Il 9 aprile 2021 abbiamo  Mercurio congiunto a Chirone al 9 ° Ariete.

Mercurio congiunto a Chirone è un’opportunità per osservare da vicino le nostre ferite e scoprire il loro tesoro nascosto. Quando abbiamo un transito di Chirone, il dono si trova SEMPRE in luoghi improbabili: nel profondo della ferita .

Chirone è conosciuto come il “guaritore ferito”.

Il guaritore ferito è una metafora usata inizialmente da Carl Jung per descrivere i terapeuti che vogliono diventare terapisti PRECISAMENTE a causa di una ferita personale che cercano continuamente – ma non sono in grado – di guarire.

Questa ferita non rimarginata li attira a persone che condividono la stessa ferita.

Tuttavia, Carl Jung (e più tardi, altri psicologi e scienziati) scoprirono anche che se non guariamo la nostra ferita, non possiamo veramente aiutare gli altri. Nella migliore delle ipotesi, simpatizzeremo con i feriti.

Nella migliore delle ipotesi, terremo spazio e daremo agli altri l’opportunità di esplorare la loro ferita da diverse angolazioni.

Tuttavia, un guaritore ferito rischia anche di proiettare il proprio processo di ferimento personale sugli altri e, in definitiva, di dare cattivi consigli di guarigione.

A meno che non ci curiamo prima noi stessi, semplicemente non sappiamo cosa funziona e cosa no.

Vuoi consigli aziendali da persone che hanno attività di successo, non da persone desiderose di aiutare (ma prive di esperienza). Desideri di assistenza legale da parte di avvocati che hanno una comprovata esperienza di casi vincenti (e non solo una passione per aiutare i propri clienti).

Vuoi consigli nutrizionali da persone in buona salute. E vuoi la guarigione da qualcuno che ha guarito se stesso per primo.

Tornando a Chirone. Chirone non è “solo” un essere ferito che cerca di capire le cose.

Se torniamo al mito greco, apprendiamo che Chirone era un saggio centauro che ha capito le cose, diventando il più grande insegnante e guaritore del suo tempo.

A differenza di altri Centauri, che erano indomiti e provocatori, Chirone era saggio e equilibrato.

Chirone ha riconciliato la sua natura animale con la sua natura divina , prendendo il meglio di questi due mondi e diventando un insegnante olistico e un guaritore.

Chirone e guarigione olistica

Come è successo? Cosa ha reso Chirone diverso?

Chirone: un viaggio dal passato al futuro
Il Maestro interiore della saggezza umana e dell’arte della guarigione

Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

€ 15,00

Chirone è nato mezzo uomo e mezzo cavallo. Disgustata dal suo aspetto, sua madre lo abbandona alla nascita. Questa era la ferita primordiale di Chirone, la ferita del rifiuto.

Per fortuna, Apollo (la controparte greca del Sole) adotta Chirone e gli insegna abilità “solari”, come la profezia e la poesia.

Questo, combinato con il mezzo cavallo di Chirone, ovvero la natura animale e istintiva, diede a Chirone un vantaggio unico e lo aiutò a diventare un insegnante venerato e rispettato.

Comprese sia il funzionamento della natura che il funzionamento del divino, e divenne un guaritore completo.

IMPORTANTE: se Chirone non fosse stato abbandonato alla nascita, non avrebbe potuto essere adottato da Apollo e non avrebbe avuto la possibilità di colmare il divario tra natura e spirito. Questo abbandono iniziale, questa ferita iniziale, era precisamente ciò che rendeva Chirone così speciale.

La nostra ferita di Chirone è la “condizione iniziale”, ciò che dobbiamo non solo accettare, ma anche integrare e utilizzare come catalizzatore per la crescita.

La guarigione chironica non è solo il processo per trovare sollievo dal dolore, è il processo per riconciliare ciò che è altrimenti incompatibile o inaccettabile dentro di noi .

Quando colleghiamo questi due mondi altrimenti in conflitto, “guariamo” e scopriamo il nostro dono unico.

La ferita di Chirone è quella qualità che hai che inizialmente è vista come “inaccettabile” perché è strana, non ordinaria o va contro le norme sociali. Come può un cavallo essere anche un uomo? Come può un uomo essere anche un cavallo? Come può una persona di colore avere la pelle chiara? Come può un ragazzo comportarsi come una ragazza?

Ma è proprio questa riconciliazione di queste nature opposte che non solo “guarisce” la nostra ferita, ma diventa anche il nostro vantaggio unico, la nostra “proposta di valore”, il nostro più grande dono.

Mercurio in congiunzione con Chirone: rendersi conto di ciò che fa male

Torniamo a Mercurio congiunto a Chirone.

Qualsiasi transito di Chirone stimolerà il processo chironico che abbiamo descritto.

Con Mercurio, sono le parole, i pensieri e i ricordi che scateneranno le nostre vecchie ferite e dolori .

Quando Mercurio è congiunto a Chirone, spesso ricordiamo alcune cose dolorose che qualcuno ci ha detto. Genitori o fratelli che ci hanno maltrattato, insegnanti che hanno minato la nostra autostima, colleghi o coetanei che ci hanno fatto sentire strani o inadeguati.

Mercurio ci aiuta a “vedere” e capire ciò che è altrimenti difficile da afferrare. Quando Mercurio è congiunto a Chirone, possiamo finalmente riconoscere la nostra ferita di inadeguatezza primordiale di Chirone.

Approcci alla guarigione di Chirone 

Supponiamo che da bambino balbetti e che i tuoi colleghi ti abbiano fatto prepotenza

Cosa facciamo quando riaffiorano questi ricordi dolorosi? Il più delle volte, adottiamo uno dei seguenti due approcci:

1) l’approccio più inefficace: il ricordo è così doloroso che lo rifiuti e scegli di non elaborarlo. Lo intorpidisci, o pensando a qualcos’altro o consumando sostanze. Anche lo yoga e la meditazione, pratiche altrimenti eccellenti, possono fare più male che bene se usati per intorpidire le nostre ferite.

2) meno inefficace, ma senza un vero potenziale di crescita: elabori l’emozione, ma cerchi di convincerti che non c’è niente di sbagliato : “La mia voce è bella”. Oppure “Non importa se balbetto, ho anche tante altre qualità, nessuno è perfetto”. Oppure “Il bullismo dice tutto sul bullo, non su di me. Sono così sopra ”.

 

Tuttavia, c’è un altro modo per affrontare la ferita: non solo riconosci queste ferite passate, ma cerchi anche il tesoro dietro di esse.

Se ti infastidisce ancora, è probabile che ci sia qualcosa che richiede la tua attenzione.

Se è ancora lì, significa che ha già influenzato la tua vita in modo profondo.

Nei tuoi tentativi di superare l ‘”handicap”, hai trovato modi alternativi per affrontarlo e sviluppato alcune abilità che altrimenti non avresti sviluppato .

Forse la consapevolezza della tua balbuzie ti ha fatto prestare particolare attenzione a ciò che dici e, di conseguenza, la tua comunicazione ora è più chiara e articolata.

La ricerca ha dimostrato che le persone che balbettano sono più consapevoli degli errori che commettono (non solo nel linguaggio) e sono ANCHE più desiderose di correggere i propri errori. Questo li rende perfezionisti, che è una grande abilità soprattutto nelle professioni che richiedono operazioni senza errori, ad esempio medicina o ingegneria.

A volte il legame tra la ferita e il regalo è abbastanza evidente: il bambino che balbetta alla fine diventa un cantante o un esperto di comunicazione.

Altre volte il legame è meno evidente: il bambino che balbetta poi diventa un grande ingegnere aeronautico, grazie alla loro disciplina e cura dei dettagli.

Mercurio congiunto a Chirone – Il dono dentro la ferita

Il dono all’interno della ferita potrebbe non essere molto ovvio all’inizio, ma un transito di Mercurio-Chirone è una delle migliori opportunità per prendere coscienza della relazione tra la ferita e il dono .

Quando abbiamo un transito di Chirone, guarire la ferita non significa solo trovare sollievo dal dolore, significa scavare nella ferita fino a trovare il significato più profondo dietro di essa.

Chirone
La chiave dello spirito
€ 20,00

Mercurio congiunto a Chirone è in Ariete .

Se c’è qualcosa in te che ancora ti infastidisce, è probabile che ci sia un regalo da svelare. Un potenziale che deve ancora concretizzarsi. Quella ferita è la CHIAVE per qualcosa di molto più grande. Quella ferita continuerà a infastidirti finché non riconoscerai il dono dietro di essa.

Mercurio governa la nostra comunicazione, non solo la nostra comunicazione con altre persone, ma anche con noi stessi.

Quella voce nella tua testa (che chiamiamo pensieri), non è altro che Mercurio che ha una conversazione con te. È Mercurio che cerca di dirti qualcosa, che cerca di attirare la tua attenzione su qualcosa che deve essere compreso a un livello più profondo.

Mercurio porta chiarezza. Con Mercurio congiunto a Chirone, è più facile articolare e riconoscere la ferita e, soprattutto, diventare consapevoli del dono all’interno della ferita .

Fonte : https://astrobutterfly.com/2021/04/06/mercury-conjunct-chiron-the-gift-inside-the-wound/

Traduzione a cura di Cammina nel sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento