di Manuela Forte
Io sono responsabile delle Parole che pronuncio…e di quelle che ascolto.
Io sono responsabile delle Parole che non dico.
Io posso scegliere quali Parole pronunciare o non pronunciare.
Pensieri e parole sono impulsi di energia che generano un movimento verso l’altro, che muovono energie in molte direzioni.
Se penso gentilezza e uso parole di gentilezza, creo movimenti che risuonano alla nota “gentilezza”. Così facendo, alimento venti di pace.
Se penso invidia, paura, gelosia, risentimento, uso parole pesanti che risuonano alla medesima frequenza e creano separazione tra gli esseri viventi. Così facendo, alimento venti di guerra.
Prima di parlare è saggio che io mi chieda da dove nascono le parole e quale effetto avranno sul Mondo.
Prima che io scriva è saggio che io rifletta sulla responsabilità di ciò che sto facendo.
Prima che io condivida messaggi ed immagini di altri, è saggio che io rifletta sugli effetti che avranno in chi li vede e legge, oltre a sentire per davvero cosa provocano in me.
Una parola può essere la palla di neve che determina una valanga.
Accertati che sia un elemento che compartecipa a creare una valanga di amorevole ed espansiva presa di Coscienza.
Accertati di essere colui/colei che innalza il vessillo della armonia, della consapevole presenza, del rispetto di ogni diversità, della cooperazione tra mente e cuore, individui e popoli della terra, Cielo e Terra.
Come dentro, così fuori.
Sempre.
E’ la legge della reciprocità.
Così è.
Manuela Forte
Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento