l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN PESCI -14 SETTEMBRE 2019-L’AMORE VERO ! di Claudia Sapienza

| 0 commenti

 

 

Dedicato a chi sogna l’amore senza riuscire a trovarlo
Dedicato a chi cerca l’anima gemella
Dedicato a chi si sente incompleto
Dedicato a chi ha bisogno che qualcuno lo aiuti
Dedicato a chi si sente solo ed abbandonato, ma soprattutto giudicato
Dedicato a chi fa fatica ad aprire il proprio cuore all’altro aspettando che sia l’altro a farlo per primo
Dedicato a chi non si fida, e a chi è spesso stato tradito
Dedicato a chi si sente solo e cerca di tornare a casa
Dedicato a chi è disposto a lottare abbandonando ogni lotta, per trovare l’amore vero!

LUNA PIENA IN PESCI – 14 Settembre – 6:33 am

 

Splendida questa romanticissima Luna Piena che vibrerà nel segno dei Pesci congiunta a Nettuno e alla Luna Nera (Lilith), nella casa delle relazioni.
Una Luna in cerca di amore, di fusione e di romanticismo che ci invita ad espanderci oltre per incontrare l’altro non solo a metà strada.. ma veramente oltre, magari nella sua zona comfort per cominciare, intrufolandoci come un invisibile fantasma.
Una Luna molto, molto romantica che però si sente imprigionata e bloccata in un continuo giudizio ed auto giudizio a partire da questa semplice visione: cos’é l’amore romantico? Perché non lo trovo? Perché nessuno mi ama come vorrei?
La Luna
La sua energia, la sua influenza e come può aiutarci a co-creare la nostra realtà

Voto medio su 3 recensioni: Buono

€ 16,99

Questa Luna verrà alquanto sollecitata da diversi pianeti, non solo dal Sole che la illumina dalla prima casa nel segno della Vergine. Il Sole infatti si trova ancora in congiunzione con Mercurio, Venere e Marte, pertanto anche questi pianeti veloci andranno ad opporre la Luna, o è forse più il caso di dire che è la Luna ad opporre questi corpi celesti in quanto in astrologia è sempre la Luna ad avere l’ultima parola essendo il corpo celeste più veloce del sistema solare.
Ma non solo,
Questa Luna quadrerà anche Giove, ma riceverà nel contempo un sostengo da Plutone attraverso un perfetto sestile!
Senza entrare troppo nei dettagli tecnici, e ri-sintonizzandoci allo scorso Novilunio in Vergine, questa Luna Piena vuole mostrarci come mai, nelle nostre relazioni, non va affatto bene come vorremmo!
Come mai il principe azzurro tarda ad arrivare e come mai non riusciamo a vivere l’amore romantico che sogniamo forse da una o più vite!
Come mai tutti parlano di fiamma ed anima gemella mentre tu ti trovi ormai intrappolata in una relazione senza senso?
Come mai le altre coppie sembrano felici e tu invece no?
Come mai sei intrappolata nell’analisi-specchio?
Come mai attiri sempre le stesse persone?
Come mai l’altro, il partner, l’amico intimo sembra non capirti o rispettarti e come mai sei sempre tu a dover  capire e comprendere?
Cosa cerchi in una relazione?
Come vivi l’amore?
Ma soprattutto cosa è per te l’amore?
Il desiderio dell’amore romantico è presente in ognuno di noi, è inutile negarlo, Hollywood ha giocato bene le sue carte!
Fin dall’adolescenza sogniamo ad occhi aperti, sperando di incontrare la persona perfetta che finalmente ci renderà felici!
Solitamente il primo anno tutto sembra essere meraviglioso (almeno per i più fortunati), le farfalle continuano a volare nello stomaco e non vediamo mai l’ora di sentire il telefono squillare o di uscire insieme aspettando trepidamente le fatidiche due parole “Ti Amo“. Se l’amore è corrisposto e se abbiamo raggiunto una certa età, cominceremo a programmare una vita insieme.
Eppure quell’innamoramento tende a svanire nel tempo. Le farfalle smettono di volare o per lo meno rallentano il battito d’ali, l’altro ma mano sembra non apparire più la persona che avevamo conosciuto e noi rimaniamo spiazzati, persi, delusi e cominciano a sorgere in noi queste domande: “ma dove ho sbagliato? cosa ci è successo? Perché non mi ama più? perché non provo più quell’amore di un tempo? Dove è finito il romanticismo? Dov’é finito l’amore che ci ha unito? Che ne sarà di noi?”
In altre parole la mente si sta man mano insinuando per raccontarci la stessa storia: nessuno ti ama, nessuno ti rispetta, prima o poi ti tradirà, e via dicendo. Questa storia seppure si ripete nella realtà attuale, potrebbe invece essere successa molto tempo fa, e si ripete perché ancora, noi anime perse ed inconsapevoli, rimaniamo ancorate al passato e ad un vecchio ricordo, e da dietro le mura della nostra zona comfort le emozioni che abbiamo represso dentro di noi, essendo vibrazione, ri-creeranno la stessa storia.E così… arriviamo alla separazione. Che sia fisica o sotto lo stesso tetto.
Alcune persone pensano al divorzio, altre lo pianificano, altre ancora lo rendono realtà, mentre gli altri si sforzano ad accontentarsi continuando però a lamentarsi.
Le anime che stanno percorrendo un percorso chiamato evolutivo o spirituale cominceranno a seguire e a mettere in pratica la teoria dello specchio, cercando di capire, interpretare e voler sapere come mai hanno attirato una determinata persona, cosa quella persona vuole loro mostrare, dove hanno sbagliato, che tipo di relazione stanno ancora attirando e soprattutto come poterne uscire, spesso dopo aver cambiato relazione, perché tanto non funzionava, però almeno hanno capito qualcosa su di loro che non riuscivano a vedere.
Eppure nella prossima relazione potrebbe esserci altro!
Ancora non si sentono unite nell’amore divino
Ancora non si sentono capite, amate e corrisposte come vorrebbero.
Alcune anime si accontentano, altre continuano ad interpretare e voler capire, altre ancora una volta cambieranno strada e compagno o compagna.
Il Dizionario della Luna
Per vivere in armonia con la natura seguendo i ritmi lunari

Voto medio su 16 recensioni: Da non perdere

€ 10,00

In questa lotta continua alla ricerca dell’amore, ancora seriamente chiediti: 
cosa è l’amore per te?
Cos’é l’amore per l’ego e cosa è l’amore per lo Spirito?
Ovviamente c’é un enorme differenza tra la visione dell’ego e dello Spirito.
L’ego infatti ha aspettative sia positive che negative, mentre lo Spirito non ne ha nessuna.
L’ego dall’amore e dunque dal partner vuole essere amato, ascoltato, riconosciuto, rispettato, visto ed importante. Insomma, in altre parole sta chiedendo all’altro di renderlo felice e di mostrargli che vale!
Lo Spirito sa di essere amore e di non aver bisogno dell’amore dell’altro per riconoscere di essere amore, e allora… che senso ha vivere una relazione?
Un enorme e profondo senso! Un enorme e profondo significato, ma non quello che tendiamo a dare noi!
L’essere umano infatti è intrappolato nella visione dell’amore romantico e perfetto di “Via col vento” o di “Dirty dancing” o di “Ghost” e di tutte quelle visioni che ci hanno tenuti inchiodati sul divano a sognare ad occhi aperti fissando uno schermo!
A sognare appunto che un giorno anche noi verremo amati nello stesso modo!
E così dal momento in cui gli ormoni dell’adolescenza si fanno sentire, inseguiamo l’amore come unica fonte di vita, come se fosse la meta da raggiungere e conquistare o come se fosse quella dalla quale dobbiamo fuggire a gambe levate, fossimo per esempio stati costretti a vedere una relazione tutt’altro che romantica osservando quella dei genitori.
Per alcuni la relazione amorosa sembra addirittura essere l’unica cosa che conta! Per altri invece la trappola da evitare, molto dipende dalla storia.
Alcuni di noi seguono un miraggio, altri un sogno, altri ancora una visione, altri un desiderio, altri una convinzione ed una credenza che inevitabilmente si confermerà ed altri invece sceglieranno la solitudine come migliore fuga, illudendosi di aver fatto la scelta migliore.
Eppure ognuno di noi si sente incompleto,
Anche chi sceglie la solitudine. Chi la sceglie infatti, si ritira dal mondo, si accontenta della propria compagnia e continuando a convincersi che l’amore non esiste arriva ad accettare quello che sembra essere il suo destino, convincendosi pure di essere un’anima libera proprio perché riesce a stare da sola.
Eppure noi siamo nati per stare insieme, che sia in una relazione intima o meno.
Noi, al di là delle nostre storie e personalità siamo solo unità! ma ce ne siamo completamente dimenticati!
Questo perché ci siamo ritrovati in questo limbo in apparente solitudine e senza alcun supporto o chiara direzione cercando disperatamente la via per tornare a casa o qualcuno che ci venisse a salvare.
Questa Luna come ho accennato all’inizio dell’articolo oppone e viene opposta da ben 4 pianeti in Vergine che vibrano in casa prima, nella casa dell’io e della personalità!
Il segno della Vergine è il segno più criticato dello zodiaco, ma oserei dire anche il più incompreso!
Precisione, lealtà, efficienza, servizio sono gli aggettivi che meglio lo descrivono positivamente, ma spesso sono gli aspetti negativi che vengono più ricordati: pignoleria, eccessiva critica, giudicante, perennemente insoddisfatta e vittima del fato, pure del suo segno zodiacale!
Ma come dico sempre nessuno di noi viene punito dagli astri, neppure dalla peggiore opposizione o quadratura. Queste visioni infatti sono per me fin troppo antiche e vanno riviste.
