l'alba del sesto sole

MARTE FUORI CONFINE -17 MARZO 2018- ALLA RICERCA DEL GUERRIERO SPIRITUALE

| 0 commenti

Devi andare oltre l’ego per risvegliare il guerriero spirituale!

Marte andrà “out of bound” (fuori confine) proprio mentre si trova a transitare a 2 gradi dal centro galattico, a 29° del Sagittario e pertanto sembra proprio volerci portare oltre!

Oltre il sistema solare!
Oltre la forza della gravità solare!
Oltre l’ego che tendiamo a difendere e a mantenere con denti stretti come se senza identità potessimo veramente morire!

Ci invita a lasciare per pochi giorni il nostro attaccamento alla nostra identità per offrirci una nuova prospettiva, ma non dal punto di vista umano. Ci invita insomma a non reagire come tendiamo a fare da esseri umani di fronte alle ingiustizie della vita, o in relazione alla nostra stessa rabbia.

Andrà fuori confine il 17 Marzo, proprio nel giorno di Luna Nuova, per rientrare il 7 aprile.

Cerchiamo brevemente di comprendere cosa si intende quando si parla di pianeti fuori confine.

Un pianeta va fuori confine quando va oltre il punto massimo che raggiunge il Sole perpendicolarmente con i suoi raggi a nord e a sud dell’emisfero terrestre nei giorni del solstizio.
(tropico del cancro in estate e tropico del capricorno in inverno.)

Proiettate i punti estremi nello spazio e si forma la cintura dello zodiaco nella quale transitano tutti i pianeti.

Il Sole in astrologia rappresenta il nostro Ego, la nostra personalità! Tutte le nostre decisioni vengono prese in funzione dell’energia solare che darà a sua volta compiti a tutti gli altri corpi celesti.
Tutti i pianeti vi ruotano intorno pertanto è lui “il capo”, proprio come il Leone (segno che governa) è il capo della giungla.

Il Sole pertanto è il centro della nostra personalità, ma perde decisamente potere su un pianeta che va oltre la declinazione massima che i suoi raggi possono raggiungere. Oltre la cintura dello zodiaco illuminata dall’energia solare.

Solitamente tutti i pianeti si trovano a transitare in quella fascia lungo la cintura dello zodiaco, ma ci sono momenti in cui alcuni pianeti raggiungo una declinazione maggiore andando oltre i 23.26° di declinazione raggiunti dal sole, pertanto sono meno soggetti all’energia (non fisica) del sole e si dice che vadano un po’ per conto proprio diventando completamente indipendenti.
Si staccando dall’influenza del Sole per rinnovarsi, per re-inventarsi, per scoprire altri potenziali. E’ un pianeta che non vuole essere soggetto a nessuna regola. Pertanto potrebbe creare anche danni.

Come si manifestano queste energie dipende sempre da noi e dalle nostre reazioni.

La Luna potrebbe influenzarci facendoci reagire in modo estremamente emotivo. Una Luna in Cancro fuori confine pertanto potrebbe manifestarsi estremamente sensibile all’amore dell’umanità stimolando la Dea Madre, oppure potrebbe diventare estremamente infantile cercando di attirare continuamente attenzione sulle sue lamentele e piagnistei al fine di essere vista, come se fosse il Sole, perdendo completamene controllo emotivo.

Marte nel nostro tema natale indica come utilizziamo le energie del guerriero, come manifestiamo la nostra volontà e come cerchiamo di realizzare i nostri desideri, indica anche la nostra reazione a difenderci se necessario, ed il nostro diritto a farlo.

E’ anche il guerriero che si occupa di difendere il Sole al fine di aiutarlo a manifestare la propria missione. Pertanto è il suo guerriero di fiducia. Ma per pochi giorni.. se ne va, deve seguire il suo corso.. Avrà sicuramente qualcosa da andare a prendere e da portare indietro. Qualcosa che sarà utile a tutti i pianeti, sperando che non si faccia provocare dall’ego che vuole stimolare in lui rabbia e risentimento affinché non riesca ad accedere alla più alta manifestazione vibratoria. Il nostro aiuto qui si rivela assai fondamentale!

Un Marte che va fuori confine all’ultimo grado del Sagittario mi suggerisce che vuole spingerci a trovare la nostra verità dissociandoci dall’ego! Ci vuole portare oltre, e ci vuole mostrare che la realtà che l’ego ci spinge a trovare ad ogni costo, è come se non fosse in questo sistema solare, e non in questa dimensione terrena, non nella comprensione umana, ma al centro della galassia, al centro del nostro cuore al di là del nostro ego.

Un invito del genere può destabilizzare come incitare, dipende molto da quanto siamo attaccati al nostro ego!

Ma io punto sempre sulla massima vibrazione evolutiva, pertanto mi viene da intuire che questo Marte voglia lanciare la freccia in un altra dimensione affinché noi possiamo raggiungere l’essenzialità della nostra Essenza visto che il giorno dopo (il 18) entra nel segno del Capricorno e va a congiungersi con Saturno proprio pochi giorni prima di ritornare nei confini il 7 aprile, mentre si troverà (guarda caso) in stretta congiunzione con la Lua in Capricorno!

Il Capricorno nella sua più alta vibrazione è per me è saggezza in manifestazione!

La nostra anima ha la possibilità di venir nutrita dalla saggezza dello Spirito e di portare quella saggezza qui, in questa dimensione, se solo si lasciasse guidare senza alcuna resistenza e controllo verso la verità alla quale appartiene. Ma l’ego certamente non vuole che ciò accada, perché teme di perdere potere, pertanto non mancheranno forti provocazioni e di conseguenza questa potente energia potrebbe essere un arma a doppio taglio.

Infatti l’energia del Capricorno può manifestarsi come eccessivo controllo oppure come saggezza ritrovata.

Ancora una volta, dipende sempre e solo da noi.

Osservate pertanto le vostre emozioni, soprattutto legate ad una possibile rabbia. Se sentite una spinta ad arrabbiarvi senza motivo, potreste sentire di perdere il controllo di una situazione, in quel caso suggerirei respiri lunghi e profondi e molta ma molta arrendevolezza, evitando di trovare il responsabile fuori!! Piuttosto uscite a farvi una corsetta o se siete artisti, usate quella spinta per creare!

Se invece vi sentite particolarmente incoraggiati ad andare oltre come Marte, non chiedetevi dove questa energia vi sta portando, non cercate di comprendere, non dovete dare spiegazioni all’ego! dovete iniziare il viaggio (…oltre…) in completa fiducia (Sagittario) per raggiungere l’essenza (Capricorno). Senza voler comprendere! Ricordo che non è la mente a doversi risvegliare e che la Saggezza dello Spirito è sempre li con voi!

Riuscirete pertanto a trascinare il guerriero in voi oltre il confine in cerca della sua vera essenza (Capricorno), o darete retta all’ego che tenterà di bloccarvi facendovi sentire particolarmente agitati, arrabbiati e senza controllo?

Riuscirete ad abbandonare il controllo e a lasciarvi cadere nel vuoto senza voler capire cosa sta succedendo oppure cercherete di controllare qualcun altro non essendo in grado di controllare voi stessi?

Userete questa energia per scaricare la vostra rabbia sull’altro magari giudicando le azioni (Marte) altrui o comincerete a comprendere che dietro ogni azione, anche la più malvagia che esista, vive un’anima disconnessa dalla fonte come ben spiegato nell’articolo dedicato a Giove retrogrado in Scorpione?

La smetterete di fare il giudice supremo o cercherete di risvegliare il guerriero spirituale che vuole lottare per risvegliare la coscienza?
Ed ancora, parlando di Marte… la smetterete di fare distinzione tra uomini e donne e cominciate a comprendere di essere Spirito dis-identificandovi dal ruolo di donna e uomo soprattutto in relazione all’altro sesso?
Riuscirete a gestire la vostra rabbia facendola fluire invece di continuare a controllarla trattenendola nel corpo o scaricandola sull’altro, fosse anche uno sconosciuto?

Non è forse arrivato il tempo di usare l’energia di Marte in modo costruttivo piuttosto che aggressivo e distruttivo?

Come scegli di utilizzare questa energia che si manifesterà a livello collettivo?

Seguirai gli impulsi di rabbia, giudizio o vendetta che potrebbero manifestrasi senza controllo ed in modo esagerato oppure risveglierai il guerriero spirituale utilizzando quell’energia in modo costruttivo?

Potresti per esempio farlo dando spazio alla rabbia di esprimersi.
se senti di non riuscire a gestirla, va a correre, ma non scaricarla sull’altro, neppure su chi pensi meriti la morte perché ha ucciso qualcuno. Devi andare oltre! e se riesci ad andare oltre, vedrai che l’anima che giudichi, sei tu!

Anche noi dunque dobbiamo andare oltre i confini della nostra zona comfort, oltre i confini dell’illusione della separazione per iniziare a costruirei piuttosto che distruggere. E andare oltre la zona comfort senza nulla voler comprendere e sapere richiede sempre molto coraggio. Non a caso si tratta di Marte.

Inimmaginabili potrebbero essere i doni di questo transito se ci lasciassimo cadere tra le braccia dello Spirito senza più nulla voler comprendere, senza nulla voler fare, senza per forza dover reagire e scaricare… Lasciatevi risucchiare, andate oltre il vostro ego, abbandonate ogni lotta, lasciatevi cadere. Non controllatela più la rabbia, trasformatela e libratela senza scaricarla sugli altri!

Il Guerriero Spirituale è colui che abbandona la lotta della mente. E’ colui che smette di seguire ed ascoltare le provocazioni della mente che vuole creare e mantenere separazione, odio, rabbia e vendetta.
E’ colui che si arrende ad una forza più grande che va al di là della comprensione umana.

Quando vi arrenderete profondamente, quando smetterete di voler comprendere e dare risposta ad ogni cosa, potreste percepire lo Spirito che siete ed avrete automaticamente accesso a tutta la conoscenza che già vive in voi da sempre e per sempre, senza più cercarla altrove, e quando tornerà nei confini, sarete rinnovati ed avrete una saggezza in più da condividere riconoscendo nell’altro voi stessi.

Claudia Sapienza

Se lo desideri seguimi sulla Pagina Faceook

Fonte : http://astrosapienza.blogspot.it/2018/03/marte-fuori-confine-alla-ricerca-del.html


Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.