l'alba del sesto sole

NOVILUNIO IN CANCRO CON ECLISSI TOTALE DI SOLE – 2 LUGLIO 2019 : CALA IL SIPARIO! di Claudia Sapienza

| 0 commenti

Anima, preparati…
A breve calerà il sipario! Si spengono le luci.
Le luminose e sceniche tende rosse si stanno per chiudere,
Lo show è finito! almeno un’atto!
e tu Anima, vieni invitata ad un tu-per-tu dietro le quinte per osservare tutto quello che nascondi alla ricerca dell’amore mentre reciti alla perfezione il tuo ruolo nel mondo. Devi affrontare la verità!

Cos’é per te l’amore?
Chi sei veramente?
Cosa nascondi?
Cosa vuoi dall’altro?
Quali sono le tue convinzioni?
Cosa pensi della vita, dell’amore e di te stessa dell’altro?
Qual’é il tuo rapporto con Dio?
Cosa non vuoi che gli altri vedano? …
Cosa vuoi che gli altri non vedano, ma soprattutto cosa non riesci, tu, a vedere di te stessa??
Quale parte stai recitando? e quale stai nascondendo?
Chi c’é dietro il ruolo di madre, padre, consulente, terapeuta, avvocato, tarologo, astrologo, medico, professoressa, dottore, contadino, camionista… chi c’é veramente dietro?
Quali storie nascondi? Quali reazioni a tali storie sono a te ignare?
Quale parte stai ancora recitando e da quanto tempo sta durando tutto questo?

E’ tempo di vedere, è tempo di ascoltare, è tempo di mostrare, è tempo di condividere, è tempo di aprire il cuore alle emozioni dalle quali fuggi mostrando la parte migliore di te, mostrando la maschera del salvatore, della vittima incompresa e dell’anima in cerca di amore o dell’anima che ha capito tutto e che ha trovato la verità.
E’ tempo di anteporre le emozioni inconsce davanti alla maschera della perfezione in cerca di amore e riconoscimento!

E’ tempo Anima, è tempo! lo so che sei stanca, stufa, sfinita, sola, ed è proprio per questo che è tempo! Non ti sto chiedendo di lottare ancora, di resistere e persistere, di non crollare, ma piuttosto il contrario! Di arrenderti alla verità che nascondi!

La Luna si sta avvicinando alla congiunzione con il Sole e già dalla Luna Piena in Sagittario ti è stato mandato l’invito a aprirti alla verità, alcune emozioni infatti già si stanno facendo strada soprattutto dopo il Solstizio di Estate, ti prego non fermarlecome sei abituata a fare, non giudicarle, non implodere dentro di te, non scaraventarle e proiettarle sull’altro, non nasconderle dietro la maschera perfetta, ma piuttosto invitale! vivile! Hanno bisogno di spazio per esprimersi e solo tu puoi concedere loro il giusto e meritato spazio!

Questa Luna si sta avvicinando al Sole da poco entrato in Cancro ed il 2 luglio alle 21:16 (alle nostre latitudini!) si fonderà alla perfezione con il Re del nostro sistema solare regalando all’emisfero dell’estremo Sud lo spettacolo di un Eclissi Totale di Sole. L’eclissi non sarà visibile alle nostre latitudini ma sarà sicuramente percettibile, soprattutto da chi ha pianeti a 10° in Cancro, Capricorno, Ariete e Bilancia.

Ma non allarmatevi voi di questi segni, a voi viene infatti offerta una grande opportunità! Qualcosa di vecchio deve morire per lasciar spazio a qualcosa che deve nascere. E questo ovviamente vale per qualsiasi pianeta del vostro tema natale che si trova in questi segni e a 10°. Cito principalmente gli aspetti di tensione, perché le morti e rinascite non sono mai facili per un ego che teme la dissoluzione.
Ma non voglio focalizzarmi sul singolo individuo quanto sollecitare il singolo individuo a risvegliarsi all’unità! 

Questo è un momento di grande svolta e di rinascita interiore, anche se alcune anime lo percepiscono più di altre la rinascita coinvolge l’umanità intera, anche l’ateo ed il carnefice in quanto siamo indivisibili da sempre, ma fin troppo identificati con il loro ruolo.

Le eclissi Totali di Sole offrono sempre un’enorme opportunità di morte e rinascita mettendo maggior enfasi sulle modalità del segno che ospitano, ed in questo caso trovandosi a vibrare in Cancro si parla di amore! ma anche di vulnerabilità, condivisione, fusione, interiorità.

L’eclissi sarà totale nell’Oceano Pacifico meridionale a Est della Nuova Zelanda, in Cile, e nel Sud dell’Argentina. La fase di totalità, a dipendenza dei luoghi terrestri durerà tra i 2 minuti ed i 2 minuti e 30 secondi. La durata massima della totalità invece si verificherà nell’Oceano Pacifico, dove l’eclissi durerà per ben 4 minuti e 32 secondi, alle ore 19:24 UTC (21:24 ora italiana). L’ombra della Luna invece durerà quasi 5 ore!

Secondo Tolomeo, il periodo di durata dell’effetto di un’eclissi durerà tanti anni quante ore durerà l’oscuramento, se l’eclissi è solare, e altrettante ore se l’eclissi è lunare. Tuttavia ci sono delle eccezioni… il periodo di durata di protrae raramente oltre l’anno – (informazioni dal sito archeofisica.org). Sulla durata dell’effetto di un eclissi totale di sole e di Luna ci sono però diversi punti di vista, ma a noi non deve interessare quanto dura il suo effetto, a noi deve piuttosto interessar sentire profondamente questo momento ogni singolo momento, senza proiettarci troppo in avanti in attesa o con l’aspettativa, in quanto la proiezione ci deruba non solo della presenza totale, ma di conseguenza anche dal potere che quel momento presente ci vuole regalare, ovvero la vita!

Cerchiamo dunque di connetterci con le vibrazioni di quel momento un pò in anticipo anche se l’effetto è già attivo, andando innanzitutto a comprendere cosa accade a livello fisico durante un eclissi totale di Sole.

Un’ombra (La Luna) coprirà la Luce del Sole fino a farlo sparire.
Quando tutto il Sole sarà coperto, il cielo diventerà buio e comincerà ad apparire il firmamento, gli uccellini smetteranno di cantare e la natura sembrerà addormentarsi.

Cala il silenzio…

E’ un vero e proprio spettacolo. Il bagliore del Sole ad un certo punto farà apparire un diamante…
… Il tutto durerà meno di 3 ore, ma la sensazione che rimarrà nel cuore delle persone che hanno vissuto quel momento, sono sicura rimarrà per sempre. 

L’effetto di un eclissi sulla memoria collettiva

Nell’antichità le eclissi venivano sempre considerate presagi di sventura, morte di Re o politici, carestia, inondazioni, disastri naturali.. insomma.. di morte! Non è un evento che capita spesso, dunque non oso immaginare cosa potrebbero aver pensato a quei tempi quando tutto d’un tratto non solo vedevano sparire il Sole dietro una macchia scura, ma sentivano pure svanire il calore solare seguito da un inquietante silenzio.
“Oddio.. il mondo sta per morire! la morte è vicina, il Sole è morto!

E’ vero, in alcuni casi sono morte figure importanti, ma sicuramente perché qualcosa di nuovo stava per nascere.

I ricchi e potenti, ben consapevoli di cosa stesse accadendo in quanto venivano ben informati da studiosi astronomi, utilizzavano questo sapere per controllare le masse (le menti), mostrandosi come indovini con il potere di far ritornare tutto come prima solo se… e noi siamo i discendenti di quelle anime manipolate con la paura!

Ed è da allora che le eclissi vengono temute e che ancora vengono considerate malefiche.
Percepiamo la morte vicina, e dentro di noi un vago ed antico ricordo ci suggerisce che dobbiamo fare qualcosa per garantirsi la sopravvivenza, ma non sappiamo affatto cosa, dunque la prima cosa che veniamo spinti a fare per abitudine è di nascondere le nostre emozioni e la nostra paura in modo da non venir visti e puniti dal malefico Dio vendicatore.

La Dea dell'Amore
Un’indimenticabile storia sull’amore che cura e libera

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 9,90

Diversi, infatti, sono i rituali nati per cancellare l’effetto nefasto delle eclissi.
Ricordiamo che siamo tutti legati dal pensiero collettivo! E ricordiamo soprattutto che non siamo tanto propensi ad accettare il cambiamento con fiducia, fuggiamo dalla morte e da tutto ciò che sembra non essere luminoso e gioioso. Maggior ragione dunque, dobbiamo comprendere che come siamo legati dal pensiero, siamo legati anche nello Spirito e uniti alla sorgente divina.

Ma vediamo se riusciamo a mettere un po’ di Luce su quest’ombra ed oscurità!

Le Eclissi Totali di Sole sono molto potenti, vero!
Ma può un Universo così meraviglioso e benefico punire l’umanità e le sue stesse creature? 

Non credo proprio!

Infatti questi eventi sono sì intensi, ma altamente evolutivi, benefici e liberatori se visti sotto la giusta Luce, la Luce dello Spirito, del firmamento che appare e non analizzati dalla mente ed emozioni inconsce (Luna) e dall’ego (Sole) che sparisce!