Credo che siamo piuttosto noi a manifestare reazioni negative proprio perché non siamo in grado di canalizzare l’energia evolutiva di un segno perché siamo legati a vecchi ricordi e vecchie storie ed è infatti questo il primo se non unico motivo che ci fa esprimere il lato ombra di qualsiasi segno o combinazione astrologica.
Vediamo dunque come potrebbe manifestarsi questa potente ed interessante opposizione.
In relazione all’amore romantico sopra citato e ovviamente a dipendenza del proprio tema natale di nascita, potremmo ritenere l’altro responsabile della nostra insoddisfazione, chiedendogli direttamente o meno di essere perfetto o come noi vorremmo, arrivando dunque a criticare ogni sua parola, scelta ed azione, oppure potremmo diventare iper-critici verso noi stessi, perdendoci nell’analisi specchio.
Queste continue e precise analisi che siano spirituali o meno, ci portano a perdere di vista l’altro  e noi stessi, ma soprattutto le emozioni che vengono provocate e che richiedono di essere liberate portandoci a vivere l’amarezza di un’aspettativa non realizzata e non corrisposta arrivando poi a vivere la così tanto dolorosa disillusione romantica, ed ovviamente per molti di noi la colpa sarà sempre dell’altro.
Lilith vibrando ancora in Pesci e trovandosi congiunta a questa Luna dalla casa sesta nasconde un angoscia interiore che tendiamo a proiettare sull’altro in cerca di amore. E così alcuni di noi inseguono l’amore romantico sperando di venir salvati dalla loro visione di amore, mentre altri seguiranno amori impossibili per confermare il loro non diritto ad essere felici, in modo da poter proclamare la tanto convinta sfortuna e disgrazia.
Sarà proprio il segno della Vergine ad ascendere ad Est al momento del Plenilunio, incoronando Mercurio signore di questo oroscopo che come abbiamo detto vibra anche in Vergine e congiunto al Sole.
Marte inoltre si trova a vibrare sull’ascendente e tende dunque a portarci sulla difensiva pronto ad attaccare con la spada in mano al primo accenno di tradimento o delusione, mentre il Sole ci porta ad essere fin troppo esigenti verso noi stessi e di conseguenza anche verso l’altro.
Venere ci insegna che oltre a relazionarci con l’altro dobbiamo imparare a relazionarci con noi stessi, riconoscendo che siamo amore anche senza l’altro e che non dobbiamo svenderci in cerca di un amore che non potrà mai essere vero.
Mercurio vorrà mostrarci i pensieri legati alla relazione romantica soprattutto, portandoci ad osservare quanto tendiamo ad idealizzare le relazioni cercando un’anima da salvare o qualcuno che ci possa salvare, diventando poi assai critici seguendo (chi più, chi meno) pensieri paranoici.
In sintesi e prendendo un pò in considerazione tutto, se davvero vuoi risvegliarti da tutto queste illusioni e dalla storie che l’ego ancora ti racconta, queste sono le domande che dovrai seriamente porti:
Quante volte indossi una maschera in cerca di amore?
Quante volte ti traversi e rivesti cercando di comprendere come dovresti comportarti per poter ottenere l’amore perfetto?
Quante volte proietti la vittima sull’altro chiedendogli di essere perfetto perché tu non ci riesci?
Quante volte cerchi di cambiare l’altro e quante desideri che l’altro sia esattamente come tu vuoi in modo che tu possa essere finalmente felice come Biancaneve?
Quante volte continui a pensare pensare e pensare a come dovrebbe essere una relazione piuttosto che osservare come è veramente e cosa ti sta mostrando?

Quante volte chiedi all’altro di amare quella parte di te che proprio non riesci ad accettare?

Quanto chiedi all’altro di rispettarti quando sei tu la prima a non riuscire a farlo?

Quanto accetti i complimenti e quanto invece ti focalizzi sulle critiche?
Quanto pensi di meritare amore?
Quanto pensi di valere?
Quanto riesci ad accettarti così come sei?
e poi quanto pensi che anche l’altro meriti amore e dunque, come te, merita di essere accettato così come è??
è quanto pensi che valga?
e poi rifletti ancora… 
Non stai forse cercando di controllare la tua relazione?
o non stai forse cercando di confermare le tue convinzioni?
Non stai forse continuando a raccontare e vedere sempre la stessa storia?
Stai ancora inseguendo qualcuno da amare o forse stai inseguendo qualcuno da punire?
E se quel qualcuno che stai cercando di punire, fossi tu?
Non stai forse cercando disperatamente che qualcuno ti ami perché tu non ci riesci?
Non stai forse cercando di amare qualcuno disperatamente cercando di salvarlo da se stessa in modo che possa esserti riconoscente amandoti profondamente?
e poi chiediti cara anima… sei sicura che l’altro voglia essere salvato?
Non stai forse fuggendo dall’angoscia della separazione rifugiandoti in solitudine nell’attesa dell’anima gemella o buttandoti nelle relazioni sperando che il rospo prima o poi si trasformi in principe?
ed ora osserva ancora più accuratamente…, dato che questa Luna viene illuminata da un super-stellium in Vergine…
Non stai forse rifiutando l’altro non accettandolo cosi come è solo perché forse non sta facendo il tuo stesso cammino spirituale?
Non stai forse continuando a criticarlo perché non riesce a darti quello che tu pensi di meritare e dunque continui ad attirare?
ed in tutto questo non stai forse cercando di confermare una storia ovvero che per te l’amore non esiste?
Cosa stai cercando di dimostrare nella relazione in cui ti trovi o in quella che hai allontanato?
E cosa stai cercando di dimostrare nella tua beata solitudine?
sii vigile ed osserva se vuoi smascherare la mente, altrimenti puoi continuare a sognare, la scelta è sempre tua!
Quali storie ti stai raccontando? e quali sei già pronta a confermare prima ancora dell’esito finale?
e poi ancora più vigile osserva…
Quanto stai tenendo l’altro lontano continuando a criticarlo per non essere perfetto?

Ogni volta che vuoi che qualcuno cambi, gli stai chiedendo di essere chi TU desideri sia in modo che tu possa essere felice! Questo non è amore, è egoismo!

