l'alba del sesto sole

METAMORFOSI – SETTEMBRE 2020 di Emmanuel Dagher

| 0 commenti

Mio amico,

È sempre una benedizione per me connettermi con te in questo modo. A nome di tutta l’umanità, grazie per aver scelto di essere qui in questo momento, per contribuire ad elevare la coscienza del pianeta con la vostra presenza.

La prima metà di settembre servirà  per voltarsi verso l’interno, per rivalutare e affinare. La seconda metà di settembre porterà con sé un rinnovato senso di fiducia, orientamento ed entusiasmo.

È diventato chiaro, ora più che mai, che una metamorfosi sta avvenendo continuamente in ogni livello dell’esistenza. Questo sta portando molti di noi a mettere in discussione tutto, in un modo che sta trasformando il nostro essere interiore ed esteriore alla velocità della luce, aiutandoci a vedere oltre i veli dell’illusione.

Hai sentito diminuire la tua tolleranza per qualcosa che non proviene da uno spazio autentico?

Il tuo desiderio o bisogno di piacere agli altri, per ricevere il loro amore e la loro approvazione, è diminuito ancora di più negli ultimi mesi?

Trovi più facile parlare e dire ciò che desideri veramente dire, dire la tua verità, invece di ciò che pensi che le persone vogliano sentire?

Desideri connessioni profonde e significative?

Stai notando che quando i traumi, i ricordi e le esperienze del passato riaffiorano, non hanno la stessa tensione sulle tue emozioni che avevano una volta?

Se qualcuno di questi risuona, probabilmente stai vivendo una metamorfosi.

Questo può essere scomodo a volte (soprattutto per la mente). Potresti sentirti come se non fossi il tuo solito io.

Tuttavia sappi che questo fa assolutamente parte dell’esperienza e che sei esattamente dove dovresti essere nel tuo viaggio.

Mentre il sé autentico continua ad espandersi e prosperare, una realtà che riflette una maggiore libertà inizierà a rivelarsi a tutti noi.

 

Un percorso verso la libertà

Questi 3 passaggi possono servire come base per espandersi in una maggiore libertà:

Il primo passo è diventare cristallino su quale tipo di realtà desideriamo creare.

La prima metà di settembre ci offrirà lo spazio per entrare e farlo. Non appena abbiamo chiarezza su ciò che desideriamo, possiamo ampliarlo chiedendolo .

Come empatici, molti di noi tendono a evitare di chiedere ciò che vogliono autenticamente, perché preferiamo non “scuotere la barca” o caricare nessuno. Questi sono meccanismi di coping che portano gli empatici ad accontentarsi di meno.

Se sei un empatico, ti invito a considerare quanto segue:

E se chiedere quello che desideriamo desse all’Universo l’opportunità di darcelo effettivamente?

E se questo fosse ciò che l’Universo desidera da noi – che semplicemente chiediamo – perché questo lo aiuta ad espandersi ancora di più?

Come ci si sente a porsi domande come questa? Qualunque sensazione si presenti, osservala e lascia che sia. Il solo contemplare domande come questa aiuta ad aprire nuove vie neuropatiche nella mente che ci riconnettono con il nostro sé più libero e autentico.

Il secondo passo per allinearci a una maggiore libertà è chiarire cosa sia effettivamente la libertà per noi, e quindi integrare intenzionalmente più di questo nella nostra giornata.

I Codici dell'Acqua
Attiva l’energia dell’acqua per trasformare la tua vita
€ 12,00

Che aspetto ha, sente, assapora, odora e suona la libertà per te?

Connettersi con il nostro Spirito libero è un momento che ci chiede di essere più nel cuore e meno nella mente.

Quali sono alcune cose che aiutano a fare questo per te? Potrebbe essere ascoltare una canzone che evoca gioia in te ogni volta che la senti. Potrebbe essere stare seduto sotto un albero, mentre guardi un bellissimo lago o oceano. Potrebbe essere la fragranza di un fiore che riporta alla memoria di quando correvi liberamente in un campo da bambino.

La libertà vive nel cuore.

Quando ci allineiamo con il cuore, diventiamo aperti e disponibili alle abbondanti benedizioni della vita.

Il terzo passo per allinearsi con una maggiore libertà è prendere più rischi.

A causa di quanto possono essere sensibili gli empatici, correre dei rischi non è sempre la nostra prima scelta (anche se per alcuni ciò potrebbe essere dovuto alla loro particolare composizione della personalità).

