l'alba del sesto sole

L’IMPRONTA DELLE TUE MANI, DICEMBRE 2018, JOELE SAHEL SCHIAVONE.

| 0 commenti

Nel mondo della numerologia ogni mese incontriamo molteplici numeri che si danno il cambio lungo il passare dei giorni, e in questo passaggio vi è un numero guida, che con le sue qualità e i suoi difetti ci accompagna dal 1° al 31esimo giorno, e una direttiva che indica quella prima impressione che influenza la modalità con la quale il numero si fa conoscere da noi, un po’ come quando incontriamo un amico che si esprime in un determinato modo ( direttiva ) per spingerci verso una precisa lezione, uno specifico contenuto ( numero guida ). Quest’anno dicembre ci parla del numero 14/5 un viaggio interiore, o esteriore, nel quale siamo invitati a comunicare con coloro che ci circondando, aprendoci al movimento ed al cambiamento. Non ci aspettiamo da un mese 5 staticità, anzi scegliamo la tavola da surf migliore per cavalcare le diverse onde che si susseguiranno nei giorni a venire. Incontri stimolanti, nuovi lavori, passaggi da uno stato ad un altro, fluidità emozionale, energie cariche di accadimenti – a volte anche contrastanti o confusionarie, si susseguiranno velocemente per darci comunicazioni, e invitarci ad essere più disordinati con la vita, tuffandoci nei suoi sensi, nelle esperienze e in quello che arriva a partire dalla nostra autenticità.

La direttiva di Dicembre 2018 sarà la 15/6 una frequenza che ci parla di Amore ma anche di legami costrittivi, di invidia, di gelosia. Sarà fondamentale andare incontro ad una purificazione emotiva che lascerà andare il giudizio accogliendo la comprensione. Se sentiamo che una relazione ha fatto il suo corso lasciamola andare, e se viviamo un rapporto di tipo costrittivo – con un partner, con un genitore, con un amico, chiediamo che i lacci vengano allentati – se è quello che desideriamo, per riprendere su di noi il potere decisionale che ci permette di agire e creare realtà all’interno del nostro spazio sacro. Attraverso l’Amore che libera riconosciamo le nostre doti, potrebbe emergere qualcosa che non conosciamo ancora di noi stessi, permettiamo all’altro di stupirci mostrandoci qualcosa che non avevamo mai visto, odorato, toccato, sentito o gustato; i cinque sensi ci chiedono in questo mese di essere esauditi con scelte e esperienze divertenti, intime, giocose, raccolte, leggere, nuove anche all’interno di un contesto familiare di cura e d’amore.

La direttiva 15/6 ci invita a trovare un porto sicuro dal quale partire e al quale tornare, un luogo caldo che ci dia la certezza di esserci a prescindere da tutti quei cambiamenti possibili a cui andiamo incontro nel corso della vita. Il 6 è un numero soffice che quando parte dal 15 ci rivela una spensieratezza, come quella di un infante tra le braccia della madre, e ci invita a rinnovare in diversa forma il rapporto che abbiamo con nostro padre, con nostro figlia, con nostra madre, con nostra figlia e con coloro che abbiamo sentito nel corso della vita come punti di riferimento, anche e soprattutto nel caso in cui – essendo chiamati ad esserlo, un punto di riferimento non lo sono stati.

