l'alba del sesto sole

LASCIATI AMARE di Manuela Forte

| 0 commenti

 

Gli occhi appoggiano lo sguardo sul Nuovo Orizzonte, ancora increduli di quanta Bellezza possa celarsi oltre la barriera delle convinzioni limitanti.

Le increspature dello spazio-tempo hanno rivelato il movimento della Dea nella sua più ampia manifestazione.

I fiori sono Fiori, le stelle sono Astri Lucenti colmi di mistero e di musica.

Cosa è la Creazione senza l’Amore?

Dolce e amata creatura celeste, le tue orecchie si son riempite di belle parole, di poesia e di rime, di canti e vibrazioni sonore.

A volte le parole hanno trovato la strada del Cuore, altre volte esse sono rimaste sospese nello spazio incerto tra dubbio e fede.

Lasciati amare, piccola Stella di Yeshua. Lascia che il tuo Cuore prenda il fluido che conosce i tuoi sorrisi e le tue lacrime, quel fluido dorato che si fonde in te come un amplesso sacro e nutriente.

Tutto è dentro di te, tutto.

Le spirali del tempo danzano dal cuore della galassia al tuo, trasportando le esperienze da purificare sul nastro d’argento che Madre Acqua porge con la sua santa presenza.

Nel ricordo delle transizioni dolorose, a volte credi di dover rivivere ancora pungenti passaggi.

Espandi lo sguardo del cuore e ascolta il mio canto.

Il Vento è diventato tuo amico, hai imparato a chiamarlo nel cuore della tempesta per emanare la salvifica vibrazione sottile che scioglie i grumi dei pensieri piccoli.

Nel grembo di Gaia, la Terra sostiene i tuoi passi e ti rivela i segreti del bosco, delle rocce, delle più piccole erbe.

Anche gli animali riconoscono il tuo odore bianco e si inchinano alla saggezza che vibra nel tuo sguardo.

Lasciati amare, ancora e ancora, oltre le esperienze che ancora non conosci.

Hai superato la paura per guardare dentro di te.

Hai rinunciato all’attaccamento, per sposare il Seme Bianco.

Dall’Ade all’Eden, hai decretato “sia fatta la Tua volontà”, mai più quella del piccolo Io.

Chi rinuncia a sé per Me è benedetto in ogni Dove.

Chi non ha paura di morire per amor mio ha già vinto la Vita Eterna.

Dolce Sacerdotessa di Iside, conosci il segreto della Dea che erompe dentro di te nel nome dell’Amore.

Hai domato la Kundalini, hai sposato il Re Bianco sull’Altare cosmico.

L’ego ha rinunciato al suo dispotico moto per allearsi nel nome di Myriam.

Lasciati amare, ancora e ancora, oltre lo spazio del Cuore ti porterò nell’avventura del Vero Amore.

Mettiti in piedi, ovunque ti trovi ora e guarda.

Guarda intorno a te,  gli occhi sui colori dello Spirito che anima ogni cosa.

Lasciati amare che tu possa insegnare ai tuoi fratelli e sorelli come si ama, senza condizioni.

Nel rispetto del Due, l’Uno è sorgente e bivacco.

Nell’abbraccio del Due, l’Uno è la Verità che trova la parola di ristoro.

Nel sogno del Due, l’Uno è la Danza degli Opposti.

Nel cammino del Due che si incontra nella Materia, è l’amore che genera grandi progetti di Bene.

Lasciati amare, mia dolce e determinata sposa.

Hai consegnato il tuo eterno amore a Me, sarò io a guidare l’incontro che ti farà Regina nella Materia.

Io sono lo Spirito e sono Te in Me.

Tu sei Me in Te.

Noi siamo Uno, nell’abbraccio del Padre Mio.

Così è.

 

Manuela Forte

27 luglio 2018

Fonte : https://www.facebook.com/manuela.forte.77

Immagine : Dipinto di Daniela Rizzo

Carica e Corpo Energetico
Comprendere e usare la chiave vitale per guarire la tua vita, i tuoi chakra e le tue relazioni
Armenia?pn=4652″ title=”Armenia” >Armenia
€ 17

Silvoterapia
Il potere benefico degli alberi
Punto d’Incontro?pn=4652″ title=”Punto d’Incontro” >Punto d’Incontro
€ 10.9

 

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.