Sebbene a volte possa sembrare un po ‘scomodo assumersi dei rischi, l’assunzione di rischi ha in realtà il dono di aiutarci ad espanderci oltre i vecchi limiti.

Un modo produttivo per correre un rischio può essere quello di investire in noi stessi: nel nostro benessere o nei nostri doni, talenti e contributi al mondo. Questo può manifestarsi attraverso azioni che favoriscono la nostra salute e il nostro benessere, lo sviluppo spirituale o le iniziative creative.

Questi 3 passaggi insieme possono aiutarci ad espanderci verso una maggiore libertà. Possono anche aiutarci a essere più preparati per i tempi di grandi cambiamenti.

Equilibrio

Mentre ci spostiamo da metà a fine settembre, il tema dell’equilibrio sarà al centro della scena.

Creare equilibrio a volte può sembrare un concetto estraneo alla mente. Il motivo è che gli esseri umani hanno accumulato in se stessi migliaia di anni di modelli basati sulla sopravvivenza acquisiti da tradizioni culturali, strutture sociali e sistemi di credenze.

Questi costrutti influenzano sia la mente conscia che quella subconscia. Molti tendono a mantenerci in uno stato di squilibrio interiore, che siamo arrivati ​​ad accettare come normale.

Potremmo anche non essere consapevoli che questi costrutti sono solo comportamenti appresi.

Ad esempio, dall’inizio della nostra esperienza su questo pianeta, gli umani hanno interiorizzato collettivamente convinzioni che dicono che per farci crescere, evolvere e sperimentare i nostri desideri, la nostra vita deve essere stimolante e difficile.

Questa convinzione è un meccanismo di coping che la mente usa per rimanere radicata nei modelli di sopravvivenza, che usa per proteggersi.

La convinzione che dobbiamo lottare o lavorare sodo per ciò che vogliamo è servita anche come una sorta di iniziazione per la mente, aiutandola a sentirsi più realizzata e soddisfatta dopo aver superato gli ostacoli esterni.

Ma queste convinzioni non hanno nulla a che fare con chi siamo veramente.

Sono solo schemi energetici con cui la mente si è identificata per eoni, quindi potrebbe imparare lezioni, crescere ed evolversi.

Possiamo essere grati ai nostri antenati, e a tutti gli aspetti di noi stessi del passato e del presente, per aver scelto di credere che le cose dovevano essere limitate o difficili per poter crescere e imparare da loro.

Tutto ciò ci ha portato dove siamo ora, a una consapevolezza molto più illuminata di noi stessi e del mondo che ci circonda.

Il testimone energetico può ora essere passato dal nostro sé inconscio al nostro Sé Risvegliato. Da qui, possiamo vedere che muoversi attraverso la vita e le sue sfide può essere qualcosa da abbracciare piuttosto che resistere.

Man mano che ci spostiamo in stati di coscienza più elevati, il nostro Spirito ci dà l’opportunità di rilasciare la necessità di credere che la vita debba essere dura per poter crescere.

Da lì, possiamo iniziare a raggiungere uno stato d’essere equilibrato.

Iniziazione divina

Mentre ci muoviamo nei mesi autunnali, durante l’inverno e fino alla primavera, avverrà un’iniziazione Divina.

Personalmente e collettivamente, continueremo ad essere chiamati a guarire e ad abbracciare l’aspetto egoico della mente, in un modo che lo alchimizza da ciò che percepisce come un sé ferito e traumatizzato, a un sé intero e divino.

La mente dell’ego ha uno scopo, e quello scopo è osservare ed elaborare la vita attraverso i nostri sensi interni ed esterni.

Il fatto è che, nel tempo, la mente dell’ego ha dimenticato il suo vero scopo.

Ha deciso di identificarsi con i modelli di sopravvivenza, che l’ hanno mantenuta costantemente in modalità di auto-protezione. Quindi, l’ego-mente ha deciso di credere che il suo scopo fosse sopravvivere.

Ma ora abbiamo a disposizione una comprensione più ampia.

Chi saresti se non operassi più dalla modalità di autoprotezione?

Riuscite a immaginare quanto sarebbe liberatorio vivere le nostre vite in modo completamente aperto? Amare e confidare che il nostro Spirito ci tiene al sicuro, 24 ore su 24, 7 giorni su 7?

