l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN PESCI 26 AGOSTO 2018 : La porta del Regno dei Cieli è aperta, vuoi entrare

| 0 commenti

“Se vuoi far ridere Dio raccontagli dei tuoi programmi”

Silenzio, ascolto e contemplazione per questo Luna Piena che splende nel segno del Pesci raggiungendo il plenilunio alle 13:56 del 26 Agosto in casa terza.
Un silenzio che per le nostre menti sempre intente a voler sapere, comprendere e controllare ogni cosa potrebbe risultare un po’ caotica e dispersiva. Ma non sarà di certo questa Luna a portare caos, anzi questa dei Pesci è un energia meravigliosa ammesso che noi siamo pronti ad accoglierla lasciandoci trasportare dal flusso continuo che mai si è fermato ma che forse noi, da esseri umani, abbiamo fin troppo controllato non riuscendo più a percepirlo da molto tempo.

Il Sole da poco è entrato nel segno della Vergine, e questa è un energia che tende a controllare le emozioni soprattutto volendole innanzitutto comprendere ed analizzare.
Spesso, infatti, tendiamo a voler analizzare ogni evento che ci si presenta nell’ esperienza chiamata vita. Come? volendolo comprendere innanzitutto. Il controllo infatti consiste nel voler comprendere cosa sta succedendo. E fino a qui tutto va bene! Capire ci rende più sicuri, a volte è davvero necessario comprendere e vedere la logica in ogni cosa senza cadere prede facili di cialtroni che ti vendono qualsiasi illusione (parola anche molto legata al segno dei Pesci). Ma se vogliamo entrare nel Regno dei Cieli questo bisogno dobbiamo lasciarlo andare, lui non può entrare.

Dobbiamo dunque puntare in alto ed andare a connetterci con la più alta vibrazione celeste. Pertanto non voglio interpretare il segno dei Pesci come “illusione” ed il segno della vergine solo come “controllo“, anche se dovrò citare questa parola spesso perché è il controllo come bassa vibrazione, che ci impedisce di attingere alla più alta vibrazione dei Pesci e della Vergine.

Lo scopo ultimo è di far integrare le due energie e farle collaborare proprio perché sono in opposizione.

E pertanto il mio invito per questo Plenilunio, dopo che le emozioni che sono state sollecitate e provocate durante gli ultimi mesi e grazie alle eclissi, è quello di abbandonare (Pesci) ogni controllo (Vergine) che la vostra mente cercherà di assumere su tali emozioni, sugli eventi, e sull’immediato futuro.

Non vi è nulla da capire! E non vi è nulla da sapere nel regno al quale apparteniamo.

Dobbiamo piuttosto tornare a creare, a gioire, a sentire e a vivere!
E se davvero desideri uscire da questa sofferenza che ti porti appresso da tanto tempo, la prima cosa che devi fare è abbandonare ogni controllo e permettere alle cose di essere così come sono, quando lo sono! Devi diventare acqua (Pesci) ed in quest’oceano chiamato vita lasciarti fluire, ti devi abbandonare e ti devi fare trasportare dalle acque dello Spirito e questo significa anche che devi lasciar fluire ogni emozione, altrimenti all’oceano del Tutto (al tanto noto Regno dei Cieli) non potrai mai arrivare. Cercherai sempre di costruire dighe su dighe che prima o poi crolleranno travolgendoti in uno tsunami di emozioni, continuerai ad arrampicarti su uno scoglio perché pensi che stai per affogare, cercherai di uscire dal flusso perché non sai dove stai andando, e tutto questo sforzo immane non farà altro che tenerti prigioniero nel luogo dal quale cerchi di fuggire.

Nettuno è in Pesci da ormai tanto tempo, e ci sta stimolando ad abbattere ogni barriera che ci separa dallo Spirito che siamo invitandoci a lasciarci fluire, e questo può voler dire accettare anche la confusione, accettare che non possiamo sapere tutto e che ci sono saggezze e conoscenze alle quali la mente non può accedere! E questa saggezza vive nella profondità di ogni Anima.

Ci vuoi arrivare?

E lì a portata di mano, più vicino del tuo stesso respiro, il problema è che tu cerchi queste risposte fuori. In questo articolo magari, in corsi, seminari e libri. Ma la risposta non è fuori. E’ solo dentro di te e ci potrai arrivare solo quando abbraccerai.

Dopodiché questo Sole in Vergine può stimolarti a sentirti libero di servire lo Spirito senza più nulla decidere, senza più nulla programmare, senza dover per forza comprendere. Senti e fai! 
Insieme al sentire (Luna) l’anima (Sole) segue il flusso della vita permettendole di essere cosi come si presenta, e questa è una condizione essenziale per riuscire a prendere sagge decisioni sapendo sempre dove dobbiamo essere e cosa dobbiamo fare sul momento, e non prima.

Al contrario se continuiamo a reagire con resistenza, giudizio e controllo cercando di dirigere la nostra ed altrui vita non facciamo altro che rimanere lì dove siamo e quella fiducia che tanto vorremmo avere, non la conquisteremo mai. Fiducia e controllo non vanno assolutamente d’accordo. 

Sarà il segno dello Scorpione ad ascendere ad Est incoronando Plutone e Marte signori di questo oroscopo, tra l’altro non sono molto distanti tra di loro, separati solo da 9 gradi. Entrambi vibrano nel segno del Capricorno in casa seconda. Non tanto lontano anche Saturno sempre in Capricorno e sempre in seconda.

Tutti e 3 sono in moto retrogrado e vibrano nella casa delle risorse, non economiche ma della più grande risorsa che abbiamo in relazione all’auto-stima e a noi stessi. Quanto mi sento sicuro? Ecco dove dobbiamo porre attenzione. Poco se controllo, tanto se lascio fluire con fiducia. Ma non posso lasciarmi fluire senza sostegno in questo mondo dove se ne vedono di tutti i colori, ci vuole infatti il sostegno dello Spirito, il punto è quanto lo sentiamo?

Quale dunque il messaggio integrando anche questi dettagli?

Lascia fluire (Pesci) con onestà (Scorpione) tutte quelle paure (Marte e Plutone) che ancora ti portano a controllare ogni cosa, evento e persona. Sii vigile ed osserva quanto controllo ancora assumi sulla tua ed altrui vita convincendoti che le cose devono andare come dici tu!
Questa è infatti la tua più grande prigione!

Saturno invita al tornare all’essenziale! e per raggiungere l’essenziale che è lo Spirito che siamo, questo controllo dobbiamo vederlo e lasciarlo andare! 
Sicuramente la prima emozione ad apparire dopo questa decisione sarà la paura, sentimento che avete senz’altro sentito in questo tanto discusso corridoio delle eclissi, infatti ci sono state mostrate le peggiori paure che ci impediscono di essere liberi. Bene dunque, se la paura si ri-presenta vorrà dire che è la prima emozione che dovremo lasciar fluire.

Ma cosa significa lasciar fluire un emozione?

Permettere a quell’emozione di esistere e di potersi esprimere, mentre noi ancorati al respiro osserviamo cosa accade dentro di noi.

Ricordo che fa più paura il pensiero della paura, che la paura stessa. 

Voi siete molto più immensi della vostra più grande paura, che può venir contenuta facilmente nell’immensità che siete, ma se vi concentrate sulla paura, come potete percepire lo spazio dell’infinito? (Pesci)

Se vi focalizzate sul controllo della Vergine cercando di sentirvi sicuri ed illudendovi che il controllo è la vostra più grande risorsa (casa seconda), come potete riuscire a percepire che la vostra mente, una volta al servizio dello Spirito, non ha più alcun limite e non ha più nulla da temere?

Come potete percepire chi siete e cosa siete venuti a fare come anima al servizio dello Spirito (Vergine) se ancora servite la mente che controlla, teme, dubita, non si fida, giudica, attacca …

Il Sole fa un bellissimo trigono con Saturno ed Urano. E ci sta invitando a tornare all’essenzialità per poter gioire della vita nella sua pienezza e per poterlo fare il controllo dobbiamo lasciarlo andare.

Come essere umani controlliamo ogni cosa, vorremmo pure controllare il tempo, e ci continuiamo a lamentare in continuazione. Anche questo e’ controllo, significa: voglio che le cose siano diverse, non mi piace, reagisco, resisto.. e voilà.. controllo la vita e la realtà che sto vivendo. In altre parole scelgo di rimanere prigioniero della mia mente, del mio passato, o delle mie convinzioni.

Dobbiamo sviluppare e ritrovare la fede! Giove splende in dodicesima e forma un bellissimo trigono con Nettuno prima citato! Dobbiamo lasciarci cadere nell’ignoto senza cercare di prevedere il domani e senza decidere come deve essere se vogliamo ri-contattare la saggezze dell’Anima.
Se ti fidi di Dio e dello Spirito.. ti devi fidare, altrimenti è inutile pregare. E se poi preghi e le cose non sono andate come volevi tu, devi continuare a fidarti che sia stata la cosa più giusta per te o per le persone per le quai hai pregato. Questa è la vera fede: Sia fatta la tua volontà! Devi avere il coraggio di pronunciare queste parole e devi avere la forza di ricordartele quando le cose non saranno secondo i tuoi piani.

Con 5 pianeti in moto retrogrado (Marte, Saturno, Urano, Nettuno, Plutone,), accompagnati da Kirone, dobbiamo rallentare il passo. Dobbiamo fermarci e smettere di programmare. Fermarci ed ascoltarlo e viverlo tutto questo presente! Dobbiamo stare al computer il meno possibile, in quanto accelera le vibrazioni parecchio portandoci ad essere più nervosi e veloci. Dobbiamo diventare questo momento per riuscire ad entrare nel flusso. Dobbiamo piuttosto utilizzare l’energia dei pesci per contemplare creare e danzare, dobbiamo essere come l’acqua che non si chiede dove sta andando, dobbiamo essere come il fiore che sboccia senza sapere quando.

Dobbiamo lasciarci fluire ed essere vita in movimento, altrimenti il Regno dei Cieli sarà solo l’ennesimo miraggio e solo un altro regno che vorremo comprendere spiegare e vivere con la mente, convinti che vi avremo accesso solo dopo la nostra morte fisica. Puoi accedervi in ogni istante!

E se ci vuoi accedere e vuoi scoprire chi sei veramente, l’abbandono del controllo e la fiducia totale è davvero fondamentale! Ed è infatti questa la tua più grande risorsa che ti riporterà all’essenzialità che sei: Nessuno, ma in quel nessuno scoprirai di essere il tutto: solo Spirito.

Buona vita a tutti!

Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina Facebook

Claudia Sapienza

Io Riesco a Vederci il Sole
Il ricordo è sempre più dolce – Ricette di dolci con Poesie
€ 14

Loading…

La Vita Segreta degli Animali
Provano gioia, dolore, paura e riconoscenza – Vivono assieme chiamandosi per nome – Sono coraggiosi e ricercano il piacere e il divertimento
€ 16.5

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.