di Patrizia Flavia Quarta
Il 16 febbraio, verso le 18, avremo il picco di Luna Piena a 28° nel segno di Fuoco del Leone, un segno capace di irradiare forza, calore, audacia, coraggio e grande dignità ma anche generosità e capacità di aprire il proprio cuore.
Questa bella energia racchiusa nell’archetipo del Leone, arriva dopo il Novilunio in Acquario che ci ha stimolato a seguire i nostri ideali e a  fidarci maggiormente delle “visioni di un mondo migliore” che ci chiamavano a gran voce, cercando e trovando quel coraggio per compiere un ipotetico “salto nel vuoto”, indispensabile per ritrovare un modo di vivere più consono al nostro sentire,  superando le paure e i dubbi che ci impedivano di riprendere in mano la nostra vita per imparare a diventare i co-creatori della nostra nuova realtà.
Il Sole nel segno dell’ Acquario ci stimola nuovamente a riflettere su quale vuole essere il nostro ruolo nella società, nella collettività. Ci induce a chiederci cosa vogliamo e possiamo fare noi per migliorare il nostro mondo? Come possiamo contribuire a costruire un mondo migliore? Come possiamo collaborare tra di noi, facendo rete per diffondere i nostri profondi valori e ricostruire tutti insieme il nostro mondo sulle fondamenta di questi?
Questo  Plenilunio ci potrà donare quella forza e quell’ardore leonino necessari per manifestare la nostra luce,  bellezza e la dignità della nostra essenza, che nulla e nessuno ha il diritto di rinchiudere in una gabbia.
Nel mito greco in relazione al percorso evolutivo del segno del Leone, troviamo Eracle, l’eroe che dovrà affrontare e superare 12 fatiche di incommensurabile difficoltà per riconoscere il proprio valore e ritrovare la propria dignità. Un mito che ci fa ben comprendere che ogni sfida che la vita ci pone sul nostro cammino ha uno scopo ben preciso, capace di aiutarci a trovare quelle risorse interiori e quindi a riconoscere le nostre preziose qualità per poi essere in grado di usarle, non solo per noi stessi, ma anche e soprattutto per il bene della collettività.
Questa Luna Piena ci aiuta a comprendere meglio il nostro prezioso  valore, aiutandoci a capire che abbiamo tutto il diritto, ma anche il dovere nei nostri stessi confronti , di tornare ad essere i protagonisti della nostra vita, e a riprenderla nelle nostre mani, con amore e responsabilità verso noi stessi.
Non è più tempo di essere passivi, facendoci condurre da fuori. Questa Luna piena ci richiama ad onorare noi stessi, a ritrovare la nostra dignità e a trovare il coraggio di esprimere con più sicurezza la nostra luce e la nostra bellezza. L’energia del fuoco leonino Lunare contrapposta a quella del Sole in Acquario, che si esprime attraverso la visione di un futuro migliore, in grado di portare maggiore benessere e soprattutto libertà al genere umano, saranno al centro del cambiamento che stiamo vivendo, accompagnandoci ad attraversare le nostre personali “prove”, così come Eracle nel mito, per riconnetterci sempre di più all’ Eroe che ognuno di noi ha dentro di sé ; nel centro del proprio cuore, l’organo per eccellenza da cui scaturisce il Cor- aggio ovvero l’azione del cuore.
E si sa, una trasformazione richiede spesso di lasciarsi alle spalle tutto ciò che ci impedisce di proseguire nel nostro cammino evolutivo, ma ci permette anche di divenire i veri co-creatori della nostra vita.
Marte e Venere in splendida congiunzione nel segno del Capricorno, sostengono questo processo di meravigliosa trasformazione, grazie anche all’energia benefica dei sestili con Giove in Pesci ed Urano in Toro che irradiano una più ampia capacità di connetterci con l’amore del nostro cuore. Giove espande questo sentimento a livello universale, facendoci provare più empatia e  compassione verso tutti gli esseri mentre Urano ci stimola a trovare nuove strade per manifestarsi più liberamente, portandoci anche nuove esperienze ed opportunità.
Uno splendido Plenilunio quindi, che ci illuminerà con la sua luce calda e benefica, parlando al nostro cuore per dirci che è arrivato il tempo di permetterci di far brillare la nostra luce, senza più alcun timore.
È questo il Tempo degli Eroi.

Alcuni anni fa scrissi in una mia poesia che ognuno di noi è un Sole che sa irradiare bellezza ma che troppo spesso non se lo concede perché non ci crede abbastanza.

Questo è il tempo del coraggio di Essere quella Luce,e se ognuno di noi riuscisse a vederla e si concedesse di irradiarla, il cambiamento che tutti aneliamo sarebbe molto più veloce e vedremmo ogni giorno nuovi miracoli.
Siate ciò che siete nella vostra essenza: Luce, Amore e sconfinata bellezza.
Con Amore❤️
Patrizia Flavia Quarta

Pagina FB: https://www.facebook.com/lapoeticadellozodiacocom-110680407123838/

Fonte: https://www.lapoeticadellozodiaco.com/

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento