l'alba del sesto sole

LUNA NUOVA IN SAGITTARIO -18 DICEMBRE 2017- IL RIALLINEAMENTO ALLA MISSIONE CELESTE di A. Pandolfi

| 0 commenti

E’ la luna che esegue il riallineamento alla missione celeste. Rievoca il compito individuale di ognuno nel éPiano Cosmico e Divino. E’ congiunta al centro galattico, il luogo da da cui emana la “quantizzazione” dell’”TUTTO UNO” originario, da cui tutto deriva. Nel centro galattico non c’è ne spazio ne tempo, non c’è distinzione fra materia ed energia, non ci sono leggi fisiche, la forma è decaduta e la sostanza è senza, parti, particelle, suddivisione, determinazioni. L’indistinto spirituale da qui emana tutte le possibilità dell’essere, Adesso Egli è qui che ci parla e ci ricorda il compito che abbiamo nel progetto cosmico. Nell’universo materiale ognuno di noi rappresenta un quanto stellare, un frammento dell’uno, un raggio del Padre Celeste , la cui essenza divina è ripetuta olograficamente nei suoi figli, come qualità distinte e archetipali dell’amore illimitato, sempre connesse fra loro e alla fonte. Queste qualità dell’amore universale ci identificano a livello dell’anima, oltre la personalità egoica , oltre l’illusione della separazione duale.

Per sciogliere il karma legato all’incarnazione terrestre basta ricollegarci alle qualità pure del servizio della nostra anima nel cosmo. Esiste una vocazione terrestre per ognuno di noi, un’attività che ci realizza profondamente, un compito con cui siamo nati e che è allineato alla missione d’anima che abbiamo. La missione d’anima corrisponde all’ingranaggio cosmico che siamo per la natura stessa dell’essenza che ci ha plasmato: essenza  pura, primordiale, angelica, raggio del Padre Cosmico, il Tutto Uno che si ripete in noi affidandoci una qualità del suo amore , un compito verso l’universo, una forza che agisce attraverso di noi che fa attuare il piano attraverso il collegamento celeste con tutte le altre forze, come un coro di energie fuse nel tutto.

Questa grande chiamata sta arrivando sulla terra nel cuore do ognuno di noi. Se ci riallineamo alla missione celeste entriamo in una modalità evolutiva tale che può estinguere tutti i debiti verso il passato. Eseguiamo il compito dell’amore, non c’è più un secondo fine a quello che facciamo, non agiamo più per la personalità duale, non cerchiamo il secondo fine all’azione stessa: è essa il fine stesso, è essa la qualità che siamo nell”essenza più vera e profonda: è la verità che rechiamo nel cuore, il senso dell’universo svelato individualmente e localizzato astronomicamente dall’intreccio delle stelle fisse da cui siamo generati e riconnessi nella nostra natura siderale.

Vivere senza cercare un risultato ulteriore è il raggiungimento dello scopo. 

Il karma ci ha allontanato dall’essenza cosmica dirottandoci su altre strade, sostituendo alla bussola fatta di amore divino, strumenti di volo basati sulle forze duali: paure, inadeguatezze, limitazioni, aspettative, insicurezza, bisogno di riconoscimento, senso di vuoto, indecisione ecc…  In questo modo ogni azione individuale è costruita non per lo scpo celeste, ma per alimentare le forze separatorie che ci dividono dall’amore.

 

Essere alchimisti significa smontare questi comportamenti programmati che chiudono le porte alle energie universali attraverso un processo di trasmutazione della personalità che prevede vari passi. Autoosservazione dei blocchi della personalità, accettazione dell’ombra, amore verso la personalità, amore e accettazione dell’energia che emerge dall’ombra: la personalità mentale e separata ancora confonde questa  energia come negativa e dolorosa. In questo modo il blocco muore e l’anima emerge.

E’ un processo che possiamo imparare a inserire nella vita quotidiana diventando trasmutatori del karma.

Possiamo sciogliere il karma in modo ancora più veloce allineandoci direttamente alla missione originaria, che corrisponde all’anelito più profondo che c’è in noi, quello ci adempiere al compito che ci fu affidato, al servizio che già operiamo nell’universo, anche se non ce lo ricordiamo.

Sagittario significa dedicarci tutta la vita a qualcosa, trovare il senso della vita, scoprire la fede più profonda che esiste in noi. diventare maestri di noi stessi, guide autonome e per gli altri, sapienti della verità che portiamo sulla terra.

La luna in sagittario ci fa canalizzare noi stessi, ci porta al viaggio, alla ricerca, a soppiantare il vecchio dogma con la verità che non ha bisogno di ulteriori spiegazioni. Ogni cristallizzazione dovrà essere lasciata andare, ogni mancanza di positività abbandonata, ogni appesantimento mentale disciolto.

Siamo guidati sempre, possiamo affidarci sempre, tutto andrà bene per forza, basta seguire il piano, basta seguire i messaggi che il mondo ci invia costantemente per allinearci alla meta.

