di Sara Surti
È una Luna di stupore, non prevedibile, non segue schemi: Le trasformazioni interiori che muove possono essere imminenti e improvvise.
Ecco che sotto questa Luna nella sua ottava più alta c’è chi vedrà i frutti di processi interiori che duravano da tempo e che sembravano essere insabbiati ancora in un limbo: di indecisioni, confusione, incapacità di prendere direzioni. Con questa Luna può nascere l’impeto a fare tagli relazionali, oppure di visioni vecchie che non ti rispecchiano più. Ti appaiono d’incanto nuove prospettive.
Quando c’è morte c’è rinascita e con questa Luna è possibile sperimentare e sentire fin nelle viscere la fine di un tuo ciclo e l’inizio di un altro.
La logica che rallentava decisioni da prendere può lasciar spazio all’istinto e alla tua capacità di osare.
Vengono a galla verità interiori che liberano.
Per altri può essere una Luna che fa percepire chiaramente attaccamenti che fino ad ora sono stati scambiati per sentimenti, oppure attaccamenti che hanno creato identificazioni che non permettono un cambiamento che invece l’anima richiama, un cambiamento verso possibilità gia pronte per te per essere scelte e colte a seconda dei tuoi desideri.
È una Luna Medicina si. Può svelarsi tutto diverso ai tuoi occhi, anche più semplice e meno complicato di ciò che credevi fino a qualche giorno fa..
Puoi percepire la magia che ti abita come Creatura Divina, custode di chiavi di soluzioni che arrivano alla mente all’improvviso come Doni.
EMERGE inoltre L’EMOZIONE SU CUI SI É COSTRUITA LA TUA MASCHERA
In questi giorni di Luna emergono emozioni che sono state ritenute nel profondo ( profondo.. profondo…) ed hanno bloccato la Tua azione. Intendo l agire connesso all’ anima.
Emergono finalmente alla Luce per poter essere accolte e trasformate.
È un processo interiore nei riguardi di TE, NON CADERE NELLA TRAPPOLA DI PROIETTARE ALL’ESTERNO.
Sono nate nel momento in cui hai vissuto esperienze che hanno provocato ferite e sono state ripudiate per poter “sopravvivere “, andando a creare un sistema fondato come risposta appunto ad una ferita:
un sistema che permettesse di non sentirla più. Ad esempio se mi sono sentito rifiutato e ho provato rabbia, frustrazione e dolore, ma mi sono sentito impotente, ho sommerso queste emozioni e ho sviluppato un bisogno di accettazione che mi ha fatto agire non seguendo ciò che davvero volevo, ma cercando di trovare accettazione dagli altri per non sentire più quel rifiuto.
Tutte le emozioni che emergono come un picco estremo, finalmente stanno creando un varco per poter modificare quel sistema che in te ha creato una maschera, partendo dalla radice; un nostro meccanismo di reazione che adoperiamo nella vita e che non ci permette di essere noi stessi (=agire seguendo La nostra Essenza)
La prima cosa da fare è NON RIFIUTARE DI NUOVO QUELL’ EMOZIONE.
Ma accoglierla.
Non vergognarsene.
Non giudicarla, né giudicarsi.
Compresa la dinamica…la Soglia più importante… PERDONARSI.
Ti accorgerai che non c’è da perdonare l’altro ma te stess*.
Dai l’opportunità di trasformarsi ( dall’amore e gioia qualcosa si distorce ma è all’ Amore e Gioia che è destinato a tornare)
Come? Attraverso la scelta di agire l’Amore.
Entro i primi dieci anni di vita si sono create delle matrici in noi. Stanno nel bambino interiore. Non serve necessariamente capire da dove risalgono e mentalizzare.
contatta direttamente la tua anima attraverso immagini: dall’ emozione più forte che senti, mentre la vivi, immagina che sia il bimbo dentro di te che si stia finalmente aprendo e ti riveli il suo stato d Animo. Sii la madre o il padre che lo accoglie e semplicemente lo abbraccia con Amore. Che gli fa sentire che è lì per comprenderlo. Se è arrabbiato abbraccialo mentre è rabbioso, fallo sentire amato così come è. sentirai dentro di te qualcosa che si scioglie e lui si abbandonerà nel tuo abbraccio. L emozione della rabbia È un esempio.
Comprendi che ti stava cercando nel mondo, direzionando quelle emozioni su estranei. Siano essi amici, conoscenti, o sconosciuti.
Non c’entrano.
È una Luna risonante con quella di esattamente un anno fa. Do questa informazione perché ho percepito che per alcune persone può rappresentare una vera e propria chiusura di un ciclo e di un salto di ottava nell’Amore che libera, e nella consapevolezza di Sé
Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento