di Patrizia Flavia quarta
Il novilunio in Scorpione avverrà la sera del 4 Novembre e vedrà congiunti i due luminari,Sole e Luna a 12° insieme a Marte (di cui vi ho parlato nel precedente articolo), in opposizione ad Urano in Toro ed in quadratura a Saturno in Acquario.
Uno stellium importante nel combattivo, intelligente e passionale segno dello Scorpione che in tensione con Urano potrà manifestarsi anche in maniera brusca ed imprevedibile.
Qui la Luna esprime un’energia profonda, viscerale, tenace e appassionata rafforzata dal Sole ma soprattutto da Marte che trovandosi nel proprio domicilio esprime al meglio le sue doti strategiche di autoaffermazione.
Un’energia apparentemente silenziosa ma esplosiva che però fa fatica a trovare il modo per esprimersi liberamente per via di Saturno che simboleggia un sistema o una sorta di autorità castrante che, ponendosi come punto di Talete tra lo Stellium in Scorpione ed Urano in Toro, si potrebbe manifestare sottoforma di repressione e durezza.
Per comprendere meglio questo discorso dobbiamo approfondire il ruolo e l’archetipo di Saturno che in Astrologia simboleggia sia il Super io, sia la struttura portante di un sistema con le sue tradizioni ed i suoi valori.
Urano, viceversa, è l’archetipo del “Grande Liberatore” in grado di provocare il crollo dei parametri esistenti e di fare spazio a nuove prospettive, modificando il modo di pensare, di sentire e di affermarsi della persona e liberando la sua essenza, soprattutto se è ancora imbrigliata dai condizionamenti sociali e culturali.
Ci troviamo di fronte ad una lotta tra struttura e rinnovamento, poiché l’aspetto di quadratura può manifestarsi sottoforma di censura che può bloccare il rinnovamento e scatenare rabbia e conflitti nei confronti di chi propone nuovi assestamenti.
Se Urano ha la funzione di spingere al superamento del vecchio paradigma e Saturno si oppone alla possibilità di una collaborazione, questo potrebbe generare uno stato di grandissima insofferenza dovuto alla sensazione di non avere scelta e di essere forzati a fare ciò che non si vuole.
Se poi Urano, il “grande Risvegliatore” è in tensione anche con la Luna, il Sole e Marte tutto questo potrà essere amplificato. Naturalmente ciò potrà generare una certa insofferenza ed instabilità che tuttavia ci darà la possibilità di attuare cambiamenti importanti (come accadde anche nel 1968 durante il transito di opposizione tra Urano e Saturno).
La Luna nuova è il momento in cui comincia qualcosa di nuovo. È alleata a Sole e Marte nel segno stesso della trasformazione :il segno che ci insegna che per rinascere è necessario cambiare forma, ed ha confidenza con Plutone, il Signore del regno delle ombre. E questo è un vantaggio perché ci permetterà di essere più profondi e di guardare oltre le apparenze, non facendoci manipolare come rivela il transito di Mercurio quadrato a Plutone ma insegnandoci a trovare la verità, come ci mostra il bel trigono tra Mercurio e Giove, mentre il sestile con Venere ci permette una comunicazione più efficace tra la mente e il cuore.
Ci accingiamo ad attraversare un passaggio cruciale, ora è importante più che mai rimanere fermi e non cedere il potere alla paura.
Questo passaggio si concluderà il 20 Gennaio 2022 quando terminerà la quadratura tra Saturno ed Urano.
Buon novilunio e buon passaggio di trasformazione a tutti.
Con Amore💛
Patrizia Flavia Quarta
🌟Se desideri informazioni per un consulto astrologico personalizzato  o sul CORSO di ASTROLOGIA UMANISTICO EVOLUTIVA che partirà a breve scrivi a patriziafquarta@yahoo.it o consulta il mio sito www.lapoeticadellozodiaco.com 🌟

Pagina FB: https://www.facebook.com/lapoeticadellozodiacocom-110680407123838/

Fonte: https://www.lapoeticadellozodiaco.com/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento