete facilmente. Hai già fatto un grande passo, un passo molto grande; potresti essere molto più vicino al grande salto di quanto pensi e quando diciamo “il grande salto” ovviamente non stiamo parlando di passare attraverso lo specchio, intendiamo il grande salto in un’altra umanità, un altro modo di essere e pensare.

Già, quello che puoi fare è ascoltarti pensare, ascoltarti e guardarti agire, in relazione a te stesso, in relazione al rapporto con gli altri e soprattutto quello che puoi fare molto più facilmente per evitare di inviare pensieri inferiori a questo o quell’essere che governano i popoli, il mondo.

Come ti abbiamo detto spesso, non sai chi è chi, non sai chi sei, non sai chi sei veramente. Vedi solo di te stesso ciò che lo specchio ti mostrerà, vedi solo di te ciò che i tuoi fratelli percepiranno da te e in un certo modo ti trasmetteranno, quindi per facilitare questa trasformazione per te, già , amarsi, ma sinceramente, assolutamente senza  giudicarsi.

Certo, ognuno di voi una volta o l’altra durante la giornata può avere momenti inferiori, pensieri che non saranno necessariamente allineati, momenti in cui non vi piacerete, momenti in cui vorrete reagire perché c’è ancora un parte oscura che rimane in te.

Dal momento in cui capisci dove si trova questa parte oscura, e purtroppo spesso è nascosta nel tuo ego, nella tua personalità, da quel momento tutto ti diventerà molto più facile e a poco a poco il vero essere che sei prenderà il sopravvento  nell essere incarnato, sull’essere tridimensionale che lascerai; non lascerete l’essere incarnato, ovviamente, ma lascerete sempre di più l’essere tridimensionale che dovete finalmente integrare tutte queste straordinarie Vibrazioni che riceverete.

Oggi vi parliamo di questo affinché siate ben consapevoli del compito che incombe su di voi, in modo che sappiate bene che alla fine il lavoro non è così complicato, che tutto può andare velocemente. Non è necessariamente il fatto di meditare che ti farà progredire, è il fatto di comprendere.

Quando sei in una relazione, sia di coppia, sia con gli amici, sia in famiglia, il dialogo è importante perché è attraverso uno scambio che potrai situarti meglio in relazione a chi sei, ma anche in relazione al tuo avanzamento. È attraverso uno scambio che potrai anche realizzare che ti sei evoluto, che sei avanzato. Per questo vi diciamo che i gruppi, le famiglie, le coppie, gli amici sono molto utili in questo momento nell’evoluzione che dovete fare.

I tuoi fratelli sono specchi, anche se a volte questo specchio è difficile, anche se a volte il rapporto con l’altro è complicato e ti destabilizza, ma anche questo è estremamente in evoluzione. »

“Ora vi lasciamo. Fratelli della Terra, siete così belli nella vostra stessa Luce, non vedete voi stessi ma noi, vi vediamo, vi amiamo. Ama te stesso, ama tutto ciò che ti circonda, sei unito alla vita, la vita è Una e tu sei parte di questo “Uno”.

Ti amiamo infinitamente e ti diciamo a presto. »

È possibile riprodurre questo testo e darne una copia alle seguenti condizioni:

  • che non sia tagliato
  • che non vi è alcun cambiamento nel contenuto
  • che si rimanda al nostro sito   https://ducielalatere.org
  • che tu citi il ​​nome di Monique Mathieu

Fonte : https://ducielalaterre.org/la-puissance-de-la-pensee/fr/

Traduzione a cura di Cammina nel Sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento