l'alba del sesto sole

L’ESSERE E LA CORONA DEL VIRUS di Lucilla Menici

| 0 commenti

 

 

Cari tutti,

da tempo mi scrivete in merito a questa pandemia degenerata in Italia causa del Covid-19 meglio conosciuto come: “Corona Virus”.

Inultile raccontarvi lo sgomento, la destabilizzazione che stiamo vivendo, le paure invasive che anche di riflesso ci toccano dentro e di come la nostra quotidianità sia stata letteralmente stravolta. Inoltre, le restrizioni emanate dal Governo con un decreto hanno accentuato il tutto perchè con la chiusura delle Istituzioni si è preso coscienza della seria contaminazione incontrollata del virus. Stiamo vivendo un periodo storico  importante, che però non è nuovo anzi… a me riporta indietro nel tempo, mi riporta a ciò che è stato raccontato da Manzoni nella sua opera famosa “I Promessi Sposi”, uno squarcio della società dell’epoca che evidenzia la pestilenza, scenario che ancora è vivo nella mia memoria, racconti di panico, terrore, morte e distruzione. Oggi, nel mondo, in Italia soprattutto, stiamo rivivendo una situazione che riporta delle similitudini con quel periodo, lontano e superato, della pestilenza.

In molti mi avete chiesto quale fosse il mio pensiero a tutto ciò che sta accadendo, ebbene vi scrivo perchè voglio condividere delle mie riflessioni che volutamente vogliono andare oltre ciò che già conoscete. Premetto che sono rispettosa di questo periodo delicato e del decreto emanato dal Governo. Sono cauta e adotto tutte le misure di sicurezza consigliate dai medici, quindi non voglio entrare in merito a ciò, non è di mia competenza. Quindi ci tengo solo a ribadire anch’io l’importanza di seguire e adottare tutte le misure precauzionali vigenti al fine di contribuire tutti al contenimento del virus.

Da un punto di vista di crescita interiore,con la particolare attenzione alla sfera spirituale, ho captato una curiosa coincidenza che risuona forte in me: il termine Corona. Il covid-19 è il codice dato a questo virus che sta smuovendo le masse in modo davvero forte e la sua immagine al microscopio è alquanto straordinaria e meravigliosa perchè richiama la corona, da qui Corona Virus. E’ un virus regale!?!

La Corona, fin dai tempi antichi, richiama la nobiltà, la regalità nell’essere umano, infatti questo prezioso copricapo viene tuttora indossato da Re e Regine. Il caso vuole che la Corona, nel Campo Energetico-Spirituale, richiama la più elevata connessione con il Sè superiore, una Coscienza espansa che completa l’essere umano in tutte le sue forme compreso lo Spirito.

I Poteri Latenti nell'Uomo
€ 12,50

Nelle antiche scritture, nei Veda, nelle dottrine millenarie come lo yoga, lo studio dell’essere umano implica anche la sua funzione energetica, ciò viene rappresentato con lo studio dei Chakra che in sanscrito significa ruota-cerchio. In molte filosofie orientali, i chakra sono dei centri o vortici energetici presenti nel corpo umano che presiedono alle funzioni organiche, psichiche ed emotive dell’individuo. Uno tra i più importanti è proprio il Chakra della Corona che è posizionato alla sommità del nostro capo, ed è rivolto verso il Cielo che da sempre, per chi nutre una fede, sia religiosa sia oltre il dogma, è simbolo di Spirito, misticismo… spiritualità.

Il chakra della Corona infatti, nel campo Olistico, energetico, spirituale, è un punto di alta connessione Animica poichè è il portale che favorisce la connessione con il Sè superiore, la sfera più alta del nostro Essere. E’ un portale di connessione Spirituale poichè amplifica il sentire profondo ed espande la propria percezione unendoci tra terra e cielo. I nostri piedi sono constantemente in contatto con la terra (Madre Terra) e la Corona con il cielo (Padre Cielo)… infatti l’Essere evoluto spiritualmente sa di esser figlio divino connesso cielo-terra. Ma questo è un argomento complesso ora da scrivere.

La mia riflessione si accende da una profonda meditazione che mi rimanda alla casualità dell’assonanza nella parola, forma e più o meno nel colore del Coronavirus  e CoronaChakra.

Curioso per me notare come nella gran parte della popolazione…sia caduta la corona!?

La Corona, nella visione spirituale dell’Essere e di molte filosofie orientali, riporta l’attenzione a riscoprire il proprio valore profondo, la regalità dell’uomo e della donna che se connesso/a allo Spirito diviene sovrano/a di se stesso/a. Quando si giunge a questo stato di Coscienza, la Corona invisibile diviene un copricapo, non per eregersi al supremo Materiale ma semplicemnete per ampliare l’umanità nel mondo come essere umano ricco di valori.

L’essere umano, infatti, da tempo ha un forte richiamo a riprendersi la Corona ed il Corona Virus lo mette in evidenza costantantemente. Non a caso, grazie a questo virus dalle forme regali, siamo costretti a fermarci. Uno stop che arriva dal Mondo intero!

Nel Cuore dello Sciamano
Vivi il tuo sogno sacro e liberati delle paure
€ 23,50

Forse, Noi italiani siamo chiamati ad essere incoronati per primi? Ad essere un esempio su come riprenderci la Corona?? Con ciò intendo a riprendere i veri valori, a divenire re o regine del proprio regno!

Ogni individuo è in un proprio regno che può essere; la casa, la famiglia, i figli, il lavoro, le relazioni, gli hobby, le passioni… e tutto ciò che può facilitare lo sviluppo della serenità interiore tramite uno stile di vita scelto. Il corona virus ci sta aiutando in questo, ci sta aiutando a fermarci, a rallentare ad avere un tempo forzato a disposizione,  a cambiare improvvisamente ritmi quotidiani. Un cambio impattante nel nostro modo di vivere…nella società.

Allora rifletto che forse non è poi così casuale tutto questo, forse è veramente arrivato il tempo per riprendersi la Corona, uscire da tutti gli automatismi freneteci che ci hanno condotto ad una  sopravvivenza più che ad un Vivere. In questo tempo forzato abbiamo anche la possibilità di meditare, di riflettere su come il mondo stia cambiando e di come la paura sia ancora fortemente radicata. Ho notato come chi ha la Corona ben salda non sia crollato/a in questa psicosi collettiva.

Vivere questa situazione con gli occhi dell’anima è possibile! Iniziamo a vedere come le nostre paure possono essere limitanti ma soprattutto rendiamoci conto di come la società sia fragile e vulnerabile oltre misura. Una fragilità che è UMANA per l’amor del cielo! Accettiamola!! Vediamo e rendiamoci conto di quanto siamo facilmente condizionati, manipolati dai mass media. I mezzi propagandistici sono fortemente conosciuti come mezzi di informazione importanti ma non dimentichiamoci che sono anche manipolatori di massa…nel bene o nel male da molti anni smuovono le coscienze a seconda del momento. Basti vedere come aumentino gli ascolti parlando di delitti e di morte piuttosto che di gioie e bellezza nel mondo!

La terra sta cambiando, nei miei tanti incontri di gruppo sono anni che dico come sia già in atto un cambiamento frequenziale dei poli terrestri, di come vediamo e viviamo gli sbalzi climatici, le forti calamità naturali hanno portato distruzioni e catastrofi. Molte regioni sono state messe K.O. da terremoti, alluvioni e molte persone hanno perso case, attività e affetti…le sicurezze son crollate!

Ma questo non basta!!No.

Ci vuole qualcos’altro per portare l’umanità al nuovo mondo, inteso come nuova onda frequenziale, una vibrazione più espansa attraverso di noi, attraverso il sistema uomo. Allora, ecco che arriva la pandemia del ventesimo secolo, nel 2020 ritorna la pandemia riportando il terrore dell’altro, a puntare il dito contro l’untore, da correre al supermercato per svuotare scaffali e fare scorta, da rimanere chiusi in casa etc… stiamo ritornando nel Medioevo??!

Attualmente viviamo in una netta separazione, le regioni sono chiuse, l’Italia è divisa tra Nord e Sud e noi esseri umani siamo stati invitati a stare lontani, a non abbracciarci per evitare contagi facili.

Però voglio riportare l’attenzione che l’unione individuale rimane!!Si, nonostante tutto quella è l’unica a rimanere intatta!! L’unione che intendo è l’ INTEGRAZIONE di Sè, è integrare la Corona invisibile, la connessione con la propria anima. L’essere umano ha un impellente bisogno di integrare lo Spirito alla materia e questa pandemia mette altamente in evidenza questa esigenza.

Il Corona virus è una grande occasione di vedere la realtà! Le finte Corone nella spiritualità crollano, le fragilità nascoste esplodono, la vulnerabilità controllata dilaga… rimangono centrati solo coloro che hanno la Corona invisibile da tempo e con rispetto, cura e amore verso se stessi la tengono ben salda grazie ad un cammino evolutivo costante.

Da anni mi ripeto di quanto sia importante sviluppare un sano discernimento interiore, un lavoro profondo interiore costante, per accrescere consapevolezza e coscienza. Anche per questo da anni ripeto l’importanza di ricercare, mantenere, sviluppare un equilibrio interiore dove la sfera spirituale dell’essere viene integrata alla sfera emotiva e psichica. Tutto ciò che sta accandendo in Italia accende i riflettori della povertà spirituale…non c’è discernimento laddove trionfa la paura, non c’è fede dove divampa il terrore.

La Corona ci riporta a meditare sul VALORE AUTENTICO, di vivere con ritmi meno frenetici, di ristabilire il vero valore della materia sviluppando un non attaccamento nella stessa. I maestri Spirituali hanno portato grandi insegnameti sul senso dell’Abbondanza, diffondendo il messaggio di come non sia nel portafogli ma dalla Corona invisibile che arrichisce lo Spirito e di conseguenza tutto l’Essere, compresa la materia. E’ uno stato di Coscienza, movimento interiore che vibra nel cuore e accende i valori profondi autentici e non dai soldi. Tante persone ricche economicamente sono infelici! Perchè?

Forse perchè siamo chiamati a sviluppare un vero senso delle cose…un profondo senso dell’esistenza. La Corona ci riporta a sentire il potere che ognuno detiene, un potere spirituale che si manifesta nell’Amore verso il Creato e si sviluppa in uno stato di Coscienza ampio, nell’ accettazione di Sè.

Ognuno è chiamato a PresenziaRE piuttosto che soccombere a schemi di potere. La paura che stiamo vedendo negli altri e stiamo vivendo direttamente o indirettamente,  mette in luce le ombre che sovrastano l’essere umano e per questo è importante iniziare ad accettare le proprie fragilità, paure, ombre che ancora risuonano così fortemente. Iniziamo seriamente a prendere in considerazione che è giunto il momento di attuare un processo alchemico, di trasformazione, elaborazione delle ombre. Senza la Corona ci perdiamo, smarriamo la via…forse è ora di dire basta!

La Corona ci aiuta a mantenere un centro calmo interiore, ci aiuta a saper gestire con saggezza e ponderazione ogni situazione difficile che può presentarsi. Rimanere nel flusso, come dicono gli aborigeni dell’Amazzonia Live in the Flow, è un grande insegnamento, vuol dire seguire il flusso degli eventi senza però annegare o annaspare. Fluidamente presenti a ciò che arriva.

In conclusione, credo fortemente, che la casualità del termine “Corona” non sia poi così casuale, ci vuole riportare all’attenzione di Sè perchè credo sia giunto il momento dello shift, ovvero un cambio nello stile di vita, un nuovo paradigma di pensiero, per divenire Sovrani di Sè stessi senza essere sudditi …renderci conto che siamo liberi di vivere nel nostro regno allargato (il pianeta) con amore e rispetto per se stessi e gli altri!

Con Amore

Lucilla Menici

Fonte : http://www.lucillamenici.it/articolidet.php?ID=90&cat=articoli

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.