E una luna che rinnova le competenze che abbiamo e che ci chiede di lasciarci guidare dall’energia del cuore. Sapremo cosa fare a suo tempo, tutto si svela nel qui e ora. Ci sta facendo un training magico per portarci alla maestria nella nostra arte, nel percorso lavorativo/operativo che è scritto per noi nella materia.  Sulla terra è qualcosa che ci darà abbondanza e prosperità, ricchezza materiale!!!

Per ogni segno c’è un passaggio più o meno probabile per arrivare alla missione d’anima in questi giorni:

ARIETE – Passare dal bisogno di primeggiare, di riconoscimento, onore e gloria, alla missione che farei senza conflitto e sfida ma che mi identifica totalmente come guerriero al servizio del cosmo, totalmente forte. volitivo, leader e centrato, protagonista senza ego.

TORO – Passare dal bisogno di sicurezza e di valore che mi danno gli altri e le cose materiali alla semplicità della natura stessa, e del talento innato del mio dna, al riconoscimento di quello che sono senza arteficio, in connessione diretta con la madre terra e con quello che mi viene facile

GEMELLI – Passare dai doveri, dalla chiusura, (o al contrario dalla dispersione), alla missione che farei per gioco: con leggerezza e scambio con gli altri, con apertura e adattamento alle diversità della vita, spaziando, sperimentando, divertendomi sempre con grande ecletticità e versatilità

CANCRO – Passare dal bisogno di protezione e rassicurazione, da un compito creato dal bambino interiore pauroso, ad una missione legata alla sensibilità, al prendersi cura, al contenimento materno ed emozionale verso il mondo stesso, verso la fusione di tutte le cose insieme, nell’accoglienza, nella ricezione delle energie.

LEONE – Passare dal bisogno di essere visti e riconosciuti, si essere onorati edi ricevere attenzione dal mondo al centrarsi come Re del proprio mondo, identificandosi in quello che rende unici e speciali, senza uguali sulla terra, diventando la creatività pura.

VERGINE – Passare dal senso di imperfezione, di errore, del dovere, dal controllo e sfiducia nel cosmo all’affidamento, all’accettazione totale del compito e del servizio attraverso un ruolo in linea perfetta col sistema globale, che integra nel mondo tutte le parti inizialmente escluse

BILANCIA – Passare dal bisogno di accettazione, dalla sottomissione alle relazioni formali, alla morale e alla giustizia, dal fare per gli altri ma senza sentimento reale al seguire il cuore e la passione, a fare quello che ci piace con innamoramento costante, volendo bene profondamente e facendo naturalmente del bene  senza forzature, portando bellezza, piacere, amore e vere relazioni nel mondo attraverso il cuore che esprime l’arte e l’unione

SCORPIONE – Passare dalla paura del mondo, dall’attaccamento o dal distacco forzato, al potere personale e alla verità, trovare la missione non più  vincolata dalla materia, in cui non ci sono più falsazioni, in cui ci si può lasciare andare totalmente, in cui si fluisce e regna la trasformazione costante, in cui c’è connessione oltre il visibile, in cui ci si sente maghi, trasformatori del mondo, cicli che si chiudono e si riaprono, morti e rinascite…

SAGITTARIO – Passare dalla ricerca costante, dal bisogno di sapere ogni cosa a centrarsi su una missione a cui dedicarsi, anche se può assumere forme diverse. Diventare maestri e guide, esploratori in viaggio costante ma allineati ad una rotta definita, trovare la fede oltre il conosciuto, vivere in affidamento, nella positività che deriva dal conoscere il senso della vita e dalla capacità di interpretare il mondo, di elaborare una propria verità delle cose

CAPRICORNO – Passare dal dovere, dalla sovrastruttura, dal bisogno di ottenere un successo esteriore, dalla difficolta e fatica legata al mondo, dal senso di inadeguatezza interiore alla capacità reale di plasmarlo secondo le chiavi che si sono state donate ma che gli altri non riconoscono, passare dal piano “B” della vita basato sul fare per qualcun’altro con indipendenza e autonomia forzate e obbligate alla realizzazione di quello che ci piace davvero ma che non ci sentiamo all’altezza di fare

ACQUARIO – Passare dal bisogno di sicurezza e struttura fissa all’innovazione, al cambiamento alla libertà, all’originalità, alla connessione con l’umanità, alla possibilità di essere sempre nuovi e sempre sincronizzato col mondo nel suo insieme, al passo coi tempi e col progetto collettivo

PESCI – Passare dal senso di vuoto, dall’indefinizione confuse a caotica, dall’assenza di forma, della fuga da un compito preciso di realizzazione materiale, ad un missione legata alla spiritualità, alla connessione con un canale verso l’amore universale, verso gli altri, verso l’unione col tutto,che da sostanza esteriore ma libertà, che crea una missione ma fuori da ogni schema esistente.

BUONA LUNA A TUTTI

Alessandro Pandolfi

Per consulti individuali (scopri cosa sei venuto a fare sulla terra con la carta natale quantistica) scrivimii a pandolfi012@gmail.com

Fonte : http://astrologiaquantistica.it/?p=364


Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.