Infatti noi tutti siamo invitati a ricontattare la vera fonte alla quale apparteniamo da sempre!
Non siamo figli del Sole e neppure della Luna, siamo piuttosto figli delle stelle! (giusto per fare una metafora)
Insomma, veniamo chiamati a ricontattare e ad avvicinarci un passo in più verso lo Spirito che siamo! Non a caso in pieno giorno appare l’universo durante un’Eclissi Totale di Sole.

Durante un’Eclissi Solare Energia maschile ed energia femminile si fondono in un perfetto abbraccio cosmico e grazie a questa fusione potremo ammirare l’Universo intero, infinito, senza alcun limite! Ed è infatti questo che noi siamo in realtà! Un’unica fonte inesauribile ed infinita, un vuoto colmo di intensità e bellezza, ma proprio perché focalizzati sul nostro ego (Sole) e sulle nostre emozioni (Luna) abbiamo perso memoria della nostra vera origine!

Pertanto un evento importante come un’Eclissi Totale di Sole ci invita ad osservare quella parte di noi che ci impedisce di ricordare chi siamo veramente!

Ecco le prime domande:

Quali emozioni inconsce nascondi dietro quella personalità che manifesti?
Quali paure ti portano a proiettare quell’immagine dell’Ego (Sole) talmente abbagliante da nascondere l’universo intero?
Quali emozioni ti rendono schiava di questa illusione?

A livello simbolico l’ombra del nostro inconscio coprirà la luce del nostro Ego (Sole), pertanto emozioni inconsce (Luna) sepolte potrebbero riemergere al fine di essere viste. Senza la Luce solare dell’Ego che rappresenta la nostra identità, la personalità che abbiamo costruito in vite di esistenza, la maschera ed il ruolo che viviamo senza rendercene conto, potremmo sentirci meno sicuri e molto più vulnerabili, come messi a nudo!
E formandosi nel segno del Cancro, vulnerabilità totale credo che siano le parole adatte!

Iniziamo dunque col comprendere il lato ombra, quello che sarà più visibile. La Luna.

Le emozioni sono legate alla nostra mente, che di conseguenza è legata alle nostre storie.
Alla storia della nostra infanzia, del nostro karma, delle nostre incarnazioni, insomma al nostro passato. Queste storie hanno creato una o più identità diverse dando vita alle cosiddette dinamiche mentali nonché credenze. Il modo in cui reagiamo a queste emozioni inconsce ha costruito il nostro Ego (la nostra maschera), inducendoci a difendere la nostra identità per garantirci la sopravvivenza.

Le emozioni della mente sono duali! Vanno dall’euforia all’estrema sofferenza, mentre il sentimento dello Spirito non va mai agli estremi in quanto lo Spirito non vive nella dualità. Dunque se state soffrendo o state vivendo un momento di immensa gioia, state provando un emozione e molto probabilmente quell’emozione è legata ad una storia o ad un evento o persona. L’ego infatti è triste o felice per via di qualcosa o qualcuno. Lo Spirito invece (la verità che siamo) è serenità, amore e pace senza un motivo!
L’emozione sarà piacevole se la vostra mente sostiene che sia positiva, meno piacevole se sostiene il contrario. Ad ogni modo le emozioni fanno parte dell’Ego non di chi siamo veramente! Per per osservare la loro conseguenza dobbiamo per forza liberarle e farle circolare dando loro spazio e diritto di esistere, altrimenti saremo sempre schiavi di ciò che più temiamo.

Cosa dunque potrebbe avvenire dentro di noi durane un eclissi totale di Sole?

La luce dell’Ego (Sole), di quell’Ego che indossa la maschera mostrando solo il suo lato migliore (luce solare), verrà momentaneamente spenta ! Le emozioni inconsce (il nostro lato oscuro) riemergeranno e noi dovremo prenderne atto.

Nessuna paura! anzi, Alleluja! Vuol dire che siamo pronti ad affrontare qualcosa di molto, molto  importante al fine di poterla lasciare andare.

Questo invito collettivo lo sentiranno in particolar modo alcune anime che canalizzeranno questa energia a favore (o a sfavore dipenderà dalle loro reazioni) di tutta l’umanità!

(Attenzione però a non interpretare l’ego sempre e solo come negativo! Nell’universo nulla è negativo o positivo, tutto dipende da come lo manifestiamo)

In astrologia evolutiva il Sole nel Tema Natale indica il ruolo che dobbiamo interpretare per manifestare la missione dello Spirito. Non è pertanto affatto negativo! Diventa però un Sole che non può adempiere alla sua missione  se indossa una maschera per nascondere le paure e la sua insicurezza interiore! In quel caso sì, manifesterebbe l’Ego in modo non appropriato intrappolando lo Spirito dietro una maschera potente ed abbagliante, cercando di attirare attenzione al suo piccolo sistema solare che si illude di governare, dimenticandosi di essere un Universo intero. 

