l'alba del sesto sole

OROSCOPO DEGLI INDIANI D’AMERICA

| 0 commenti

 

 

L’anno astrologico dei Pellerossa non inizia con la primavera come il nostro ma con l’inverno.Il segno zodiacale di ogni Luna – mese è rappresentato da un animale, a cui sono abbinati ai
 diversi Totem (cioè dei portafortuna): un vegetale, un minerale, un colore.

         

 

 

OCA POLARE  22 dicembre – 19 gennaio.

Decisione, tenacia, ambizione, idealismo.

 

           Serietà, alle volte è poco comunicativo. Possiede la capacità di superare i confini e i limiti imposti, con grande tenacia
           pur essendo metodico, abitudinario e preciso. Apparentemente sicuro e portato per lavori importanti, sente nello stesso
 tempo forte il bisogno di dare senso e dimora fissa al bisogno di intimità e pace. Preciso e razionale, risoluto e pieno di
 risorse, è tutto d’un pezzo, ma di polare ha ben poco nel cuore, nonostante le apparenze. Ha un carattere deciso, gran
 fiducia nelle sue qualità e capacità che spinge sempre al massimo per riuscire a realizzare anche l’impossibile. Sincero,
 appassionato e molto orgoglioso, è in fondo un’inguaribile romantico. 
In famiglia riesce a miscelare dolcezza, tenerezza
 e razionalità fatto di sfumature e di sensazioni è anche assai suscettibile nei confronti del partner. Carattere complesso,
 in apparenza sicuro e propenso a lavori importanti, aspira a dare senso e casa al suo bisogno d’intimità e di tranquillità.
           Tenacia e ambizione permettono di arrivare molto lontano, grazie anche alla sua mente ingegnosa. Onesto e idealista,

 affronta con grande impegno ogni compito che viene affidato. Spesso, pur di ottenere ciò che vuole è disposto anche a
rinunciare ai piaceri della vita, ma solo per un breve periodo. Alle volte è considerato un po’ troppo serio, incapace di
 rilassarsi e divertirsi e di stare in compagnia. Permette solo a pochi di condividere la sua intimità e non ama confidenze.
           Si preoccupa troppo dei suoi difetti, anche di quelli poco importanti.
L’uomo è un compagno leale e affidabile, la donna è un’ottima padrona di casa. Entrambi non dimostrano mai i loro
 sentimenti in pubblico e la loro passionalità si esprime in tutto il suo calore quando si trovano da soli con il loro partner.
 Se riuscisse a essere più comunicativo col partner, certe incomprensioni non insidierebbe il rapporto. Per conquistarli è
 necessario mostrare un forte senso pratico, ed essere sempre sinceri e schietti.
           L’OCA cerca una relazione duratura, protezione e sicurezza. Raramente s’innamora a prima vista, una volta
 conquistato,
 rimane fedele per tutta la vita. La coppia dell’OCA vive una relazione seria ma un po’ noiosa, mentre un partner come il
PUMA renderebbe il legame altrettanto solido ma molto più vivace. Il PICCHIO può soffrire l’apparente mancanza di
           interesse da parte dell’OCA mentre con l’ALCE proprio non funziona ed è meglio rinunciare. L’albero affine è la Betulla,
 e i tipi Oca devono imparare a lasciar cadere la corteccia per far intuire alle persone amate la loro anima sensibile. La
 pietra amica è l’Olivina che è associata alla forza d’animo e alla perspicacia. Il colore compagno è il bianco, simbolo di
 chiarezza, idealismo e immaginazione.
           I bambini dell’Oca sono abitudinari e precisi, hanno la capacità di superare i confini e limiti imposti con grande abilità.

 Sicuri di sé, ambiscono a lavori importanti, portano sempre a termine i progetti iniziati. Con loro i cari sono razionali, sì
           ma anche dolci e soprattutto presenti. Nella sfera privata hanno bisogno di una famiglia che dia loro stabilità e pace.

  

LONTRA 20 gennaio – 18 febbraio.

Positività, inventiva, creatività e individualismo.

