l'alba del sesto sole

LUNA NUOVA IN GEMELLI: IL RESPIRO DELLA LIBERTÀ

| 0 commenti

Sei solo questo momento e puoi scoprire chi sei veramente se cominci a connetterti consapevolmente con il respiro! Diventiamo presenza! 

Dolce Anima..

Quanto vorresti sentirti finalmente e veramente libera?
Quanto vorresti sentirti VIVA?

Allora comincia ad osservare…

Quanto tempo vivi nella tua mente?
Quanto nel passato e quanto nel futuro?
Quanto tempo vivi seguendo un pensiero dietro l’altro?
Quanto tempo passi davanti ad uno schermo?
Quanto tempo vivi nella non presenza?

Hai bisogno di fermarti! Non per riflettere, e neppure per capire, ma per osservare!

Il 13 Giugno alle 21:43 la Luna si congiunge al grado al Sole dando inizio ad un nuovo ciclo.

Sarà il segno del Capricorno ad ascendere ad Est incoronando Saturno Signore di questo evento, un Saturno che splende in prima casa e che pertanto dal punto di vista dell’Ego può manifestarsi con molto controllo, mentre dal punto di vista dello Spirito ci invita a ritornare all’essenzialità che siamo.

Pertanto queste sono energie importantissime che devono venir integrate nel novilunio, come tutto il resto del tema natale.

Non passerò nel dettaglio le configurazioni planetarie che potrebbero per molti rivelarsi noiose e magari confuse, pertanto mi limito a scrivere sul momento quello che sento questo Cielo vuole suggerirmi osservando il Tema Natale.

Cerchiamo innanzitutto di comprendere il segno del Gemelli, un segno che viene molto nutrito da un’energia assai frizzante sempre in cerca di novità.
Abbino spesso il mito di Peter Pan a questo segno, come l’eterno fanciullo non solo in cerca di novità, e movimento, ma incline a mantenere uno Spirito Giovane anche in età matura.

Questo novilunio, vibrando nella casa della Vergine territorio che invece chiede servizio, serietà quotidiana, attenzione alla salute e senso del dovere (energia tra l’altro sostenuta dal segno del Capricorno che abbiamo citato all’inizio) sembra far sentire l’energia del Gemelli un po’ castrata e costretta a ridimensionarsi.

Tutt’altro!

Se devo unire queste configurazione e farle collaborare, mi verrebbe più da dire che dobbiamo impegnarci a divertirci e a trovare la spensieratezza nella quotidianità ed in tutto quello che facciamo, iniziando ad essere veramente presenti! anche quando laviamo i piatti o quando siamo al lavoro cercando di dare il nostro meglio! Altrimenti se continuiamo a lamentarci è quasi scontato che possiamo arrivare ad ammalarci, e come possiamo goderci la vita lamentandoci del lavoro quotidiano che ci viene richiesto ogni giorno? Dobbiamo tornare ad essere presenti e ad osservare ogni lamento per poi lasciarlo andare!

E’ infatti in quella presenza e devozione totale che possiamo riconnetterci al piacere della vita.

In caso contrario quell’energia del Gemelli viene utilizzata dalla mente per portarci altrove, per sognare la vacanza fra due mesi, o il momento in cui finalmente arriveremo a casa e possiamo sdraiarci sul divano, o quando finalmente potremo uscire a divertirci, …ad ognuno il suo sfogo.

Ma che vita è se ogni giorno attendiamo il momento in cui possiamo sfogarci? Non sarebbe invece bello sentirsi nel posto giusto in ogni momento?

Vi invito pertanto a concentrarvi con totale presenza e devozione su questo momentoutilizzando il dono del respiro, molto legato tra l’altro al segno del Gemelli.

Perché non potete immaginare quale immenso dono si può nascondere in questo apparente semplice gesto. Ne cito solo alcuni:

– presenza
– vita
– spensieratezza
– leggerezza
– connessione con l’unica verità che siamo, ovvero.. questo momento! Spirito in manifestazione.

