l'alba del sesto sole

LUNA IN CANCRO OPPOSTA A SATURNO IN CAPRICORNO NEL GIORNO DEL VIANDANTE DEI CIELI ROSSO GALATTICO, KIN 73 – L’UNIONE DEGLI OPPOSTI NON E’ PIU’ UN’UTOPIA

| 0 commenti

 
Tante cose accadono in Cielo, tante situazioni si muovono sulla Terra, tante emozioni vengono sperimentate dentro il corpo fisico e la mente cerca di fare il possibile per averne ragione. Ci sentiamo smarriti e stanchi, doloranti e timorosi di eventi che non riusciamo a controllare. Cosa sta accadendo?
Studiando il Cielo Astrologico degli Archetipi, il 2018 è un momento topico in cui molti baluardi della vecchia Era pre-2012 svelano la loro effettiva scomparsa. In base al Sincronario Galattico delle 13 Lune siamo a poca distanza dalla conclusione di un ciclo iniziato subito alla chiusura dell’anno della Tempesta Blu Risonante, Kin 59, il 24 luglio 2013. Quell’anno, iniziato il 26 luglio 2012, ha visto il sopraggiungere del 21.12.2012, data di conclusione del ciclo di 5.200 anni del raggio dissonante del Tempo Meccanico con frequenza 12:60. Questo raggio dissonante fu sparato sulla Terra durante le Guerre del Tempo con lo scopo di far cadere il pianeta nella bassa frequenza di terza dimensione. I suoi abitanti dimenticarono la possibilità del Magico Volo ed entrarono nell’ipnosi del Tempo=Denaro, sessualità quale tabù e non più potere di illuminazione della Kundalini, la paura della morte quale sensazione inesorabile di separazione e solitudine alienante.
Nel 1987 la Convergenza Armonica del 16 agosto scoperta da José Arguelles portò l’attenzione sull’esplosione di una Supernova, denominata sincronicamente Quetzalcoatl, il Serpente Piumato, il Profeta che portò in Mesoamerica cultura e vita, e da lì ebbe inizio un periodo di 26 anni di preparazione per gli umani per diventare Kin Planetari a tutti gli effetti. Da allora Arguelles iniziò la sua missione di viaggio intorno al mondo che nel 1992 lo portò a diffondere il Dreamspell, l’Incantesimo del Sogno, da cui nasce il Sincronario Galattico delle 13 Lune. Il Dreamspell è lo strumento che informa i terrestri sulla propria Identità Galattica e rende loro Kin Planetari a tutti gli effetti, cominciando a ricordare la propria missione di Viaggiatori del Tempo.
Per conoscere la vostra Identità Galattica cliccate QUI.
Una Supernova è una Stella o un Sistema Stellare che sta evolvendo. Una tale esplosione è per gli umani l’invito ad un salto quantico, quello che ora stiamo rivivendo.
CICLO DI 7 ANNI DI CUSTODIA SIRIANA
L’APERTURA DEI 7 PORTALI DI LUCE DELLA COSCIENZA SOLARE
Come dicevo, il periodo di 7 anni dal 26 luglio 2013, anno del Seme Giallo Galattico, fino al 24 luglio 2020, al termine dell’anno del Mago Bianco Lunare, è stato chiamato in base alla Storia Cosmica “I 7 Anni di Custodia Siriana” – stiamo camminando in un percorso di vuoto, perché la Terra non si è mai trovata prima in un tunnel temporale di questo tipo. Sirio, la cui conoscenza viene trasmessa attraverso l’Incantesimo del Sogno, ci sta accompagnando a creare una via verso l’acquisizione di uno stato di coscienza solare. Che è un fenomeno enorme per noi, fenomeno che prevede l’uscita da una serie di convinzioni e condizionamenti millenari. Il 2018 è un momento in cui questo cammino diventa molto evidente e tutti noi siamo sfidati nel mantenere la rotta verso il Sé in un tempo in cui tutto intorno a noi pare crollare.
Seguo molto Maria Rosaria Iuliucci nel suo blog Camminanelsole per i suoi precisi monitoraggi sulle attività solari. Proprio in questi giorni è in atto una tempesta solare molto potente che scuote gli animi nel profondo. Ebbene, proprio in questi giorni ci troviamo a cavalcare l’Onda Incantata dell’Allacciatore dei Mondi Bianco, che è il Glifo custode dell’orbita di Marte, uno dei pianeti perduti durante le Guerre del Tempo. L’Allacciatore dei Mondi Bianco è la trasformazione della paura della morte in potenzialità di spiccare il Magico Volo, cambiando dimensione. Questi 13 giorni (14/26 aprile) ci portano dentro l’esplorazione dell’Ignoto e di ciò che più ci spaventa per confrontarci con noi stessi e le illusioni di essere soli e spaventati, smarriti in un luogo ostile. Ecco perché tutto il nostro sentire è così intenso. Anche gli Archetipi planetari ci stimolano a spostare lo sguardo da quella parte: Giove che spinge l’acceleratore dentro il buio inconscio, Saturno che retrograda e ci dà la sensazione di una fissa immobilità.
Oggi poi il Maestro si trova in esatta opposizione alla Luna in Cancro (09°) che è una configurazione estremamente interessante visti i tempi. Il Cancro ed il Capricorno sono i due Portali d’Ingresso delle Anime verso la Terra e fuori da essa. Dal Cancro le anime entrano nell’incarnazione e dal Capricorno escono. Sono quindi due punti molto potenti. Tra le altre cose, la Luna governa il Cancro e Saturno governa il Capricorno, quindi la forza dei due Archetipi, la Madre, il Nutrimento ed il Maestro, sono particolarmente forti. E’ come essere in bilico tra Vita e Morte e decidere quale posizione assumere. Non c’è distanza tra gli opposti, anzi, quando essi si confrontano, lì inizia il dialogo. Visibile ed invisibile possono toccarsi.
Come se non bastasse, nello Tzolkin, il Modulo Armonico contenuto nelle 13 Lune di 28 giorni, risuona il Viandante dei Cieli Galattico, Kin 73, giorno 8 dell’Onda dell’Allacciatore dei Mondi,  che rappresenta l’esplorazione dell’ignoto.
Tutti questi richiami simbolici ed archetipici non fanno altro che provocare una forte oscillazione anche in chi è sul cammino di ricerca da tanto tempo. Perché è il momento di manifestare le proprie qualità per quello che sono, liberando l’animo da chiusure e restrizioni, costrizioni e condizionamenti. Il lavoro da fare è tanto perché siamo immersi nella densità, e questo è anche il punto. E’ ora di sfruttare la bellezza della densità. E’ ora di cambiare prospettiva rispetto allo stare sulla Terra. E’ ora di comprendere che non ci sono nemici, a nessun livello. La materia ci permette di avere un corpo fisico, la lentezza ci permette il radicamento, il corpo fisico ci permette di radicare luce nella materia. Con il prossimo ingresso di Urano, il 15 maggio, tutto questo processo diventerà molto chiaro. Ora noi tutti ci stiamo preparando.
In lak’ech! (Io Sono un Altro Te Stesso!)
Stefania Gyan Salila
Il Fattore Maya
La via al di là della tecnologia

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 13

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.