 

           Molto socievole, estroverso, gradevole e comunicativo, un po’ impulsivo e sempre esagerato, dinamico, vigile e aperto,
 positivo e dotato di grande inventiva, dall’euforia spesso contagiosa, anche nel suo essere sincero. È un tipo piacevole
 vivace e sempre attento a cogliere la moda del momento. Dotato di buon carattere, è quasi sempre ben disposto verso
 chi sta accanto. Dal cuore volubile ed indeciso, ha una bellezza molto particolare e un magnetismo quasi solare, è un
compagno eccezionale sia in amore sia in amicizia. È assai giocherellone, divertente e sereno. In amore dimostra una
 certa incostanza dovuta al fatto che, sfoderando il suo fascino, vuole cogliere al volo ogni occasione d’amore. Predilige i
 rapporti sentimentali poco complicati, all’insegna di un eros anche divertente, sereno e allegro. Riesce a trasmettere le
 sue idee in modo chiaro e originale, grazie anche a una creatività scoppiettante. Appena si rende conto che la sua idea
è perfettamente realizzabile, concentra il suo dinamismo e le energie su di essa. Sebbene abbia una tendenza spiccata
 all’individualismo si preoccupa molto per gli altri e sa impegnarsi soprattutto in attività di volontariato. Chi può godere
 della sua compagnia non si annoia mai. Divertimento e spensieratezza sono assicurati.
           L’uomo fa un po’ di fatica a mettere radici mentre la donna, sempre dolce e affettuosa, non riesce ad esprimere i suoi
 sentimenti. Conquistare la LONTRA non è facile bisogna fare attenzione, è vietato perdersi in discorsi inutili, perché
 detesta chiacchiere a vuoto e si annoia facilmente, meglio cercare di farlo divertire.
  La coppia delle LONTRE non vive slanci appassionati ma ha una relazione stabile. Meglio evitare l’unione con il PUMA
 la sua sensibilità rimarrebbe ferita dai modi bruschi della LONTRA. La pietra amica è il Turchese, che aiuta la Lontra
 a bilanciare l’aspetto spirituale e quello pratico della vita. L’albero affine è il Frassino, le radici profonde simboleggiano
 la praticità e la forza. Il colore compagno è il grigio – argento, associato alla vivacità intellettuale e alla fiducia.
           I bambini sono molto comunicativi, estroversi, un po’ impulsivi e tendono a esagerare anche nel loro essere sinceri.
 Hanno buon cuore, sono  sempre disponibili e gradevoli e per questo spesso cercati dagli amici.

 

 

PUMA  19 febbraio – 20 marzo.  

Lealtà, romanticismo, tranquillità, permalosità.  

           Indipendente e versatile, è una persona fantastica che ama attirare l’attenzione degli altri. Ama tutto ciò che è novità,
 ha una intelligenza rapida nell’inquadrare le situazioni e un carattere concreto, ma deve poter scegliere un’attività che
 lo entusiasmi veramente onde potersi applicare con partecipazione e interesse. Piace attirare l’attenzione degli altri solo
 per il gusto di farlo, lo fa poiché vuole sentirsi accettato ed amato. Molto creativo spesso tende ad isolarsi e fantasticare
 su tutto. Indipendente, detesta le imposizioni e le persone che gli dicono quello che deve fare. È leale, comprensivo e
 protettivo. Possiede un temperamento romantico e tranquillo. Ama approfondire i grandi temi dell’esistenza, è sempre
 alla ricerca del significato della vita. Riesce a intuire l’esistenza di grandi verità anche sotto la superficialità apparente
 di cose o persone. La sua sensibilità lo porta ad assorbire anche i malumori delle persone che lo circondano. È molto
           premuroso e sopporta male le critiche che provengono dalle persone amate. Mite ma molto passionale, segue spesso il
 suo istinto ed è sempre disponibile per gli amici che vivono un momento di difficoltà. In amore è fedele, non disdegna
           le avventure, è il classico inguaribile romantico. Ha più bisogno di affetto che di libertà.
           L’uomo si rivela premuroso e mette sul piedistallo la persona amata. La donna è sensibile e affettuosa. Di solito i loro
 problemi di coppia nascono dalla suscettibilità dei PUMA alle critiche e dall’eccessiva emotività con cui affrontano la
 quotidianità del rapporto. Amore e delicatezza sono indispensabili per conquistarli.
L’unione con il PICCHIO e il CORVO è ideale. 
La coppia formata da due PUMA naviga nel romanticismo ma manca di
 concretezza. La pietra amica è la Giada, fonte di ispirazione. L’albero affine è la Quercia la sua longevità si associa alla
 stabilità e alla sicurezza dei PUMA, soprattutto in situazioni di crisi. Il suo colore compagno è l’azzurroverde, cioè un
 mix di spiritualità, saggezza e compassione.
           I bambini sono indipendenti e versatili, vogliono essere sempre al centro dell’attenzione. Amano le novità e hanno una
 intelligenza rapida nell’inquadrare le situazioni. Possiedono un temperamento concreto e danno il meglio di sé solo se
 ciò che fanno li garba, altrimenti non mostrano partecipazione. 