Il Passaggio della Luna sul Sole pertanto, va ad oscurare momentaneamente l’Ego, e dunque l’immagine che l’anima proietta, per far riemergere quelle emozioni e convinzioni che le impediscono di splendere come dovrebbe!
E’ pertanto un momento meraviglioso di profonda pulizia interiore, un vero processo di morte e rinascita, che ovviamente non richiederà due minuti del nostro tempo, ma in quel momento intenso verrà attivato un processo importante, verrà seminato un seme in profondità che germoglierà a suo tempo!

Se noi accoglieremo questo invito e ci apriamo a ricevere questo seme (energia), ad eclissi terminata il Sole tornerà a vibrare di Luce Nuova e nei giorni, mesi ed anni a seguire noi riusciremo a sentire questo cambiamento manifestarsi lentamente dentro di noi.

Potremmo forse percepire meglio le vibrazioni dello Spirito in noi e noi nello Spirito soprattutto,  in quanto noi saremo più pronti ad accogliere una verità al fine di riuscire a manifestare la nostra missione divina.

Se le Eclissi sono legate alla morte, significa dunque che siamo pronti per far morire una parte di noi stessi, siamo pronti a lasciare andare un atteggiamento mentale e a vedere e lasciar cadere una maschera abbagliante che non è più utile alla nostra “evoluzione”, un atteggiamento che ci impedisce di prendere coscienza di chi siamo veramente.

Non dobbiamo dunque porre l’attenzione sul Sole che sparisce e porta l’oscurità, né sulla Luna che copre il Sole portando oscurità, ma sull’Universo che appare per portare consapevolezza e verità! Quell’Universo infatti vuole ricordarci che prima di essere il Sole, siamo Coscienza Pura.

Programmazione Subconscia per Attivare la Legge di Attrazione Dormendo
ASB – Sleep Brain Programming
€ 12,90

Anche noi dunque come riflesso di quanto accade fuori (nel cielo) dobbiamo osservare il tutto da un’altra prospettivadal punto di vista dello Spirito e della Coscienza, o la mente stessa che si focalizza sugli oggetti, le cose e le persone (soprattutto quando spariscono) ci inghiottirà e ci manipolerà con la paura e la resistenza.

Mai sentito questa frase? “Se piangi di notte per il sole, le lacrime ti impediscono di vedere le stelle”

Non piangete dunque per le vostre difficoltà e sfide, non piangete neppure per il vostro lato oscuro condannandovi o sentendovi in colpa, non temete le eclissi e neppure gli aspetti dinamici nel vostro tema natale, o la mente vi impedirà di vedere l’aspetto evolutivo di ogni vostra esperienza.

Sintonizzarsi con la giusta frequenza è molto importante, perché determinerà l’emozione o il sentimento con cui vivete la vostra realtà.

Parlo spesso di mente e Spirito nei miei articoli e soprattutto sulla Pagina di AstroMedicineDance perché dopo un’esperienza vissuta tempo fa mi sono resa conto di quanto fossi persa nel limbo senza rendermene conto, pertanto gran parte del mio cammino consiste nel condividere le mie esperienze.

Ma torniamo a valutare l’aspetto astrologico di questa eclissi e novilunio, farò solo un breve accenno tecnico e poi andrò dritta al punto in modo assai diretto.

Sarà il segno del Capricorno ad ascendere ad Est al momento dell’Eclissi incoronando Saturno signore di questo evento (ovviamente alle nostre latitudini) vediamo dunque noi, qui, come possiamo collaborare.

Saturno vibra in Capricorno congiunto al Nodo Lunare Sud e a Plutone entrambi in moto retrogrado, opponendo pertanto questa profonda e potente Eclissi Totale di Sole dalla prima casa.

Cercherò di essere il più breve e diretta possibile, o questo articolo potrebbe diventare un libro:

Il passato ti ha insegnato a resistere a persistere portandoti però a chiudere il cuore e a convincerti non solo che sei sola Anima, ma che ce la puoi fare benissimo da sola, che sei forte, che resisti, che ti sacrifichi in nome dell’amore e della libertà. Questa maschera è diventata talmente potente da impedirti di vedere quanto amore lasci fuori! Ti seri fortificata, certo! E’ stato necessario, si!