Bene, questo è esattamente ciò che sta accadendo!

L’ego-mente si sta rendendo conto che non può più sopravvivere nei vecchi schemi distruttivi di controllo, dominio e paura con cui si è identificato e in cui ha trovato conforto per così tanto tempo.

È importante notare che abbiamo imparato grandi lezioni da questi vecchi schemi. Ma non dobbiamo più continuare a ricrearli per ricevere più lezioni a quel livello.

Ora siamo pronti per andare avanti.

Durante questo periodo, mentre l’iniziazione Divina ci sta aiutando a passare da un sé basato sulla paura al nostro Sé Risvegliato, il caos sembra essere ovunque.

Questo perché l’ego-mente collettiva deve passare dall’essere sempre in modalità di resistenza all’essere aperto, flessibile e in pace.

Il Grande Spirito
Le parole di saggezza dei nativi americani per riscoprire il legame ancestrale con Madre Terra e fare pace con il Pianeta
€ 14,50

Questo cambiamento può essere inquietante per l’ego-mente, perché preferisce ciò a cui è abituato.

Ma quando l’ego-mente si rende conto di quanto guadagnerà e sperimenterà lasciando andare il bisogno di identificarsi con il controllo, la paura e la separazione, sarà incline ad abbracciare il suo vero scopo di essere l’osservatore cosciente e aperto.

Completamento di vecchi accordi

Settembre servirà anche come un ottimo momento per completare i vecchi accordi che non ci trattengono più in alcun modo.

Uno di questi vecchi contratti collettivi è la convinzione che siamo solo esseri umani insignificanti che esistono in un paradigma di difficoltà perché “è proprio così”.

Questo programma mentale in esecuzione è il fondamento del motivo per cui ci sono così tante ingiustizie, squilibri e sistemi gerarchici nel mondo. È tempo di porre fine a questi accordi, così possiamo iniziarne di nuovi molto più allineati con la versione più estesa di noi stessi.

Come esseri umani, siamo esseri universali magnifici e potenti.

Siamo letteralmente l’Universo in forma fisica, con la capacità di avere questa consapevolezza di noi stessi!

Nei prossimi mesi noteremo che scegliere di giocare in “piccolo” inizierà a sembrare impossibile. Questo è il nostro Spirito che ci dice: “Non posso più essere limitato dalla convinzione che Io / Tu sia qualcosa di meno che santo, potente e l’Universo stesso in forma fisica”.

Prima di entrare nell’esperienza tridimensionale, molti di noi si sono iscritti per aiutare a inaugurare il grande cambiamento iniziato decenni fa.

Grazie a questo accordo, molti di noi si sono assunti obblighi specifici, per garantire che il grande cambiamento si realizzasse.

Sapevamo che questi accordi non erano per i deboli di cuore. Tuttavia, per amore per la Terra e il suo popolo, ci siamo offerti volontari per affrontarli, sapendo di poterli gestire.

E abbiamo fatto esattamente questo.

Ora siamo alla data di scadenza di questi vecchi accordi. Stanno diventando nulle e vuote in questa nuova coscienza che abbiamo manifestato.

Ora possiamo sperimentare la vera libertà se lo vogliamo: la libertà di scegliere tutto ciò che ci allinea con il nostro sé più autentico.

Condizioni e limitazioni difficili non devono essere “la norma” per noi personalmente o per il collettivo.

Naturalmente, ci è assolutamente permesso credere che lo siano. Tuttavia abbiamo anche la libertà di credere di averli superati e di poter andare avanti.

Se hai sentito che c’era un qualche tipo di forza resistente all’opera nella tua vita, anche se stavi diligentemente facendo il tuo lavoro interiore spirituale e riconnettivo, ora sai perché.

Non è mai stato personale; era semplicemente un vecchio accordo che doveva completare il suo corso prima di poter finire.

Viviamo nei tempi di cui parlavano i nostri antichi antenati migliaia di anni fa! Sta succedendo tutt’intorno a noi qui e ora.

Come sempre, sappi che non sei solo. Sono così grato di poter condividere questo viaggio insieme e non vedo l’ora di connettermi di nuovo con te presto.

Fino alla prossima volta,

Miracolosamente tuo,
Emmanuel Dagher

Fonte : https://spiritlibrary.com/emmanuel-dagher/metamorphosis-september-2020

Traduzione a cura di Cammina nel Sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.