l'alba del sesto sole

LUNA NUOVA IN CAPRICORNO, 17 GENNAIO 2018: LA SCOPERTA DELLA VERA SAGGEZZA INTERIORE

| 0 commenti

 

Nella notte del 17 gennaio 2018, alle ore 3.18 italiane, avremo il fenomeno di Novilunio nel segno del Capricorno a 26°54.

Se queste ultime lune, partendo dalla Luna nuova in Sagittario del 18 dicembre 2017, ha dato via agli Stellium (pianeti congiunti tutti nello stesso segno), ora ci troviamo nell’esplosione massima di numero di pianeti in uno stesso segno: ben sei pianeti, inclusa la luna, nel segno del Capricorno: Sole, Luna, Venere, Plutone, Saturno e Mercurio! Uno Stellium dunque di tutto rispetto, collocato in Casa II nell’orario italiano del Novilunio, Ascendente nello Scorpione, di cui Giove e Marte congiunti nel segno, nella Casa XII, (Marte quasi sull’Asse Ascendente).

Del segno del Capricorno si sta parlando tanto, soprattutto in questo ultimo mese, perché il suo signore – Saturno – è appena entrato nel suo domicilio primario, e vi starà per i prossimi due anni e mezzo. Questo dà quindi una colorazione molto forte sia a questa prima Luna Nuova del 2018, sia ai due anni e mezzo di permanenza in Capricorno; questo Novilunio dunque, lo potremmo considerare come il seme dei propositi che andremo a formulare, non solo nel ciclo di Luna che arriverà al suo culmine nella Luna piena del 31 gennaio 2018, ma anche per il periodo di due anni e mezzo circa di maturazione  Saturnina. Anche se non siamo del segno solare del Capricorno, l’ingresso di Saturno, andrà a simbolicamente a posizionarsi in un settore del nostro Tema Natale: la Casa in cui vi è il Capricorno. Potrebbe essere una Casa vuota senza pianeti, ma che ha lo stesso il suo significato (e per questo si guarda il governatore del segno, quindi dove abbiamo Saturno nel Tema Natale) o può essere che ci siano all’interno pianeti in Capricorno, essi saranno sollecitati e ora vedremo come.

Prima cosa da fare: Quale Casa è toccata dal Novilunio e da Saturno in Capricorno?

Lì sarà il settore in cui è richiesta una grande maturazione, (nei due anni e mezzo a seguire visto Saturno) e tanto vale, iniziare da questo istante, in cui c’è il primo germoglio di Luna: andiamo a visualizzare cosa e se è necessario apportare delle modifiche o scelte in quell’ambito di vita. Scelte che potremmo via via srotolare nel tempo, il Capricorno, non è certo un segno che deve far le cose di fretta. Ora potremo provare a programmare il cambiamento necessario, se lo è, o la parte progettuale a lungo termine, con la saggezza e una sana discriminazione, qualità offertaci dall’anziano dello Zodiaco. Anziano, come portatore di saggezza e giusto distacco nelle cose; avete presente Gandalf del Signore degli Anelli? Cominciamo a visualizzare Saturno in questa maniera, se non vogliamo trovarci a soccombere o lamentarci di avere tutto il mondo contro che rema in direzione contraria alla nostra felicità. Programmare, parola fortemente Saturnina, programmare per tempo e con la conoscenza di ciò che possiamo e non possiamo fare, attraverso lo sviluppo costante delle nostre capacità, dei talenti e la pazienza, potrebbe essere uno dei motti di questa luna.

GANDALF, DAL SIGNORE DEGLI ANELLI

 

Ma non è una Luna solo così ponderata e saggia, matura e responsabile, altrimenti che Archetipo del femminile sarebbe? Stiamo parlando sempre della Luna, l’astro – satellite, il più legato alla mutevolezza, al fluire emotivo e al sentire oltre e dove la ragione non giunge, e trovarla così avvolta dal segno, considerato più ostico e coriaceo come il Capricorno, nelle posizione detta di “esilio”,  potrebbe sembrarci di primo acchito, non ottimale. Le qualità lunari di accoglienza, intuizione, abbandono a uno stato passivo di non azione attiva, in virtù delle qualità dell’attesa e dell’ascolto emozionale, nel segno del Capro, potranno invece sentire una forzatura o frizione a favore invece della spinta verso il rafforzamento di doti più pratiche, raziocinanti e in collegamento con il “fare” piuttosto che sull’attendere il “sentire”. 

Si dice che a volte, in Temi Natali con grandi complessi di pianeti – Stellium, affollati in un unico segno e in una Casa dello Zodiaco, possa accadere l’effetto risucchio nel segno opposto; in questo caso nell’opposto segno Cancro. Credo dunque che in questo caso, possa esserci in questo ciclo particolare di Novilunio, l’esigenza fortissima, proprio perché così densa la presenza di pianeti in Capricorno, di contattare il luogo interiore, dove noi ci sentiamo autorizzati a non fare. Proprio per il carico molto alto di accentuazione nella responsabilità e nel senso del dovere, è ora necessario, fare un passo indietro e sintonizzarci sui nostri bisogni emotivi. E’  molto importante per noi non perdere di vista la zona di fiducia “cosmica” dentro ognuno di noi, che ci calma quando l’ansia di fare e controllare prende il sopravvento.

Sole Luna e Venere, sono i tre pianeti che hanno la congiunzione più stretta tra i 26° e i 28° del Capricorno e fanno aspetto di quadratura a Urano in Ariete. Questa Luna dunque potrà essere di particolare aiuto a tutte le persone che hanno segno o pianeti personali racchiusi tra i 23° e i 30° del Capricorno chiaramente, ma anche gli Ariete, Cancro o Bilancia.(segno o pianeti). Il quartetto di segni Cardinali, sarà particolarmente sollecitato nel cambiamento e nel porre a verifica di tutte quelle cose che si urge modificare al più presto, perché è in atto una grossa ribellione interna (Urano), che necessita del giusto tempo e ponderazione (Saturno), per non essere distruttiva di relazioni, cose o stabilità pratico concrete, costruite fino ad ora nella nostra vita.

Allo stesso tempo molto importante  e decisivo, tutto il 2018, per le prime decadi sempre di Capricorno, Ariete, Bilancia e Cancro che si trovano ad avere Saturno  (congiunto per i Capricorno, quadrato per gli Ariete e Bilancia e opposto per i Cancro nei gradi tra 0° e 9°), e spinge verso la verifica e la costruzione di ponti stabili, prese di coscienza di situazioni arrivate al loro termine, concentrazione delle proprie forze senza dispersione e commiserazione. Saturno e Mercurio in Capricorno congiunti in questo Novilunio, rafforzano la nostra capacità di resistenza e ponderazione dei pro e contro nella nostra vita per investimenti a lungo termine. I tre segni di Terra, molto appoggiati in questo momento, Toro, Vergine e Capricorno(pianeti o segni), saranno ora spinti a veleggiare con il vento in poppa con velocità di crociera, ottimo per la costruzione del loro futuro e in un raggiungimento di stabilità. E’ il momento di vedere i frutti e i consolidamenti delle proprie fatiche.

Tutti i segni Cardinali, hanno un vento più movimentato e sono investiti da grandi revisioni in questi anni appena passati (grazie a Plutone in Capricorno e Urano in Ariete che li hanno iper stimolati) e ora con il sopraggiungere di Saturno, ci sarà un ulteriore salto di consolidamento. I progetti che non erano validi crolleranno e si fortificheranno le possibilità di gettare nuove fondamenta più mature e costruttive alla propria vita. So che  molti sono provati da tutti questi anni di totale riassesto della propria vita e molti sono stanchi di non trovare pace, dimora e casa. Abbiamo detto che il risucchio nel segno opposto al Capricorno, ora farà sentire molto la parte Cancro, di ognuno di noi (oltre ai nativi del segno). La nostra parte che cerca protezione, sicurezze, affetti stabili e una carezza. Siate dolci con voi stessi e con gli altri nel cambiamento.

Il primo Novilunio del 2018 ci apre la via alla scoperta della nostra tenacia interiore, ci aiuta a limare laddove non siamo in grado di assumerci appieno le nostre responsabilità e perché no, ci può investire di una chiara visione illuminata che metta insieme realismo a cuore. Giove e Marte congiunti in Scorpione compiono un sestile molto bello con Plutone, Sole, Luna e Venere e sono la possibilità creativa di far funzionare la nostra parte emozionale più primitiva e antica insieme alla maturità più ponderata, costruttiva e pratica del nostro fare. Solo così forse è possibile poter arrivare a un cambiamento pensato, strutturato e solido, che non sia invece “il colpo di testa”, o il capriccio e la volubilità emozionale. Possiamo seminare nel Novilunio che ci apprestiamo a vivere, l’intento cosciente di riunire la parte bambina impaziente, dentro ognuno di noi, alla parte saggia, non castrante e in grado di guidarci. E come in un viaggio alla scoperta del tesoro prezioso, aprirci alla fiducia che l’anziano saggio, il nostroGandalf maestro interiore, che ha maturato esperienza nel suo cammino, spesso criticato e verso cui ci ribelliamo, possa condurci alla strada maestra.

Questo Novilunio, potrà rafforzare la capacità di vivere tutte le nostre relazioni in piena autonomia affettiva, che non vuol dire solitudine o distacco, ma una sana capacità di provvedere a noi stessi e donare la stessa libertà di espressione a chi ci sta vicino, spezzando rapporti disfunzionali basati ancora su dipendenze emotive e ruoli adulto – bambino. Potremo sviluppare una sana indipendenza, come questa Luna Capricornina vuole mostrarci, senza dimenticare la nostra vulnerabilità e permeabilità, ma non essendo più in balia di essa.

Buona Luna Nuova a tutti voi, prendetevi per mano….e camminate silenziosi, saggi e calmi verso la meta.

 

Anna Elisa Albanese 

 

Segui la Pagina Facebook: CLICCA QUI Sentiero Astrologico   logo-facebook--blog-alhi-18

Consulti personalizzati sul tuo Tema Natale : CLICCA QUI Consulti individuali 

Fonte : https://www.sentieroastrologico.it/luna-nuova-capricorno-17-gennaio-2018-la-scoperta-della-vera-saggezza-interiore/

 

La Luna nel Cielo
Alla scoperta della dimensione perduta dell’astrologia
€ 29.95

 


Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.