Ogni volta che cerchi di cambiare qualcuno, gli stai automaticamente comunicando che così non va bene, e sempre automaticamente stai dicendo a te stessa che anche tu, anima, non vai bene!
Proietti la tua insoddisfazione sull’altro
Proietti i tuoi sogni sull’altro!
e chiedi all’altro l’impossibile! ovvero di renderti felice!
Così facendo rischi di vivere in una campana di vetro e nella favola di Biancaneve, oppure rischi di isolarti continuando a criticare tutto e tutti. Te, lui, lei… proprio perché non ti senti felice e dunque devi continuare a lottare contro qualcosa e qualcuno, ma dimmi, in questa lotta estrema e continua, come ti senti? E’ cambiato qualcosa?
Intrappolata in questa continua ed estenuante analisi ed auto-analisi non ti accorgi che l’altro lo tieni lontano. In realtà non l’hai mai conosciuto o conosciuta, in realtà non vi siete mai incontrati, si sono solo incontrate le vostre storie.
Hai solo incontrato chi la tua mente desiderava farti incontrare.
Hai solo incontrato un’immagine, una credenza, delle convinzioni, delle idee, dei concetti, uno due o tre ruoli che avevi bisogno di vedere ed attirare per confermare una storia.
Non hai mai visto chi hai di fronte! Hai solo visto te stessa riflessa, proietti il tuo giudizio interiore ogni volta che non accetti l’altro per come è e come desidera essere.
Non vi siete mai incontrati!
Non vi siete mai visti!
Vi siete solo raccontati a vicenda, al fine di confermare le vostre ragioni.
Ed ora questa Luna chiede di abbattere le mura che vi separano e di vedervi oltre il velo dell’illusione dell’ego!
Ma per poter andare oltre occorre che tu osserva attentamente e senza giudizio alcuno le tue proiezioni e convinzioni e che tu abbandoni la lotta ed il controllo nel voler avere la relazione perfetta chiedendo all’altro di essere come tu vuoi!
La perfezione si cela nell’imperfezione!
 

Come tu sei perfetta così come sei, così lo è anche l’altro. Come tu sei intrappolata nelle tue storie, così lo è anche l’altro. Se tu interpreti il ruolo della vittima, l’altro per forza deve interpretare il ruolo del carnefice, altrimenti come puoi tu continuare a raccontare la storia della vittima!

Siete solo entrambi persi ed intrappolati nelle vostre storie e continuate a raccontarle usando l’altro come complice al fine che possiate confermarle. E questo vale sia per le coppie che per più persone come pure per tutta l’umanità.

Se racconti la storia della vittima hai bisogno di un carnefice per raccontarla e se racconti la storia del salvatore hai bisogno di una vittima da salvare.

Se solo vedessimo la magnificenza che siamo!
Se solo la smettessimo di lottare sempre uno contro l’altro per dimostrare le nostre ragioni!
Se solo riuscissimo tutti ad andare oltre le storie ed iniziare ad amare quello che in realtà non riusciamo ad amare in noi!

Ogni cosa che vedi lampante nell’altro e completamente assente in te stessa, anima, è solo una proiezione! L’altro ti sta mostrando quello che tu non riesci ad accettare di te stessa, ti sta mostrando un’emozione che hai congelato reputandola malvagia e crudele, ed è proprio congelandola che si manifesta come tu la vedi, in modo assai esagerato perché sta cercando di farsi vedere! ed ovviamente fa paura, fa molto paura! lo so benissimo che fa paura, ma fa paura proprio perché la respingi e la eviti! Se poco alla volta la accogli (al contrario di quello che ti dice la mente) ti potrai rendere conto tu stessa che in realtà è solo un’energia legata al passato. Ma prima o poi devi avere il coraggio di affrontarla, solo così te ne potrai rendere conto!

Quando rabbia e paura arrivano, accoglile. Senza troppe interpretazioni mentali, ascolta tutte le emozioni che l’altro provoca in te affinché possano essere viste e liberate! Non è importante chi dei due ha ragione! Non è importante confermare la storia difendendo le proprie ragioni, anzi, quella è solo la tua prigione!
Devi andare oltre!

Devi abbattere le mura che ti separano dall’altro iniziando ad abbandonare il giudizio ma soprattutto l’auto-giudizio, perché tutto parte sempre da te.

Ci sono solo emozioni da far fluire, e ringrazia il Cielo perché c’é qualcuno che ti sta mostrando quali sono!
Piuttosto di usare l’energia di Marte per difenderti e contro-attaccare, usala per avere il coraggio e la forza di vedere quanto ti giudichi e di riconoscere quanto vali! 