Eppure è arrivato il momento di lasciar cadere questa maschera e di vedere che anche tu, dentro, ti senti sola, non forte, sola! e che avresti tanto, ma tantodesiderio di essere vista ed amata per quello che sei! Quella forza, quelle fatiche, quelle lotte non hanno fatto altro che coprire un vuoto interiore che ha il potere di farti crollare, ed è proprio per questo che lo temi e lo nascondi con tutte le tue forze sfinendoti da sola! e allora il mio invito è: perché non cambiare direzione? Perché non provare a crollare per vedere dove ti porta questa tanto temuta caduta alla quale resisti con così tanta forza?

Metti per un attimo da parte la convinzione di potercela fare da sola!
E soprattutto metti da parte la paura di morire!

Ascolta quale emozione si nasconde dietro la maschera dell’Anima forte che resiste e persiste! (sfinita)
Oscura un attimo l’ego e fa riemergere le emozioni inconsce della Luna che tanto ma tanto desidera amore ed essere amata!
Entra in quell’emozione di vuoto e mancanza profondamente, e comincia ad osservare quanto nascondi questo vuoto di amore, mostrandoti forte!

Sei talmente convinta di farcela da sola, che non ti rendi conto che hai scelto TU di chiudere il cuore alla vita, agli altri e all’amore! e di conseguenza a Dio e alla verità che sei!
Come se una vocina continuasse a sussurrarti “meglio soli che accompagnati”, “fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”, “l’amore non esiste”, “l’amore tradisce”, “la vita è solo un sacrificio”, ad ognuno la sua storia, ad ognuno la sua favola, ad ognuno la sua illusione.

La verità è che ascoltando tutte quelle voci silenziose ti senti minacciata dal mondo esterno, ti senti minacciata dagli altri che tieni lontano, ti senti tradita dall’amore, non ti senti protetta da nessuno, non ti senti vista, non ti senti amata né tantomeno sostenuta da un Dio che continui a cercare nel posto più sbagliato: fuori.
Incontrare quel dolore è fin troppo lacerante pertanto per reprimerlo ti stai nascondendo dietro l’anima forte che resiste e sopravvive in un mondo ingiusto che non le da tregua e la colpa ovviamente è sempre degli altri o del passato.

Come puoi sentire l’amore che sei, se ti rinchiudi dietro 4 mura?
Come puoi sentire la fusione con l’altro e l’universo intero se ancora ti convinci che puoi fare tutto da sola?

Gli aspetti di questo Novilunio parlano chiaro!

Stai lottando per sopravvivere, stai lottando con tutte le tue forze per non cedere a queste emozioni di vuoto interiore, stai rincorrendo l’amore dalla tua cella di isolamento, e dunque come puoi percepire l’amore che già sei! come puoi! è impossibile!
Non è Dio e l’amore che devono entrare nella tua cella, sei tu che devi uscire dalla tua prigione per incontrare Dio e l’amore che sei!
La porta che devi aprire ti porta nella vita, ma la direzione è interiore!

Prima di poter riconoscere di essere amore, dovrai dunque vedere come tu tieni l’amore e l’altro lontano!
Ogni volta che lo giudichi per le sue debolezze non stai accettando la tua fragilità!
Ogni volta che lo giudichi per i suoi errori, non stai accettando la tua umanità!
Ogni volta che vorresti sia diverso, stai chiedendo a te stessa di essere perfetta!
Ogni volta che chiedi all’altro di amarti così come sei, non riesci ad amarti!
Ogni volta che rinneghi l’altro, rinneghi in realtà solo te stessa!
Stai solo proiettando!
Stai proiettando l’amore dell’ego che chiede e che da per ricevere. Di un ego che vuole essere riconosciuto e amato dall’altro perché da solo non ci riesce. Eppure se solo sapessi chi sei veramente cara Anima… se solo lo sapessi.. ma prima di risvegliarti a questa consapevolezza ci sono cose che devi vedere, le immagini che proietti, e chi credi di essere.

Devi riconoscere e vedere come vorresti tanto fidarti dell’altro, ma non ci riesci veramente!
Pertanto proietti l’immagine di un uomo e di una donna di cui non ti puoi fidare, e seppure quell’uomo o quella donna sono affidabili, la tua mente troverà sicuramente un appiglio sul quale agganciarsi, o attirerà persone inaffidabili per confermare la sua convinzione

Devi prendere atto che sei schiava del tuo passato Anima e che credi che se è successo una volta, succederà ancora. Questa credenza ti porta ad erigere un muro impenetrabile dietro il quale ti nascondi cercando mille giustificazioni e tenendo gli altri lontano e fuori dalla tua esistenza.
Sbirci il mondo esterno da un piccolo buco dal quale proietti la tua storia e le tue convinzioni e non puoi che vedere il mondo che ti aspetti.

Si, nel quotidiano come suggerisce Venere in Gemelli avrai contatti, parlerai, riderai e scherzerai, ti mostrerai libera, ma stai vivendo una vita e delle relazioni superficiali accontentandoti di sopravvivere mentre nel contempo continui a resistere sfinita!

Te lo chiedo con il cuore in mano…
Ancora non sei stufa?

Dole Anima, dolce sorella, caro fratello…
Lascia quel vuoto interiore di mancanza di amore emergere! non stai cedendo! non fallirai, non morirai.
Lascia che ti avvolga, non ti soccomberà.
Lasciati travolgere dal pianto, lasciati abbracciare, lasciati invàdere, permettiti di vedere che sei tu che hai scelto di stare da sola. E se segui questo processo e queste emozioni senza giudizio e senza scopo ti verrà anche rivelato il perché!

e lo ripeto, ma non per offrirti l’ennesima giustificazione:

L’hai scelto perché l’amore ti ha ferito una volta e come l’ha fatto una volta può farlo ancora
L’hai scelto perché non ti sei mai sentita veramente sostenuta dai genitori, da questa società e da Dio che ha bruciato tante anime indifese al rogo o rinnegato i sordi ed i lebbrosi, ma siamo sicuri che sia stato Dio a farlo! No, e lo sappiamo bene tutti! E’ stata solo la religione a farlo! e dunque l’uomo disconnesso da Dio e dall’energia Universale. Non condannarlo perché è succube e schiavo di un ego e di una storia come lo sei tu.

Continuando a difendere la stessa storia e la stessa zona comfort perché il passato ha lasciato un segno che non vuoi ricordare, contini a rimanere prigioniera di te stessa Anima, è tempo che tu veda che il passato è passato e che le emozioni non sono così pericolose come la mente ti vuole far credere.

E allora riportiamole in superficie! Diamo loro spazio.

Non hai nulla da temere!

Le tende del sipario sono chiuse. Rimani tu con te stessa!
Nessuna scenetta, nessuna platea, nessuno giudice supremo (solo uno interiore), nessuno da accontentare in cerca di amore, nessuna parte da recitare. Tu e solo Tu! Entra in contatto con il tuo cuore ed ascolta in completa onestà:

Riesci a sentire l’amore che sei?
Riesci a sentirti sostenuta dall’amore che sei e che ti circonda da sempre, anche nei momenti di massima disperazione e dolore?
Riesci a sentire il sostegno di Dio e dell’Universo intero?

Entra in quella risposta, entra in quel possibile no, entra in quell’emozione, entraci pienamente dentro! incontrala!

Entra nel desiderio di amore, di condivisione, di unione che sia con l’anima gemella o con Dio.
Entra nella mancanza di amore che percepisci.  Quella è la mancanza che solo un ego può percepire, e dunque non la verità che sei! ma per scoprirlo devi incontrarla!

Piangi, (questo novilunio è in Cancro, e così è il Nodo Lunare Nordpiangi! piangi lacrime antiche che non ti sei mai permessa di versare! piangi! accogli quel vuoto! lo devi assolutamente vedere! devi assolutamente vedere come e quanto lotti per nasconderlo al fine di per sopravvivere! Ma non cadere nel vittimismo, non sparire! rimani presente a questo dolore senza farti travolgere, e se pertanto dovessi sentire di non farcela, per favore chiedi aiuto a qualcuno, ad un esperto! ma non buttare e proiettare il tuo dolore sull’altro, è tuo! E non ucciderlo ancora uccidendo parte di te stessa!

Entraci dentro, smetti di fuggire da te stessa e dai tuoi demoni interiori o ti rincorreranno silenziosi in eterno!
Apri la porta a quel dolore di vuoto che sembra inghiottirti, entraci fino in fondo, lasciati cadere, devi toccare quel fondo, devi abbandonare ogni difesa, devi abbandonare ogni controllo, si! devi crollare rimanendo viva e presente, senza nulla fare!, perché solo quando ti lascerai andare e cadere completamente potrai sentire l’abbraccio di Dio!
Lui non può accoglierti fino a che tu non ti lascerai cadere nelle sue braccia. 
E spesso dobbiamo arrivare ad una grande sofferenza per scegliere la resa, ecco perché la sofferenza è per me il richiamo per l’Anima di tornare a casa.  



Molla la presa!

Fino a che lotterai per sopravvivere.. da sola!
Fino a che ti convincerai che è l’altro a non vedere, a non amarti a non riconoscerti!
Fino a che continuerai a raccontare e a confermare la tua vecchia storia: che l’amore ferisce, che l’amore non esiste, o che l’altro prima o poi ti deluderà , che Dio è giudicante, che il mondo ce l’ha con te, fino a che vedrai tutto questo non potrai mai incontrare l’amore che sei! Perché sei cieca Anima, si sei cieca…

accecata dalle memorie di un passato che non esiste più! E’ questo il potere dell’ego!