Nascita, morte, rinascita sono fenomeni che accadono continuamente, lasciamo andare con dicembre una parte di noi e la sera della vigilia di Natale facciamo questo rituale: prendiamo un pezzetto di carta; scriviamoci sopra ciò che vogliamo lasciar andare: un posto di lavoro, un difetto, un ricordo, una relazione, un accadimento; prendiamo una candela blu accesa e accostiamola alla carta, fino a che non diverrà cenere; affidiamo la cenere ad una piantina, ad un giardino, ad un albero disperdendola nella terra. Lasciando andare accogliamo ciò che è stato, accogliamone gli insegnamenti e la memoria saggia che accompagna ogni esperienza, e per il futuro manteniamoci fiduciosi, come un bambino che aspettando Babbo Natale viene esaudito. Un altro rituale importante che possiamo attuare in questo periodo è scrivere la nostra lettera di Natale e chiedere all’Universo di esaudirci in ciò che vogliamo; mi raccomando! evitiamo le negazioni, piuttosto che dire “Non voglio questa relazione” affermiamo invece la relazione che desideriamo “Voglio una relazione d’amore in cui ci sia…” descrivendola fin nei minimi particolari, usiamo per la descrizione i cinque sensi, e raccontiamo all’Universo come vogliamo sentirci, che gusti vogliamo provare, quali accadimenti vogliamo toccare, cosa vogliamo vedere, quali doni vogliamo ricevere… descriviamo descriviamo descriviamo e poi? durante la fase crescente della Luna ( dal 7 al 22 dicembre ) lasciamo andare la lettera in un corso d’acqua…

E nel corso di questo mese un ultimo atto trasformativo: prendete esempio dalla vostra casa, dalle diverse stanze, dai diversi cassetti all’interno dei quali fate pulizia, ordine… una casa non potrebbe esistere senza bagno, così come senza cucina o senza un letto su cui riposare; allo stesso modo la vostra esistenza non potrebbe esistere in assenza di diverse realtà al suo interno. La nostra esistenza è costituita da diverse aree: famiglia, amici, studio, relazioni d’amore, lavoro, viaggi, benessere corporeo, spiritualità, hobby… è fondamentale accorgervi ora di come stiano a livello di salute queste diverse aree, nel corso di questo anno vi siete concentrati su quali aspetti? dove avete cercato il vostro benessere? ci sono delle aree che hanno bisogno di una ristrutturazione? di una maggiore pulizia o di un rinnovamento? Disegnate le stanze della vostra esistenza, sceglietene 5-6 o quante volete. Quali sono? quante sono? comunicano tra di loro? Quali sono più lontane? Quali sono vicine? andate! disegnate la piantina delle aree della vostra esistenza, e se vi va scattatele una fotografia che potete postare qui sotto.

I Numeri Parlano
Manuale pratico completo di numerologia applicata

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

€ 13,00

Disegnatevi inoltre dei momenti di silenzio, degli scorci di riposo, in cui ascoltare la vostra voce e osservare quello che accade dentro e intorno a voi. Illuminate di bellezza la relazione che tenete con il mondo, e ripulite costantemente i pensieri che avete verso ciò che vi circonda e vi influenza, andando ad ascoltare anche il mondo emozionale che vi abita. In questo mese fluido tutto cambia, lasciate andare ciò che non va bene per voi e con esso pensieri e stati emozionali sgraditi, non vi fissate, tutto passa, piuttosto comprendete cosa sta accadendo e osservate quello che accade dentro e fuori di voi, osservate le vostre reazioni e il modo in cui influenzate la realtà, e esprimete il vostro potenziale! e siate! a partire da voi stessi con autenticità, e libera espressione sicura delle proprie ragioni. Fate ciò che desiderate nel rispetto e nell’ascolto, siate chi desiderate essere nella perseveranza e nella protezione della vostra parte più bambina.

Buon Natale! e buon dicembre 2018 🙂

Joele Sahel Schiavone, giovedì 6 Dicembre presenteremo a Roma il corso di Numerologia Integrata: Equinox, un percorso attraverso i numeri ed i loro significati nella nostra vita; per aiutare chi viene da fuori gli insegnamenti del percorso avverranno nel corso di dieci week – end, una volta al mese. Corso di Numerologia: Gennaio – Dicembre 2019

Fonte : https://joelesahelschiavone.wordpress.com/2018/12/02/limpronta-delle-tue-mani-dicembre-2018-joele-sahel-schiavone

Le Carte dei Numeri
I segreti della Numerologia. Comprensione e autoguarigione in un viaggio tra archetipi e mitologia

Voto medio su 5 recensioni: Buono

€ 16,50

Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.