l'alba del sesto sole

LE PORTE DI ATLANTIDE: L’INCONTRO DELLO SPAZIO E DEL TEMPO: AGOSTO 2018 – TRIENNIO 2016/2020.

| 0 commenti

 

Buongiorno Anime, oggi vi voglio parlare dei cicli di vita in cui ognuno di noi è inserito. Fin dalla più tenera età facciamo esperienza delle diverse frequenze numeriche che variano nelle nostre giornate, nei mesi che si susseguono sul calendario, nei festeggiamenti degli anni. Ogni età che compiamo ha un aspetto in luce ( dato dalla somma delle cifre dell’età compiuta ) e un aspetto in ombra ( dato dalla differenze delle cifre dell’età compiuta ) così ad esempio io che compierò 27 anni in questo agosto li compierò entrando pienamente nell’energia del 9, nella sua profondità e nella realtà de “L’Eremita” ( già tremo… scherzo ), e allo stesso modo avrò in ombra il 5, dato appunto da 7 – 2 ( si sottrae a partire dalla cifra più alta ). Gli aspetti di ogni numero saranno approfonditi in successivi post, vi basti per ora sapere che viviamo cicli di anni, di mesi, di giorni, di ore, di secondi… attimi che si susseguono e si danno il cambio al ritmo dei 9 passi dei numeri di struttura quali appunto l’1, il 2, il 3, il 4, il 5, il 6, il 7, l’8 e il 9.

Per conoscere l’anno numerologico in cui siete dovete sommare le cifre del vostro giorno e mese di nascita con l’anno corrente in cui esistete, quasi fosse una rinascita costante il vivere; vi faccio un esempio, se fossi nato il 32 febbraio 2030 e oggi fosse il 2046 la somma che dovrei fare sarebbe questa:

3 + 2 (giorno di nascita) + 0 + 2 ( mese di nascita ) + 2 +0 +4 +6 ( anno corrente ) = 19, sommo ancora 1+9 = 10, sommo ancora 1+0 = 1 … perfetto, scoprirei così di essere in un anno 1 a cui seguiranno altri 8 anni fino alla chiusura del ciclo nel 2054 ed il ritorno all’1 nel 2055. Tutto chiaro?

Non è finita qui ogni mese segue lo stesso discorso, e parte proprio dal tuo Anno Numerologico, in questo caso prendiamo l’1 dell’anno personale appena calcolato e per scoprire il mese numerologico in cui siamo lo sommiamo al numero cardinale del mese interessato, se fosse agosto… 1 ( anno numerologico ) + 8 ( numero cardinale d’agosto ) e scopriremmo un bel 9 di compimento e riflessione. Se volessimo conoscere infine il giorno numerologico in cui siamo potremmo fare il calcolo del giorno sommando il mese numerologico 9 al giorno che stiamo attraversando se fosse il 05 / 08 / 2046 per calcolare il giorno di un anno personale 1, di un mese personale 9, partiremmo dal mese numerologico e lo sommeremmo al giorno interessato in questo modo: 9 + 5 = 14 / 5.

Quindi riassumendo:

ANNO NUMEROLOGICO: GIORNO DI NASCITA + MESE DI NASCITA + ANNO D’INTERESSE

MESE NUMEROLOGICO: ANNO NUMEROLOGICO + MESE D’INTERESSE

GIORNO NUMEROLOGICO: MESE NUMEROLOGICO + GIORNO D’INTERESSE.

Sapendo sempre che ad un 1 seguirà un 2 che darà il posto ad un 3 e così via, a meno che non si sia a cavallo di un cambio di mese o di un cambio anno che porterebbero ad un cambio di tutte le frequenze più piccole, facciamo un esempio parlando delle frequenze universali:

L’Anno Universale si calcola sommando semplicemente le cifre dell’anno, il Mese Universale si calcola sommando le cifre del mese e dell’anno, il Giorno Universale si calcola sommando le cifra della data che ti interessa conoscere. Il 2018 è un anno 11 perché: 2 + 0 + 1 +8 = 11, e dicembre 2018 sarà un mese 14/5 perché 1 +2 ( mese di dicembre ) + 2 +0 + 1 +8  ( anno ) fa 14 e poi 5.; se però pensiamo a Gennaio 2019 questo non sarà un mese 6 perché è cambiato l’anno quindi sarà da rifare il calcolo: 0 + 1 (Gennaio) + 2 + 0 + 1 +9 ( Anno )  = 13/ 4. Tutto chiaro?

Perché qui arriviamo al punto… una conclusione in un mese 5 ( dicembre 2018 ) che lascia il posto ad un mese 4 (Gennaio 2019), quasi fosse un tornare indietro da una parte ed un’avanzare dall’altra… e arriviamo a quello che voglio dire . . . ditemelo o scrivetemi se vado troppo veloce e vi rispiegherò per commento dei passaggi . . .

