“Lavora sulla fiducia, lavora sulla gioia!

La gioia è molto importante! Gli esseri umani sono così tristi! La tristezza è la quintessenza dell’energia inferiore.

Cosa rappresenta una situazione difficile? Per uno essere un’esperienza sembra estremamente difficile e per un altro non lo è affatto! L’esperienza che stai vivendo può sembrare difficile, ma agli occhi degli altri non lo è. Quindi, se non è negli occhi degli altri, potrebbe anche non essere nei tuoi occhi!

Se non aggiungi paura, dubbio e preoccupazione a un’esperienza difficile, non la stai alimentando con queste energie inferiori, e a quel punto non ci sono nodi, tutto torna a chiarezza, a sciogliersi.

La gioia ti aiuta ad aprire le porte tra momenti difficili e momenti in cui eri a tuo agio, in armonia e in pace.

La cosa più difficile per te è avere fiducia, lasciarti andare, essere totalmente nell’accoglienza e nell’accettazione di ciò che stai attraversando, di ciò che l’universo ti presenta e di ciò che hai programmato.

Allora perché entrare in questo tipo di rivolta che gli esseri umani hanno sempre in relazione a questa o quella situazione, sia individuale che planetaria, dal momento che tutto è stato programmato con largo anticipo per l’evoluzione degli esseri, per l’evoluzione dei paesi, di tutti gli esseri umani? , e anche per l’evoluzione della coscienza planetaria?

Niente su questo mondo è il risultato del caso, eppure gli esseri umani hanno l’impressione che nulla sia programmato, le loro sofferenze, le sofferenze del mondo, l’inconsistenza dei loro governanti, come gli errori monumentali che la loro gente può fare.

Non dimenticare che in alto guardi le Grandi Gerarchie di Luce. Dal momento in cui ne diventerai consapevole, tutto ciò che accade nel tuo mondo ti influenzerà molto meno, sarai più sereno perché saprai che, qualunque cosa accada, è per il bene

Su un albero ci sono rami morti e perché l’albero fiorisca devono essere rimossi. Tuttavia, l’albero non soffre poiché questi rami sono morti! Se la coscienza di un albero volesse trattenere permanentemente i rami morti, è l’intero albero che, dopo un po ‘, appassirebbe, perché gli toglierebbe l’energia vitale.

Quindi non devi alimentare le esperienze difficili, devi portarle fuori dalla tua vita non dando loro più energia. Devono esservi rappresentati come i rami secchi dell’albero che siete. Se si vuole che questo albero fiorisca, che dia magnifiche foglie, magnifici fiori e magnifici frutti, bisogna potarlo, tagliare ciò che non è più necessario e che è dannoso per la sua perfetta salute e bellezza. Ci auguriamo che capirai cosa intendiamo.

Non lamentarti più! Ogni lamento è un ramo morto, tutte le preoccupazioni inutili sono un ramo morto, tutte le sofferenze inutili sono un ramo morto!

Nelle tue meditazioni, cerca di vedere se l’albero che sei ha molti rami morti da rimuovere, in modo che il tuo albero, questo magnifico albero della vita, questo Essere di luce che sei, possa risplendere di bellezza e armonia.

Puoi riprodurre questo testo e fornirne una copia alle seguenti condizioni:

  • che non sia tagliato
  • che non vi è alcuna modifica del contenuto
  • che fai riferimento al nostro sito   https://ducielalaterre.org
  • di menzionare il nome di Monique Mathieu

Fonte : https://foreverconscious.com/march-equinox-2021-and-the-start-of-the-astrological-year

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento