di Claudia Sapienza

Ci siamo svegliati con un Nuovo Ciclo Lunare che come avevo accennato ieri sera per aprire la porta ad una prima riflessione, ci invita ora ad osservare attentamente e in modo maturo se inseguiamo la libertà dell’ego, o se vogliamo rivendicare l’autenticità dell’Anima.

 
La libertà dell’ego è quella di voler essere e di fare quello che vogliamo!
 
Infatti spesso le persone nate sotto questo segno si ribellano contro un’autorità che rappresenta un padre nella prima infanzia, una religione in una vita precedente ed un autorità in questa attuale che sembrano averle ostacolate un tempo limitando la loro libertà, pertanto spesso non tanto importa cosa faccio e come, l’importante è che ora faccio quello che voglio io e che tu non mi dici più cosa devo fare. Questa reazione è al primo posto, al secondo potrebbe esserci addirittura il sogno!
 
L’Anima Aquario infatti si sente spesso in esilio, e per sentirsi parte di qualcosa deve per forza lottare per sentirsi unica, speciale e diversa aderendo a cause umanitarie, spirituali o rivoluzionarie per sentirsi parte di un gruppo. (a breve pubblicherò l’articolo sull’Aquario)
Ma ora prestiamo ancora più attenzione a questo nuovo ciclo lunare appena cominciato!
 
Saturno è il grande Maestro di questa Lunazione, sia perché è congiunto ai due luminari, sia perché alle nostre latitudini era il segno del Capricorno ad ascendere ad Est alle 6:45 di questa mattina, incoronando Saturno come governatore di questa lunazione.
 
Pertanto il saggio ed esigente Saturno ancora ci chiede responsabilità!
 
Ma per poter accogliere il suo invito evolutivo dobbiamo abbandonare l’idea di Saturno che ostacola, blocca toglie o porta sfortuna.
 
Ancorati a questo pensiero infatti è facile navigare l’onda di questo novilunio convinti che dobbiamo rivendicare la nostra autenticità lottando contro un ostacolo, che in realtà non esiste.
 
Saturno è il grande Saggio, il Gandalf della situazione, il Maestro che non sorride di fronte alle sfide, ma rimane fermo, esigente, responsabile e determinato ad accompagnarci passo dopo passo verso la meta da raggiungere, spesso in cima ad una vetta!
Se c’é Saturno al nostro fianco dunque, la sfida non sarà priva di difficoltà, e pertanto abbiamo bisogno di un amico fedele, saldo e determinato che non molla alla prima difficoltà, che ci esorta a crederci, ad avere fede, questo è Saturno e questo è il Capricorno, segno che ascende ad Est.
 
Urano in toro che collabora a distanza, quadra i due luminari e desidera stimolarci a lasciare andare la nostra zona comfort.
 
Attraverso questa quadratura sentiamo e percepiamo dentro di noi che una nuova e rivoluzionaria parte di noi stessi desidera nascere, emergere, manifestarsi, e per poterlo fare noi dobbiamo compiere un atto di coraggio. Ovvero…
 
Dobbiamo affrontare il disagio, la paura, fare un passo oltre, magari facendo una cosa che non abbiamo mai fatto, o dicendo una cosa che non abbiamo mai detto, ma per poterlo fare dobbiamo prima affrontare la nostra insicurezza, paura, i nostri dubbi, e le nostre convinzioni o credenze, altrimenti inseguiamo solo un sogno destinato a svanire nel nulla.
E per affrontare intendo.. accogliere, abbracciare, accettare!
 
Con Saturno al nostro fianco questo sogno e questa nuova parte di noi desidera manifestarsi, concretizzarsi, mentre noi ci impegniamo ad accettare la sfida. E sempre con Saturno al nostro fianco come alleato e non come ostacolo, dobbiamo concederci tempo, pazienza e costanza.
 
E dunque dopo aver letto il messaggio di ieri sera, vorrei aggiungere un altro suggerimento.
 
Ecco il voto che puoi fare questo mese!
 
Quale nuova TE vuoi che emerga dalle profondità della tua autenticità Anima?
 
La senti, la vedi?
 
Se la vedi hai già bene in chiaro il seme e l’intenzione che potresti piantare, se invece non è chiara potresti chiedere allo Spirito in te di manifestarla durante questo mese,
 
In entrambi i casi noi potremmo prenderci la responsabilità (Saturno) di nutrire questo seme e questa intenzione, e di non dimenticarla quando la sfida verrà stimolata, quando gli ostacoli della nostra stessa mente si riveleranno, quando le difficoltà ed il disagio ci chiederà di compiere un atto di fiducia e di coraggio, quando sentiremo che è arrivato il momento di fare quell’ulteriore passo oltre la zona comfort!
 
Come sapere se facciamo o no questo passo?
Bhe’ dobbiamo per lo meno sentirci un po’ a disagio se abbattiamo le mura delle nostre certezze, dovremmo sentire un po’ di timore verso l’ignoto, misto ad eccitazione, dovremmo sentire magari anche un po’ di paura, ma soprattutto dovremmo accogliere tutto quanto si rivelerà.
 
Una nuova parte di noi potrebbe emergere e presentarsi nel mese a venire, sta solo a noi cogliere la sfida, accettare l’invito o continuare ad essere quei rivoluzionari superficiali che piuttosto di lottare contro le auto-imposizioni, continuano a lottare contro una proiezione esteriore.
 
sempre a noi la scelta,
 
che il vostro voto maturi con il tempo di cui Saturno è custode.
 
sempre al servizio della nostra libertà
Claudia Sapienza

Se fai fatica a sentire quel vuoto e desideri sapere cosa potrebbe impedirti di vivere la vita pienamente posso iniziare col proporti L’analisi della ferita di Plutone che offre una visione sulla ferita originaria sulla quale si basa tutta la tua percezione del mondo esteriore, (ma non tratta il karma!) puoi ordinarla a questo link dove troverai anche tutte le altre mini-consulenze che ti permettono di avvicinarti e ad aprirti a me, tramite un analisi PDF. 

Se questo periodo è per te difficile o se senti la chiamata dell’Anima sposso proporti come primo approccio l’analisi del tuo segno zodiacale dal punto di vista karmico ed evolutivo.

Fonte : https://astrosapienza.blogspot.com/2022/02/luna-nuova-in-aquario-una-nuova-parte.html?

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento