l'alba del sesto sole

LUNA PIENA IN VERGINE-2 MARZO 2018: IL CORPO SI PURIFICA PER ACCOGLIERE LO SPIRITO – di OLLIN

| 0 commenti

 

 

Alle porte di questa luna piena in Vergine che avverrà il 2 marzo alle 01:51 a.m., con uno stellium di pianeti (5 pianeti) in pesci, si attiva l’asse Terra Cielo che richiede al nostro corpo di purificarsi per far incarnare completamente lo Spirito Divino a cui siamo continuamente connessi. Se non fosse per la vergine che dà forma e crea i parametri necessari per costruire una realtà migliore, attraverso l’empatia, la salute, il servizio agli altri, l’energia trascendentale dei pesci sarebbe completamente nel caos e ci farebbe rischiare la follia psichica. L’ incontro tra Spirito e materia, in questo caso, avviene grazie alla collaborazione degli elementi.

L’ incontro tra Spirito e materia, in questo caso, avviene grazie alla collaborazione degli elementi; questo ci rende capaci di comprendere quanto sia importante ogni elemento e strettamente necessario per la creazione dell’equilibrio. Ricordatevi che siamo ancora in clima di eclissi, quindi la luna piena ha una doppia valenza e potere, sicuramente da usare per creare il collegamento con la nostra parte divina, accettando e onorando l’ordine che è necessario per manifestarci in questa realtà.

 

Dicono i balinesi che i quattro piedi sulla Terra sono necessari per avere la giusta stabilità, lasciare la mente e pensare e vedere con il cuore lasciando la testa nel cielo. E’ l’unico vero equilibrio che possiamo raggiungere, la forma stabile dello Spirito che si manifesta sulla terra è quella del disegno che vedete nell’immagine.

 

Ora cosa impedisce allo Spirito di entrare nel nostro corpo? Il corpo è un veicolo che io, spesso, chiamo astronave. Ha una capacità di trasmutazione dei pensieri e delle emozioni che non ci immaginiamo nemmeno perché non lo lasciamo funzionare, a causa delle credenze di questa Società che vuole immediatamente eliminare il sintomo appena si manifesta. Il nostro corpo, infatti, ha forti capacità di autoguarigione. Se impariamo il suo linguaggio, cosa ci vuole dire e come aiutarlo, al massimo, a velocizzare il processo. Questo avviene attraverso la presa di consapevolezza, l’accettazione e il cambiamento di ciò che il corpo ci indica.

 

Di quali parametri ha bisogno lo Spirito per incarnarsi? un corpo leggero, sano, equilibrato con un’alimentazione attenta e non estrema, dandoci il permesso di non essere sempre impeccabili anzi….il piacere degli alimenti non troppo sani, spesso, dà migliori effetti di una dieta ferrea ed estremamente equilibrata. E’ chiaro che, se vogliamo che la nostra energia fluisca al meglio e sia disponibile per i nostri processi interiori, dobbiamo avere accortezza nel non appesantirci inutilmente. Per questo, in questi giorni, consiglio fortemente un detox invernale con tante spremute, creme di verdure o di legumi, estratti pieni di vitamine e lasciamo che l’intestino abbia un sospiro di sollievo e possa fare il suo lavoro di espellere le tossine in eccesso e ripulirci. Riposare le giuste ore e darsi spazio per poter rilassare le tensioni, con un pò di movimento, aiuta a creare uno spazio ideale per il nostro Spirito che ha bisogno di energia e leggerezza. Nutrire il cuore e l’anima con persone positive, momenti amorevoli e autentici e tanto amor proprio.

E’ arrivato il momento di lasciar andare il passato, lo diciamo sempre ma siamo ancora molto legati a tanti eventi che ci hanno segnato e così sarà per sempre. Quegli accadimenti che segnano il nostro Essere sono da trasformare non da cancellare. Avete mai fatto l’esercizio di  trasformare le esperienze “negative” in risorse? in ognuna di loro che avete vissuto, per superarla, avete dovuto sviluppare una risorsa che vi appartiene per sempre. Questo è il percorso che veniamo a fare…e saremo ricchi di risorse alla fine di questa vita, pensate con tutte quelle che avete vissuto quante risorse avete a disposizione che non vedete!! Iniziamo a cambiare il modo di pensare….non in carenze o dolore, ma in risorse che quelle esperienze ci donano e sarà tutto diverso.

 

Lo Spirito ha bisogno di una certa frequenza alta per incarnarsi completamente e agire insieme agli altri corpi. Qui siamo davanti a un passaggio che richiede di comunicare la nostra Verità che solo esiste quando trascendiamo il piano animico che vive nella dualità e uniamo gli opposti di cui siamo fatti, con accettazione, creando l’Unità interiore. Tutto dipende sempre da noi. Onoriamo ciò che è stato per metterlo al servizio del nostro presente qui e ora.

 

Buona Luna Naviganti!!!

 

Ollin

Fonte : https://www.semidiluceblu.it/2018/02/26/2-marzo-2018-luna-piena-in-vergine-il-corpo-si-purifica-per-accogliere-lo-spirito-ollin/


Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.