Fino a che sarà sempre colpa dell’altro non potrai mai focalizzarti su te stessa.
Continui a criticare l’altro perché non soddisfa i tuoi bisogni e non ti rendi conto che con la critica lo tieni lontano. In realtà stai chiedendo all’altro di esser perfetto e come tu vuoi, al fine di sentirti accettata, vista ed amata.
Cerchi qualcuno da rendere speciale, nella speranza che sia anche lui o lei a farlo!
Ma questo, anima, non è il vero amore, questo è solo l’amore dell’ego che disperatamente cerca di riempire un vuoto!

Fermati! nessun vuoto da riempire, basta!
C’é solo un vuoto da incontrare pienamente!
Osserva l’Universo, attentamente, non sembra forse vuoto?
Quel vuoto dell’Universo non è forse pieno?

Devi incontrare il vero amore!

Quell’amore che non pone condizioni!
Quell’amore che è vita!
Quell’amore che non salva nessuno!
Quell’amore che sei!

Quell’amore dell’Universo!
Quell’amore che non ha limiti e confini!
Quell’amore lo incontrerai solo nel vuoto dal quale fuggi!

Ma per incontrarlo devi prima vedere le immagini di te che proietti sul mondo esterno continuando a mantenere in vita vecchie convinzioni come fossi sotto ipnosi.

Stai ancora  rincorrendo l’amore umano, e quell’amore, l’amore dell’ego non potrà mai colmare quel vuoto interiore se non momentaneamente!

Lascialo andare, non è quello l’amore che ti farà sentire amata Anima, lascia andare ogni aspettativa e libera l’altro dal doverti rendere felice o dal doverti dimostrare che vali e che meriti amore!

Riconosci l’amore dell’ego ma poi lascialo andare!
Se piangi di notte per il sole le lacrime ti impediscono di vedere le stelle.

Se rincorri così tanto assetata l’amore dell’ego le lacrime ti impediscono di riconoscere l’amore che sei e che sei sempre stata!

Non faccio altro che dire la stessa cosa, a te, a me, a tutti!
Mi trovo anch’io sullo stesso identico percorso, e ti tengo per mano.

Torna a casa Anima, torniamo a a casa, insieme ognuno con il proprio passo ed ognuno a suo tempo, …. torniamo a casa, ma per farlo devi far riemergere e far morire una parte di te!

Nessuna morte fisica! Nessun pensiero di suicidio, ma solo resa! 
La paura di morte che percepisci è la morte dell’ego.

Entra nel cuore, apri la porta al dolore dal quale fuggi, e ti verrà rivelata la dinamica che ancora proietti sull’altro per tenere l’amore lontano mentre nello stesso momento lo cerchi così disperatamente senza renderti conto che è qui, è sempre stato qui!

L’amore non è là fuori, non è nell’altro!
L’amore che ti farà sentire finalmente viva, è dentro e tutto intorno a te!
Perché TU non sei altro che AMORE!

Smettila di cercare chi saprà dartelo e mostrartelo!
Smettila anche di cercare quale sia il tuo dono!

Come TU SEI L’AMORE, tu SEI IL DONO!

Tu sei un dono per questa vita per te, per gli altri per Dio, ma se continui a nasconderti dietro quelle maschere recitando la miglior parte alla ricerca dell’oscar, come puoi vedere il dono e l’amore che sei!
Come puoi sentirti parte dell’Universo se ti nascondi dietro quattro mura senza poter vedere alcuna stella se non sognarla.

Come puoi sentirti infinita se ti senti intrappolata in questo corpo difendendo una vita che non ti appartiene.

Come puoi riconoscere chi sei veramente se ancora difendi chi credi di essere, il frutto del tuo passato e delle tue esperienze.

No cara Anima tu non sei altro che questo momento! Sei infinita quanto il firmamento che questa eclissi ti mostrerà!
La morte come la conosce l’ego, non esiste! E’ infatti solo l’Ego e l’Anima identificata con il corpo, con la sua storia e con la sua identità a temere la morte. La morte non esiste perché tu sei infinito Amore!

La morte fisica, non ti libera dalla prigionia della mente e delle sue emozioni, queste sono le illusioni dei pensieri di suicidio!
Non è quella la soluzione, non è quella la via della libertà! Quella è solo l’ennesima strategia di un ego che ti vuole convincere che l’amore non esiste e che nessuno ti vede e ti ama! Pertanto con quel pensiero punisci solo te stessa, ancora una volta.

non sei stufa di soffrire?

sii??

