l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN PESCI – 2 SETTEMBRE 2020 – ISTINTO D’AMORE di Alessandro Pandolfi

| 0 commenti

 

La luna Piena in Pesci si forma alle 7:20 del 2 settembre 2020.  Sentiamo la sua influenza gia 5-6 giorni prima fino a 1-2 giorni dopo.

Questa luna ci vuole portare l’amore che nasce libero e istintivo dal contatto con la nostra vera natura: la natura di esseri spirituali incarnati in un corpo animale umano in cui scorre la madre terra.

Siamo abituati a pensare che la felicità derivi da quello che viviamo,  da come lo viviamo, da un fattore esterno che ci può donare la gioia. Per un pesci invece la felicità non arriva mai dal mondo della materia.  La felicità  pesciolina è di tipo spirituale, è un amore universale che può arrivare solo dal nulla a da nient’altro: solo dal vuoto originario  che questo segno è fatto per veicolare. Per questo i nativi sembrano sempre persi un pò in questo “nulla cosmico”, sembrano stare nel mondo loro, sganciati da tutto: è li che attingono alla fonte…. Per la luna in pesci non c’è un motivo per cui stare bene: è la condizione naturale dell’uomo se fosse purificato da quello che ne distorce  il suo dna ancestrale.

Questa è un lunazione molto connessa alla natura umana  primitiva e al lato animale. Ci chiede di operare una depurazione degli istinti, delle pulsioni, delle energie fisiche, del rapporto col corpo, di portare il foscus su quelle energie che sono a metà fra emozioni e programmi biologici, quelle forze che popolano la nostra aura  nelle vibrazioni”eteriche”, ossia nelle spettro più basso del campo aurico, quello delle onde alfa, che costituiscono il corpo sottile più vicino al corpo fisico, che riflette il suo stato vitale e di salute.

Astrologia Quantistica
Il gioco della dualità cosmica

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 20,00

Possiamo lavorare a livello psicologico, emozionale, superare blocchi e condizionamenti, conoscere tutto di noi, ma potremmo ancora restare chiusi all’amore. Possiamo recitare mantra, comprendere le radici dei nostri problemi, ma continuiamo a stare male e non sappiamo perchè. Sembra quasi che c’è qualcosa di oscuro sotto tutto che rimane in vita nonostante tutti gli sforzi e le comprensioni, qualcosa che può assumere una forma mentale ed emozionale diversa, che può mascherarsi di pensieri nuovi ma che continua a perpetuare lo stesso dolore di fondo, allontanandoci dalla gioia che l’universo vuole regalarci ogni istante.  Sembra proprio che stiamo male senza un perche, senzo un motivo valido… E infatti è proprio questa la verità di una luna in pesci: ne il bene ne il male hanno bisogno di motivi per manifestarsi. L’amore celeste arriva gratis, è sempre un dono ed è senza un perchè: è esso stesso un angelo; il dolore infero non ha bisogno di un perche, arriva sempre “a pagamento”,  ruba tutto l’amore che può prendersi per continuare a vivere e ad esistere, è esso stesso un demone.

SI tratta quindi di estirpare i programmi psicofisici snaturati. Un tempo eravamo “homo sapiens”, avevamo programmi biologici legati alla sopravvivenza e alla riproduzione, alla connessione con la tribù ecc… Dopo millenni di dualità e allontanamento dalla “coscienza ancestrale” sono diventati artificiali e per certi versi “abominevoli”: ora abbiamo tante parti di noi che vanno riportate fra le braccia della  madre terra e purificate.

E’ questa infatti una luna sciamanica che ci chiede di ascoltare il bisogno di elevarci a livello vibrazionale, di riconoscere quei “rumori di fondo” che restano sempre vivi in noi, che possiamo localizzare nella mente e nel corpo, come emozioni e contemporaneamente fastidi o dolori fisici, che abitano lo spazio dei chakra, sporcandolo e chiudendo quei canali che portano a noi l’amore delle stelle.

E’ quindi importante capire che abbiamo potenzialmente una natura “elfica” in noi, possiamo avere un corpo che vibra di gioia, che ci dona felicità e pace al solo abitarlo. Per questo motivo gli antichi crearono pratiche come lo yoga, il tai chi, le danze sacre,  il tantra, le medicine sciamaniche (erbe sacre, funghi ecc…) ecc…proprio per riportare l’animale uomo al suo stato di perfezione biologica per permettere all’anima pura di incarnare lo spirito nella materia.

Osserviamo come portando il focus sul cibo, sentendo cosa cambia a livello emotivo, vivendo il contatto con la natura, gli animali, facendo pratiche fisiche più connesse al sentire,  a livello sportivo, meditativo, sessuale… Sentiamo come possiamo pacificare oppure riattivare il nostro spazio eterico e lasciare che l’amore incondizionato scorra in noi.

La luna piena porta sempre una scissione: sole in vergine contro luna in pesci, due poli duali.

La vergine reagisce col controllo sugli istinti  e impedisce di lasciarsi andare all’amore

Il pesci reagisce col distacco  dagli istinti e impedisce di  lasciarsi andare all’amore

La vergine ha paura di tutti gli  istinti incontrollabili che possono emergere dal caos, e si impedisce la libertà.

Il pesci vuole la libertà, fugge dal controllo, ma senza il potere che nasce dall’istinto può solo alienarsi o fuggire

La vergine sente l’inquietudine, la vacuità, l’inconsistenza e l’indeterminazione del mondo, sta in ansia.

Il pesci si sente schiavo, o delle pulsioni, o della dominazione che subisce, dal peso delle regole e della materia.

Ognuno di noi può avere in se un polo vergine e uno pesci, e viverli in diversi ambiti di vita. Spesso invece tendiamo a polarizzarci di più su uno dei due segni mentre l’altro rimane inconscio. Dipende molto dalla nostra carta natale, da quale delle due energie prevale: se abbiamo più terra o più acqua, se abbiamo pianeti o ascendente nella vergine o nei pesci ….

La luna piene ci spinge a riunirli: lasciarsi andare al flusso del qui e ora e all’indeterminatezza e alla trascendenza del lato pesci, vivendo a contatto con la perfezione, la ritualità e la sacralità che la vergine richiede.

E’ una luna di guarigione profonda, che arriva se la chiediamo. E’ una luna di libertà, ce la chiede a gran voce. E’ una luna del potere personale istintivo.

Essere liberi di seguire quello che arriva dal cielo e dalla terra, essere nell’amore senza fare niente, sentendoci e basta, nel piacere di abitarci.

BUONA LUNA PIENA

Alessandro Pandolfi

www.astrologiaquantistica.it

Per consulti individuali sulla carta natale quantistica, transiti , carta oraria e sinastrie scrivimi a astrologiaquantistica@gmail.com

Sta per iniziare la Scuola Di Astrologia Quantistica (il primo anno è on line su Zoom)
LE ISCRIZIONI SONO APERTE 🌟🌟🌟🌟
🌠hai già visionato il pdf informativo?
🌜🤩 Richiedi il modulo di iscrizione scrivendo alla Segreteria Whatsapp 3281828012 “richiesta modulo di iscrizione Scuola di Astrologia Quantistica”, oppure richiedilo alla mail astrologiaquantistica@gmail.com
🌠Se non hai ancora visionato il pdf informativo richiedilo via mail all’indirizzo astrologiaquantistica@gmail.com
🔎💫per richiedere un colloquio informativo scrivi un whatsapp al 3485311180 per accordarti su giorno e ora
Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.