l'alba del sesto sole

L’OMBRA DI SATURNO IN ACQUARIO -Ollin

| 0 commenti

 

Forse vi chiedete perché vi parlo spesso di come si muove l’ombra invece di esaltare continuamente la luce, ma ormai dovreste conoscermi un pò… non possiamo espandere la luce senza conoscere bene l’ombra, comprenderla e integrarla con la stessa importanza del suo complementare. Se continuiamo a voler conoscere solo la luce dobbiamo sapere che i due aspetti sono intrinsechi e per arrivare alla bellezza di questo transito dobbiamo tutti attraversarne il suo lato opposto, in un modo o in un altro: non possiamo rifiutare le polarità o si scaglieranno contro di noi.

Siamo passati all’ultima ipotetica fase di questa pandemia e di tutto ciò che ha comportato, risvegliato, creato e distrutto. Le problematiche sono uscite in modo evidente a tutti esistevano già prima. Un sistema già malato da tempo che non stava funzionando più da tempo e che si basa sulla  paura, dominio, distorsione, consumismo basato su falsi bisogni indotti, separazione, sprechi, educazione poco efficace, disinformazione. Era inevitabile che qualcosa doveva accadere e nel “male” che può sembrare, abbiamo davvero in mano un momento d’oro, mai accaduto prima.

 

Stiamo già annusando un’epoca che ancora tarderà a venire e che per crearla ha bisogno di tutti noi. L’Era dell’Acquario che non è sicuramente alle porte ma ci sta dando un assaggio della modalità in cui si muove dentro e fuori di noi. La mente diventa fondamentale, il radicamento nella realtà, la coerenza e la verità che mostriamo, come dentro così fuori e viceversa. La verità di ciò che sei in luce e in ombra, la presenza di memorie collettive che si attivano in modo evidente per tutti,  inconscio collettivo che si risveglia fortemente e porta alla follia, il caos che ne deriva da un sistema malato dove i cittadini non tollerano più le ingiustizie, non tollerano più nulla e si rivoltano, scaricando rabbia e frustrazione accumulata per decenni e molto di più.

Stiamo vedendo cosa accade nel Mondo. E sappiamo che ci appartiene, appartiene a tutti quella rabbia, molto acquariana, che viene repressa fino ad esplodere in modo cieco e per liberare usa, appunto, la distruzione violenta. La rabbia aumenterà dentro di noi. E’ un’emozione primaria alla quale dobbiamo iniziare a farci l’abitudine, a lavorarla in modo consapevole altrimenti esploderà in modo violento. Non possiamo reprimerla e non è sbagliato sentirla, abbiamo bisogno di strumenti per scaricarla e poi viverla in modo più equilibrato. Ogni volta che si attiva ed esplode appartiene a te, va vissuta in solitario perché toglie lucidità, toglie chiarezza che si può riacquisire solo dopo averla scaricata, non sugli altri, ma magari su un cuscino, un divano, un letto …..prendersi tempo per stare con lei e sentirla.

 

Simbologia di Saturno
Come venire a Patti con il Grande Vecchio

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 20,00

Spesso spiego che le emozioni sono onde che si esauriscono. Tutte le emozioni compreso il dolore. Possiamo fare la differenza così. Il punto è che chiaramente siamo legati a un collettivo e ormai siamo destinati, sembrerebbe, a dover vivere una rivoluzione planetaria e la modalità non dipende solo dall’individuo. Stiamo vivendo il risultato di millenni di distorsione.

 

Saturno, Chirone e i Centauri
€ 21,00

La rivolta, lo scontro con le autorità (questo sia nel sistema in grande sia in piccolo, per esempio contro l’autorità in famiglia), la ribellione violenta è l’ombra di questo transito. Il caos mentale, la paura e la follia che ne consegue, di cittadini e umani in generale, è l’ombra di questo passaggio. Considerando che Marte entra in Ariete il 28 di giugno e ci resta per sei mesi, possiamo comprendere che il fuoco, la rivolta, potrebbe essere un modo di trasformazione. Nel piccolo abbiamo bisogno di stare centrati, in osservazione, radicandoci dentro, pulendo e integrando ciò che emerge in questi tempi perché vi assicuro che se facciamo il lavoro consapevolmente, questa estate si lasceranno andare molte vecchie strutture che stan già crollando da tempo dentro di noi e possiamo davvero trasformare le nostre vite. Possiamo arrivare a rimanere distaccati e centrati nonostante gli avvenimenti importanti che cambieranno la nostra storia e che possiamo sostenere e magari aiutare altri a farlo.

Nella meditazione di stamane ho spiegato verso cosa andiamo. L’Acquario è l’AGAPE la forma di amore più alta che ci sia ma sicuramente, nei tempi in cui siamo, non semplice da raggiungere per nessuno, nessuno. Siamo ancora indietro ma la strada è quella, l’unica che vale la pena di percorrere per trasformare le nostre vite al meglio. E ci vorrà molto tempo, ma ci arriveremo.

 

Intanto rimaniamo centrati e molto attenti a dove mettiamo energia e a cosa facciamo entrare in noi. La mente lucida ha bisogno di stare nella verità anche se è scomoda e anche se non ci piace perché avevamo un ‘altra idea delle cose…spesso la realtà è ben diversa da come appare o da come vorremmo. Accettare ciò che è, non è pessimismo, ma è il punto di partenza della consapevolezza per iniziare a trasformare in altro la nostra realtà, scendere dall’illusione e camminare davvero nella materia. Ora dobbiamo imparare a stare nel 3d, nella materia con l’etica dello Spirito che ci abita, quindi con il nostro cuore, più possibile in coerenza….integra l’ombra, conoscila, entraci dentro per creare più luce…non è cattiva l’ombra…è inconscio, solo informazione che rimane nascosta e che ci appartiene.

 

Un grande lavoro è richiesto a tutti…. sono certa che ognuno di noi, a suo modo, ha tutto il potere di farlo!

Con amore,

Ollìn

*copia consentita con citazione della fonte e rispettandone la forma integra

www.semidiluceblu.it

www.aomiaccademia.it

Fonte : https://www.semidiluceblu.it/2020/05/31/l-ombra-di-saturno-in-acquario-oll%C3%ACn/

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.