Accetta la sofferenza allora, questo il primo passo come ho scritto qui

L’unica verità è che tu SEI INFINITO AMORE, ma non lo senti per il semplice motivo che lo stai ancora cercando! e lo cerchi fuori, nell’altro, che è infinito come te! infatti siete una cosa sola, ma fintantoché ti identificherai con la tua storia, il tuo corpo, il tuo nome e la tua vita, non potrai che percepire separazione.

Tu, tutti noi, siamo pura energia in manifestazione in ogni istante, che ha semplicemente preso forme diverse. In me, in te, in un albero in un fiore, e lo spazio che sembra separarci in realtà ci unisce! ma se rimani intrappolata nella tua mente a difendere un passato ormai PASSATO, non puoi che sentirti sola, e non fai altro che vivere in un tempo che non esiste ed in quel tempo, come puoi sentirti viva? come puoi sentirti amore? come puoi sentirti unita al tutto?

Esci dal tuo nascondiglio!

nulla da difendere,
nulla da proteggere
nulla da dimostrare
mostrati nuda davanti a Dio!
mostra ogni tua lacrima, offrigli le tue sofferenze, tu non sai come gestirle, sono troppo grandi per te! smettila di credere che sei stata lasciata da sola!
smettila di credere alla mene che ti vuole convincere di questo per tenerti separata dal regno dei cieli al quale appartieni. Nessuno ha cacciato i tuoi antenati dal giardino dell’Eden, sono loro che hanno scelto di andarsene seguendo un senso colpa ed iniziando a seguire pensieri di separazione.

Sei chiusa in una prigione aspettando che qualcuno venga a salvarti e non ti rendi conto di stringere forte tra le mani la chiave della libertà! Solo tu puoi aprire quella porta! Solo tu puoi far entrare Dio e l’Amore che sei! Facendo cadere tutte le mura uscirai allo scoperto!
Dio non sta aspettando altro!

Permetti all’Amore che sei di farsi strada e di liberarti da una prigionia e solitudine che dura da fin troppo tempo, e quel Capricorno manifesterà solo un eterna ed interminabile saggezza mentre quel Cancro risveglierà in te il vero Amore, quello dello Spirito ed in questo Amore ritrovato che si farà strada nel tempo e con il tempo, tu diventerai UNO con tutto quello che ti circonda, con le tue sorelle con i tuoi fratelli, non a livello mentale, ma attraverso l’esperienza, perché a dire “siamo tutti uno” siamo capaci tutti, ma a viverlo? 

Lasciati cadere, abbandonati alla verità!

Poco alla volta sentirai di essere UN UNICO AMORE ed in un istante sentirà di esserlo sempre stata!

Questo è l’invito, ma dovrai accogliere la sfida di incontrare l’amore dell’ego, fatto di mancanze, paure, ingiustizie, dolore, sofferenza, reclusioni e solitudine, incontralo senza paura, anzi! sfida la paura, dalle spazio di esprimersi, credimi non è come te la presenta la mente, non è reale, ma prima di rendertene conto, devi incontrarla.

Dio, lo Spirito, l’energia Universale che sei sarà con te in ogni singolo istante in questo processo, non ti ha mai abbandonato! 

In tutti questi anni e millenni di esistenza e di storia, Dio, l’Amore, è sempre stato con te!

vuoi sentirlo? lascia cadere le maschere!

La morte dell’Ego è la libertà dello Spirito!

perché temerla? Non vi è cosa più bella al mondo del Risveglio da un incubo durato fin troppo!

Buona rinascita!

un abbraccio,

Claudia Sapienza

Alcune informazioni per te che potrebbero esserti utile in questo percorso di risveglio e consapevolezza:

Ho appena pubblicato un e-book intitolato SPIRITO, è un semplice libro di riflessioni e rivelazioni che ti aiuteranno man mano ad osservare le strategie dell’ego che vuole tenerti lontano dallo Spirito (anche ordinabile come documento PDF).

Se vuoi conoscere il mio punto di vista su tutti i sensi zodiacali puoi ordinare “L’invito evolutivo dei 12 segni zodiacali”, lo trovi su Amazon e se per caso non avessi il kindle puoi ordinare una copia in PDF via email allo stesso costo.

Se invece desideri ordinare l’invito evolutivo del tuo segno zodiacale in relazione al Karma lo puoi ordinare    qui


Ho due pagine abbastanza attive, una di Astrologia ( AstroSapienza ) e l’altra di AstroMedicineDance, più focalizzata sul Risveglio ci Coscienza ( AstroMedicineDance ), dove condivido quotidianamente pensieri che spero possano esserti utili.

Fonte :https://astrosapienza.blogspot.com/2019/06/novilunio-in-cancro-con-eclissi-totale.html
Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.