Usala per andare oltre le storie, e per smascherare la mente! iniziando a smettere di credere a quello che ti racconta.
Se non vai oltre il velo dell’illusione, rimani intrappolata nell’illusione della ricerca della perfezione e dell’amore romantico e perfetto, ed inevitabilmente verrai delusa!

L’altro non è né il principe azzurro né Biancaneve, l’altro, come te, non è perfetto, ma anche l’altro va bene cosi, in realtà tu sull’altro non ti devi proprio focalizzare!

L’altro non va incontrato a metà strada, l’altro va incontrato oltre, nelle sue ferite, nelle sue paure che sono anche le tue, e questo non significa affatto giustificarle! Significa solo prendere coscienza che tutto quello che facciamo o diciamo lo facciamo e diciamo perché siamo stati feriti noi stessi!

Solo per fare un esempio.
Chi picchia probabilmente è stato picchiato e se ti picchia sta sfogando su di te una rabbia che tu probabilmente hai imploso e non riesci a vedere. Intrappolata nel ruolo di vittima attiri il carnefice e poi lo giudichi e chiedi che venga punito, ma tu rimani sempre intrappolata nel ruolo di vittima, è questo quello che vuoi?

Abbandona ogni giudizio ed ogni difesa, non serve a niente! Solo a confermare una storia dolorosa, quella della vittima in cerca di un amore romantico, di un salvatore o di un carnefice da giudicare.

Se vuoi risvegliarti alla verità che sei, alla verità che siamo.. Abbandona ogni lotta! 
Non cercare di capire o interpretare sempre tutto!
Incontra l’altro! incontra te stessa!

I Nodi Lunari come ho scritto in questo articolo, ci stanno spingendo a compiere un grande ed importante passo, nonché un grande atto di coraggio!
L’altro va incontrato nella sua vulnerabilità, rabbia e solitudine, senza continuare a giudicarlo pesantemente, l’altro va accettato così come è perché, come te, anche l’altro ha una storia che sta continuando a raccontare e confermare.
Se proprio non puoi più viverci insieme, va bene! nessuno ti obbliga a stare in una relazione distruttiva, ma sfrutta quella relazione per far fluire le emozioni che sono state provocate e risvegliate.

Lo so che hai perso fiducia nell’amore!
Lo so che l’amore ti ha ferito!
E proprio per questo Giove in Sagittario che quadra questa Luna che ha inseguito l’amore romantico rimanendo sempre delusa, desidera farti riconquistare fiducia! Non speranza, fiducia! Fiducia in un amore che non ti ha mai abbandonato e che è sempre stato oltre il velo dell’illusione della tua ed altrui storia e personalità.

Esci dal ruolo di vittima carnefice persecutore e salvatore.
Vai oltre le vostre storie!
smaschera la mente che te le racconta
smaschera l’amore romantico e perfetto
Libera le emozioni che l’altro provoca, senza difenderti e senza passare al contro-attacco.

Se vuoi incontrare l’amore vero, la verità che sei oltre il velo, prova a cambiare strada, tornando da te!

L’altro che giudichi, combatti e rincorri… sei solo tu con un altro volto ed altre storie!

Quanto riesci ad andare oltre il velo dell’illusione per poterlo vedere?

Se entrambi riusciste ad andare oltre, se solo entrambi riusciste ad abbracciare ogni emozione senza giudicarla, se solo entrambi la smetteste di chiedere all’altro di rendervi felice, se solo accettaste ogni provocazione come se venisse solo da voi stessi, allora poco alla volta l’umanità poco alla volta riuscirà ad abbattere le barriere della separazione, che sono solo un illusione e non potrà che sentirsi nuovamente un’unica UNITÀ riconoscendosi solo AMORE!

Leggi anche “Il Matrimonio: la sacra unione”

sempre con affetto ed infinito sostegno…

Claudia Sapienza

Se desideri un analisi personalizzata in relazione alla tua storia karmica offro consulenze individuali di due ore, puoi trovare maggiori informazioni qui.

Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina di AstroMedicineDance dove quotidianamente offro riflessioni in relazione all’ego, alla mente e allo Spirito.
Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.