Osserva pertanto quanto la tua mente, per evitare che questa connessione avvenga, ti porti costantemente altrove! Mentre lavori, mentre lavi i piatti, mentre cammini nel bosco, mentre fai qualsiasi cosa al di fuori di essere presente. Osservala e quando la osservi distrarti (lei usa così l’energia del Gemelli) ti fermi e dici: un momento! Dove sono? Qui o lì! e poi torni quiin questo momento, in qualsiasi cosa tu stia facendo, e anche se la tua mente la sta giudicando noiosa, tu semplicemente respiri, ma consapevolmenteRespiri! lasciali fluire i pensieri, lo scopo infatti non è affatto quello di fermarli, lo scopo è quello di non seguirli! Pertanto in questo momento, l’unico che hai e l’unico reale, limitati a connetterti con il tuo respiro!

Smetti di credere a quei pensieri incessanti! Ed osserva cosa succede quando credi ai pensieri negativi!
Come ti senti? Come reagisci? Comincia ad osservare e renderti conto che la sofferenza nasce nel momento in cui credi a quei pensieri! e poi…

Torna presente a questo momento!

Nella quotidianità ed in qualsiasi momento ovunque tu ti trovi ORA!

TORNA PRESENTE!

Osserva quanto vendi il tuo tempo alla tua mente che ti vuole convincere che per essere felice devi fare questo o quello! E comincia a smettere di vendere le perle ai porci!

Comincia renderti conto quanto usi l’energia della VITA per pensare e per andare altrove.

Osserva quanto la mente ti proietta alla tanto attesa estate o al Sole che deve per forza splendere!

Osserva quanto ti tiene prigioniera in una proiezione di una realtà che A LEI non piace!

E torna qui! in questo momento!

Questa è la realtà che stai vivendo ora, nel quotidiano!

Questa è l’unica realtà che hai che ti piaccia o no!

La realtà non è altro che la realtà che stai sperimentando.

Rimanici, abbracciala, smettila di fuggire da questo momento, smettila di fuggire dalle tue emozioni.

Accoglile, abbracciale… e mentre fai tutto questo ricorda che hai un angelo custode al tuo fianco pronto a sostenerti e ad aiutarti ad accogliere ogni emozione. Non ha le Ali e si chiama RESPIRO!

Rimani connesso al tuo respiro sempre, in ogni istante! Non hai bisogno di altro in realtà!

Non hai bisogno del prossimo corso che ti cambierà la vita, hai solo bisogno di iniziare a respirare consapevolmente e ad accettare la vita così come è ora, senza fuggire nella mente e nei suoi miraggi e  visioni idilliache, perché così facendo non potrai mai essere sereno, diventi prigioniero dell’aspettativa e l’aspettativa è garanzia di delusione. E per di più non sarai mai presente veramente! Conseguenza? Non stai vivendo affatto! Stai vivendo nella prigione della tua mente.

Togli lo sguardo dallo schermo per un attimo! proprio ora, dopo aver letto le ultime parole!

Fai respiri lunghi e profondi!
Se c’é un fiore che puoi annusare, annusalo!
Se c’é un animale che puoi accarezzare, accarezzalo!
Se sei all’aperto ma anche se sei in casa, fai un respiro a pieni polmoni!

Ed ora quando spegnerai questo PC, o quando metterai lo smartphone o l’ipad o tablet nella borsa, entra nella vita! vivila tutta! respirala ogni secondo e non dimenticarti mai di dire:

IO SONO QUI!

prima o poi scoprirai chi sei veramente e comincerai a vivere,

ma non voglio rubarti altro tempo prezioso anima… va’! e goditi QUESTO MOMENTO!

un abbraccio

Claudia

Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina Facebook
L’articolo su Urano in Toro per chi ancora non l’avesse letto quima dopo! ora goditi il momento!

Fonte : http://astrosapienza.blogspot.com/2018/06/luna-nuova-in-gemelli-il-respiro-della.html

In Forma con la Luna
Nuovi stili di vita, consigli, rimedi naturali, seguendo la luna e il tempo delle stagioni

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 9.9

Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.