Agosto 2018 è un mese 19, prima di essere un mese 1, e questo vuol dire che si, da una parte è un inizio ma dall’altra è un inizio che si porta sulle spalle degli aspetti del passato che tornano nel presente per essere lavorati, integrati, trasformati. Questo nuovo inizio è in relazione con il cambio di ciclo puro che ci fu a Ottobre 2016, un mese 10 in cui realmente ci fu un cambio di ciclo ad un livello più espanso, e nel quale l’individuo iniziò a cimentarsi nell’incontro con la potenzialità dello 0 e la destrutturazione di una materia che non era più tempo restasse; da Ottobre 2016 siamo arrivati a Settembre 2017 un mese 19 in un anno 10/1 nel quale ciò che come seme si muoveva ad Ottobre 2016 ha visto fioritura nell’arco del 2017 , negli aspetti negativi e positivi, un anno in cui c’è stato chiesto di nuotare nel flusso della vita per riconoscere e soppesare tutto ciò che ci si muoveva intorno e dentro, nel respirare l’emozione sott’acqua e sopra il livello delle memorie arcaiche legate ad un karma non solo individuale ma familiare e mondiale.

Siamo arrivati al 2018, un’isola nell’oceano dello Spirito, un anno 11 Maestro, in cui la missione di vita si piega al servizio collettivo ed in cui ci viene chiesto di incontrare il nostro divino interiore, il femminile e il maschile dentro noi, e di lavorare profondamente nella dinamica specchio mossa in noi da qualsiasi altro ( Cosa l’altro mostra di me? In che modo ciò che vedo vive all’interno ? Cosa non voglio riconoscere di me che mi viene mostrato all’esterno ? ) e arriviamo ad Agosto 2018, da qui inizia attivamente a farsi spazio un discorso inerente il corpo, la struttura, il lavoro, la materia… che proseguirà per tutto il 2019 in cui avremo un altro mese 19 ( luglio 2019 ) e fino a Maggio 2020 quando si concluderà questo macro ciclo di anni iniziato nel 2016.

Dovrei spiegarvi al dettaglio troppi altri fattori, vi lascio la loro interpretazione senza entrare in merito ad ulteriori calcoli… in questo mese siamo chiamati ad Essere pienamente quello per cui noi siamo nati, con la bontà d’anima che ci contraddistingue e lo schifo che altrettanto è parte di noi, ci viene chiesto di lasciare andare attaccamenti al fine di riconoscere la missione per la quale ci siamo incarnati, e che è ora che abbia manifestazione. Dobbiamo in questo momento creare una rete tra i diversi saperi, le diverse conoscenze, riconoscendo in ognuno una perla di rinascita con la quale si potrà attivare il campo delle persone che con lui o lei entreranno in contatto. Dobbiamo mostrare i nostri i talenti e saremo messi alla prova affinché noi per primi ci mostreremo degni della nostra Missione, ogni tassello si farà spazio in questi anni e in questo triennio/quasi quadriennio nel quale svilupperemo doti che neanche pensavamo di avere e riconosceremo sempre più profondamente parti di noi attraverso il contatto con l’altro, rinizia in questo mese un percorso il cui seme è stato piantato a Ottobre 2016,, e nello specifico per capire in che area della nostra vita, dovremmo vedere il vostro Anno/Mese Universale Personale. Il Sole è il pianeta che governa questo processo con l’aiuto della Luna che diviene il fondamento di ogni elevazione, quasi fosse una giornata estiva al massimo splendore della Stella che ci governa e l’acqua evaporasse lasciando alla sua base le porte di Atlantide, di un’Atlantide interna che nell’acqua – nel mondo emozionale, nell’inconscio, nel sogno, nelle origini – ha lavorato, costruendosi.

Quindi… che altro dire… buon mese d’Agosto, che si è un mese 1… ma non proprio.

Joele Sahel Schiavone,

per un incontro individuale potete scrivermi qui: sahel.joele@gmail.com  – Un prossimo post sul numero 13 mostrerà in che modo quest’anno questo numero ha lavorato interamente sulle piccole e grandi morti e nascite quotidiane. Il Numero 13 è la direttiva del 2018, ovvero il suo imprinting.

Fonte : https://joelesahelschiavone.wordpress.com/2018/08/05/le-porte-di-atlantide-lincontro-dello-spazio-e-del-tempo-agosto-2018-triennio-2016-2020/

Atlantide

Voto medio su 4 recensioni: Buono

€ 19.5

Manuale di numerologia
I numeri della tua vita destino – successo – amore – fortuna

Voto medio su 2 recensioni: Buono

€ 14.5

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.