FALCO  21 marzo – 19 aprile. 

Passionalità, istintività, indipendenza, romanticismo, egocentrismo.

           Il Falco è il simbolo delle grandi avventure e del coraggio. Non ama i compromessi e può apparire come una persona
 scomoda. Amante della libertà, non potrà mai rinunciare a volare verso le mete che si è prefissato e soprattutto ama
 cimentarsi in sfide sempre nuove. La capacità nel gestire le situazioni impreviste lo rende un ottimo leader. A volte il
desiderio di novità gl’impedisce di portare a termine ciò che ha iniziato. Impulsivo, ostinato e determinato, se ha uno
 scopo, non si da pace finché non riesce a raggiungerlo. 
Non è attratto dalle persone troppo sognatrici o eccessivamente
 romantiche. Punta al sodo per cui il suo eros così pragmatico ha sollecitazioni positive unicamente con un partner che
 concede poco ai sentimentalismi. Le passioni, le emozioni, le lotte e le conquiste, ecco cosa piace della vita! 
         L’uomo vive con grande passionalità le storie d’amore, ma talvolta si dimostra un po’ arrogante e poco rispettoso nei
 confronti della sua partner. È per i legami importanti ed i flirt non piacciono. La donna invece ama volare sulle ali del
romanticismo, adora giocare con la seduzione ma spesso si rivela un po’ prepotente.
 Tenere legato a sé il FALCO non è difficile ci vuole tanta pazienza perché occorre lasciargli la massima libertà è il modo
migliore per conquistarlo per sempre. La loro vita sentimentale con lo stesso segno può essere eccitante, sempre che
 ognuno riesca ad arginare il proprio egocentrismo. I rapporti migliori sono con il GUFO (un rapporto solido e tranquillo)
 e con il PUMA (una miscela di passione e tenerezza). La pietra amica è l’Opale che simboleggia l’energia del FALCO.
 L’albero affine è l’Olmo, pianta forte dal legno robusto. Il colore compagno è un mix di giallo e verde, associato alla
           esuberanza e all’ottimismo, e all’armonia ed equilibrio.
           I bambini rappresentano grandi avventure e coraggio. Non conoscono compromessi e sono un po’ difficili da gestire
 dalle persone amate. Ambiziosi, puntano sempre in alto, e spesso riescono a volare sulla vetta più alta.

CASTORO  20 aprile – 20 maggio.

Laboriosità, tenacia, creatività, gelosia.

[wp_ad_camp_11]

           Apparentemente flemmatico e molto riservato, ha un modo tutto suo molto intelligente di approcciarsi alle situazioni,
 senza lasciar trasparire i pensieri più intimi. Sistematico e instancabile, metodico, laborioso e tenace, soprattutto nel
 lavoro, riesce a raggiungere grandi traguardi grazie alla sua perseveranza. Adatto a svolgere un lavoro regolare, ma non
 ama lo stress e la fretta e non lascia nulla al caso. La sua più alta qualità è la tenacia, che permette di prefissarsi una
 meta e poi raggiungerla, anche con cocciutaggine se occorre. Dotato di gran creatività, che si riflette in particolare nella
raffinatezza con cui arreda la casa. La stabilità emotiva lo rende adatto a risolvere le situazioni delicate e come ricucire i
 rapporti fra amici. Geloso, è per le relazioni durature. L’irrefrenabile golosità è il suo peggior difetto, la sua bellezza è
 luminosa e splendente. Spesso è possessivo nei confronti delle persone che ama non accoglie con entusiasmo le novità.
           In amore è sensuale, appassionato, fedele, romantico e sensibile, in grado di soddisfare anche il partner più esigente.
           Conquistarlo non è difficile: è molto sensibile ai complimenti. Il CASTORO ha bisogno di essere rassicurato spesso, e
 raramente riesce ad evitare scene di gelosia.
           L’uomo è molto affidabile e ama conquistare la partner con dei gesti romantici. La donna si sente a suo agio quando è
           circondata dal calore familiare ed è un’ottima padrona di casa. 
La coppia formata da due CASTORI è solida ma è minacciata dall’egoismo di entrambi. L’ incontro tra il CASTORO e la
 LONTRA non è dei più felici: il primo intende a isolarsi mentre la seconda adora la compagnia. Con lo STORIONE le
 cose vanno molto meglio: il CASTORO preferisce prendere e il STORIONE ama dare. La pietra amica è l’Eliotropia che
simboleggia il tendere verso l’energia del Sole. L’albero affine è il Sorbo selvatico, robusto e adattabile. Il suo colore
 compagno è il giallo, tinta dell’ottimismo e dell’allegria.
           I bambini sono metodici, perseveranti e intelligenti. Esteriormente flemmatici, molto riservati, ma riescono a gestire le
 situazioni in maniera ponderata, addirittura diplomatica. Molto tenaci e non mollano mai un obiettivo e non tradiscono
 mai le aspettative dei colleghi.

CERVO 21 maggio – 20 giugno.

Simpatia, intuitività, intelligenza, socievolezza, nervosismo.

           È simbolo di curiosità e d’intelligenza, è molto dinamico, in perenne movimento, portato a vivere sempre nel presente
 in maniera attiva e con grande energia. Ama il contatto con gli altri e gli scambi con le persone. Intelligente, brillante,
 curioso, non riesce a stare un attimo fermo poiché è terribilmente esuberante. È per gli spazi aperti, l’aria pulita e le
 compagnie numerose. Ama le cose belle, ma non è una persona superficiale. La sua mente è sempre molto attiva e le
 novità sono gli stimoli che allenano la vivace intelligenza. La routine lo annoia profondamente. Socievole e affascinante,
 ama guidare i lavori di squadra. È molto difficile che riesca a rilassarsi ama vivere con i nervi a fior di pelle. Mutevole
sentimentalmente come lo sono con le idee, tende ad aspettarsi forse un po’ troppo dagli altri. 
Non ha pazienza e passa
 da un’attività all’altra senza riflettere troppo sulle conseguenze delle sue decisioni. 
In amore ha un grande bisogno di
           affetto ma detesta i legami troppo stretti. Dotato di una forte carica sessuale, pregio che unito all’esuberanza, ne fanno
 un partner attraente. Il suo eros vivace e impulsivo, regala brio e senso ai rapporti.
L’uomo ama flirtare, la donna è molto passionale ed felice di prendere l’iniziativa. Il modo migliore per farsi amare da
 un CERVO è trattarlo con amicizia e dolcezza: è emotivo, intuitivo e vulnerabile, detesta gli scontri ma è simpatico e si
 adatta a qualsiasi situazione. 
           L’uomo e la donna dello stesso segno formano una coppia vivace e avventurosa. Un partner del GUFO è un po’ troppo
 protettivo. Anche LONTRA e CERVO formano una coppia molto affiatata si divertono un mondo nel fare tutte le cose
 insieme. La pietra amica è l’Agata, che simboleggia la stabilità emotiva e l’intuito. L’albero affine è l’Ontano, che è il
 simbolo della forza delle emozioni. Il colore compagno è l’arancione che stimola la creatività e l’intelligenza. 
           I bambini sono dinamici, intelligenti e curiosi. Non amano sprecare un minuto del loro tempo che vivono con massima
energia. Adorano il contatto degli altri di cui infatti si circondano sovente.

