l'alba del sesto sole

Noi possiamo fare la differenza!!!…”Il tempo di transizione e il miracolo della preghiera”

| 2 commenti

effetto-maharishi-e1407513776873

 

NOI POSSIAMO FARE LA DIFFERENZA…e mai come in questo momento NOI DOBBIAMO FARE  LA DIFFERENZA…Vi ho sempre detto che sono una lettrice affezionata di http://in5d.com che attualmente è il sito new age più seguito al mondo…giorni fa  ho postato degli articoli di previsioni del Dott Simon Atkins …presi da questo sito……unicamente a titolo informativo…non confermandone i contenuti …Ho scelto di evitare di continuare a postare articoli simili…ma continuo ogni giorno ad andare sul sito in5d e mi rendo conto…che vuoi la notizia particolare… vuoi  l’intervento di varie fonti dislocate nel mondo… tutto converge in questo benedetto settembre/ottobre 2015…Mi sembra ovvio che ripetere continuativamente…  un pensiero… un’ idea.. una notizia… a livello energetico  …crea anch’esso un campo che fa pendere l’ago della bilancia in direzione della creazione della notizia stessa…Sappiamo bene che alcuni eventi devono obbligatoriamente  accadere …la terra si sta trasformando così come i suoi figli e  questa ERA nel suo innalzamento vibrazionale porterà con lei grande MOVIMENTO… I Maya L’11 agosto del 3.113 a.C. fissarono la nascita del “Quinto Sole” -l’era attuale- che sarebbe finita nel 2012. L’era dell’ Acqua si sarebbe conclusa con il Diluvio, la successiva con un diluvio di fuoco e la nostra, denominata “di Movimento”, si concluderebbe con violenti terremoti, eruzioni vulcaniche e uragani devastanti. ”Ora quello che sta accadendo al nostro pianeta…in questo tempo di transizione… tra la fine del Quinto sole e l’alba del sesto sole che per le antiche culture mesoamericane dovrebbe iniziare nel 2021 …. è parte dell’evoluzione ciclica della terra e dei suoi abitanti…a ogni ciclo c’è una Purificazione e una trasformazione …mettiamocelo in testa…non possiamo far finta di non vedere e di non comprendere gli eventi in atto e di pensare che il passaggio sarà tutto rose e fiori…In questo momento  …per rendere questo processo il meno doloroso possibile …noi possiamo e dobbiamo fare la differenza… innanzitutto attraverso la nostra consapevolezza acquisita in questi anni di sofferta purificazione…abbiamo imparato a lasciar andare e stiamo imparando sempre più a distaccarci dal nostro ego abbracciando una visione che comprende l’altro.. ma soprattutto la collettività e la condivisione…Tutto questo genera FORZA …la nostra visione allargata non più centrata sull’IO e il nostro desiderio di stare insieme agli altri e  di condividere …crea un campo energetico che può essere usato COME AMMORTIZZATORE …degli eventi che potrebbero accadere…In questo campo …possiamo  e dobbiamo integrare qualcosa di potente che PUO’ rendere meno disastrosi  i futuri accadimenti ciclici… LA PREGHIERA…La preghiera fatta in collettività …e con l’intento del cuore può fermare qualsiasi cosa… può mitigare qualsiasi evento disastroso…può ammorbidire qualsiasi cuore…PUO’ FARE  LA DIFFERENZA…Il nostro compito.. in questo momento è di pregare in collettività… affinchè la terra passi questa transizione con meno dolore  e sconvolgimenti possibili…e noi… i suoi figli possiamo farlo…Riuniamoci  in gruppi …stiamo insieme agli altri…condividiamo l’amore per la terra  e per tutti gli esseri umani … e preghiamo molto … affinchè ciò che deve accadere…sia un fluire normale da una transizione ad un nuovo stato dell’essere …e non uno sconvolgimento totale degli equilibri in atto…Noi abbiamo uno strumento e dobbiamo usarlo…perchè sappiamo il suo potere e sappiamo che gli intenti del cuore rifulgono nella luce della Sorgente divina…e che l’AMORE che si genera nello stesso INTENTO…può fare miracoli…

Cammina nel Sole (Maria Rosaria Iuliucci)

Testi di Maria Rosaria Iuliucci

®Riproduzione consentita con citazione della fonte.

Copyrighted.com Registered & Protected  2LQL-K0HC-7WUD-AOLJ

La Scienza Perduta della Preghiera

Voto medio su 60 recensioni: Da non perdere

Grazie...

Condividi

2 commenti

  1. Questo èuno dei post più belli che hai pubblicato. Non so se l’umanità doveva affrontare sconvolgimenti naturalistici con annessi e connessi. Sento, però, che la preghiera debba essere praticata, da soli o in gruppo. Preciso che non sono una praticante cattolica, non vado a messa e non recito preghiere “di chiesa” ciò nonostante rivolgere un pensiero d’amore al pianeta , al l’umanità sia necessario.
    Grazie

Lascia un commento