 

PICCHIO   21 giugno – 22 luglio.

Dolcezza, sensibilità, gentilezza, altruismo, a volte un po’ dispersivi.

            Il Picchio è dolce e sensibile e si affeziona profondamente a persone e oggetti. Molto devoto alla famiglia a volte pecca
 di eccessiva possessività nei confronti dei figli. In apparenza è molto indeciso, ha uno spirito contemplativo, capace di
         soffermarsi ad osservare i particolari nelle cose e le sfumature nei rapporti con gli altri. È molto sensibile ed emotivo,
 vulnerabile, meditativo e amante del silenzio. Attento ai particolari e soggetto agli sbalzi di umore. 
Gentile e altruista
            che lo rende un compagno ideale. Fa fatica a concentrarsi solo sui suoi impegni, ritiene che le esigenze degli altri siano
 sempre più importanti. Il suo essere così lo porta ad apparire un po’ discontinuo nei rapporti sentimentali. Detesta la
            superficialità e tende a giudicare più col cuore che con la testa. Alterna infatti momenti d’indifferenza e apatia a grandi
 slanci di partecipazione. L’amore entra nella sua vita in modo prepotente, inatteso  eppure non ne può fare a meno,
            preferisce i rapporti duraturi e sinceri. 
Ama il silenzio ed è capace di restare ore a rincorrere i propri pensieri. Tende ad
 attaccarsi troppo alle persone che ama ed è a disagio con gli estranei. Ha bisogno della vicinanza fisica del partner per
 sentire la sicurezza del suo legame.
            L’uomo è molto protettivo e paziente, la donna è premurosa e consapevole della sua sensualità. L’ arma vincente per
  conquistare il loro cuore è la dolcezza e la disponibilità. La coppia di due PICCHI vive intense tempeste emotive ma è
 solida. Con l’ORSO il rapporto è affettuoso, con il CORVO problematico, con il PUMA è molto affiatato grazie al dialogo
 chiaro e sereno. La pietra amica è il Quarzo rosa, che soddisfa il gran bisogno di tenerezza. L’albero affine è il Pioppo,
 le cui foglie sottili evocano sensibilità e dolcezza. Il colore compagno è il rosa, simbolo di attenzione verso gli altri.
bambini sono delicati, sensibili, chiusi in se stessi, vulnerabili, contemplativi, amanti del silenzio e della solitudine.
 Nei rapporti sentimentali può apparire un po’ discontinuo e anche un po’ lunatico, visto che alterna momenti di apatia
a slanci di partecipazione.

 

  

STORIONE   23 luglio – 22 agosto.

Entusiasmo, determinazione, coraggio, a volte hanno poca autostima.

            È il dominatore e Re delle acque, incarna la forza delle emozioni. Apparentemente estroverso, ha un grande bisogno di
  continue sollecitazioni e si mette in risalto per la sua fervida curiosità e per la puntuale presenza in primo piano. È in
           
 perenne lotta con le proprie emozioni, ha l’orgoglio dalla sua parte che è fautore dei più grandi successi, ma anche di
 sconfitte più inattese. Piace vincere, quindi detesta mostrarsi colpito e dà di solito l’immagine di persona incrollabile.
 Solo chi sarà capace di guardare oltre questa maschera e scorgere la sua grande insicurezza potrà aprire le porte del
suo cuore. Adora le novità, e detesta tutto quello che è routine. Entusiasta e determinato, pieno di energia e di voglia
di fare. La sua vita è soddisfacente se può cimentarsi in attività sempre nuove che stimolano l’intelligenza. La forza di
 carattere e la naturale predisposizione al comando che gli permette di convincere con facilità gli altri che il suo punto
 di vista è quello migliore. Un parere negativo espresso da chi sta vicino può essere un duro colpo per la sua autostima.
 La sua sicurezza dipende molto anche dal giudizio degli altri. Riesce a dimostrarsi altruista e affettuoso e sa essere un
 amico e un collega ideale. Alle volte dà l’impressione di voler dirigere la vita degli altri, d’imporre le proprie soluzioni
invece di vagliare le esigenze del suo partner. In amore tende all’immobilismo, rischia così di non conoscere le molte
 sfaccettature insite in un rapporto, soffre di scarsa autostima: per guadagnarne la fiducia è meglio che i complimenti
siano sinceri.
  L’uomo è ottimista ma il suo egocentrismo lo rende spesso insopportabile. La donna è dotata di una grande bellezza,
straordinario carisma e molto fascino. Sa giocare con il proprio fascino ma ogni tanto la vanità stanca anche il partner
 più paziente e ben disposto. La coppia di due STORIONI è basata sull’attrazione fisica e dura a lungo. L’unione meno
 felice è quella con il SERPENTE, troppo permaloso per sopportare il carattere un po’ impulsivo dello STORIONE
            
La pietra amica è la Corniola, simbolo di azione e abilità analitiche. L’albero affine è il Tasso, per ritrovare costanza e
concentrazione. Il colore compagno è il rosso, potente e carico di energia.
I
 bambini cercano sempre il nuovo e odiano quello che è routine. Hanno bisogno di sollecitazioni continue, di stimoli
 quotidiani per tirare fuori il meglio di sé e per nutrire la loro curiosità.

 

ORSO  23 agosto – 22 settembre.

Fedeltà, disponibilità, ricchezza interiore, insicurezza.

            Simbolo dell’equilibrio e della serenità, della prudenza e del metodo. È dotato di grande senso pratico, che lo rende in
grado di capire come è meglio muoversi. Portato per i lavori che richiedono grande costanza e molto impegno, ha forti
 intuizioni anche verso le persone che incontra, spesso riesce ad analizzarle attraverso i loro gesti e ad intuire il loro
 cammino di vita, non ama gli azzardi ed evita le scelte rischiose. Ama l’indipendenza, è sempre premuroso con gli altri
 e anche molto attento ai dettagli. Per sentirsi a suo agio ha bisogno di poter vivere in un ambiente sereno e tranquillo.
 Questo atteggiamento nel settore pratico è positivo ma in amore può creare delle difficoltà. È restio ad accettare gli
imprevisti della vita e tende a minimizzare le proprie qualità. 
Nei rapporti umani pretende molto e spesso va incontro
a delusioni. Così rischia di non realizzare un’idea vincente solo perché ne sottovaluta l’importanza. In amore è molto
            fedele, ama le situazioni semplici, senza eccessivi coinvolgimenti, evita i rapporti troppo conflittuali, le persone troppo
 problematiche o le situazioni nebbiose e poco chiare. Infatti è molto cauto e cerca mille garanzie prima di lanciarsi in
un rapporto. Ma le garanzie, si sa, non sono eterne.
            L’uomo e la donna mettono anima e corpo nel rapporto ma sono attaccati alle loro abitudini e fanno molta fatica ad
 adattarsi. Per conquistarli occorre rassicurarli in continuazione, aiutandoli a sviluppare le idee e i progetti. Se sorgono
dei problemi di coppia il motivo va cercato nella scarsa voglia di esprimere le emozioni.
            L’unione fra due ORSI è duratura solo a patto che entrambi riescano a superare la timidezza nel raccontarsi i propri
 sentimenti. La coppia formata con il FALCO è forte, mentre con un GUFO può mancare di passione.
            La pietra amica è il Topazio simbolo di capacità di espressione e concentrazione. L’albero affine è il Carpine i cui semi
liberati nel vento simboleggiano il lasciarsi andare. Il colore amico è il marrone, che regala energia, entusiasmo ed
affidabilità.
  I bambini sono equilibrati, sereni e pratici ma anche intuitivi, mostrano costanza e anche grande duttilità nel sapersi
rapportare con gli altri.

 

CORVO  23 settembre – 23 ottobre.

Socievolezza, diplomazia, allegria, indecisione.

            Segno dell’ottimismo e dell’ebbrezza, nell’interno convivono un dualismo creato da temperamenti opposti: uno molto
            sensibile e delicato, l’altro molto esuberante che lo induce ad avere scambi continui con l’ambiente che lo circonda.
 Tollerante, profondamente generoso, da fiducia a tutti. Estremamente affascinate da ciò che è bello, per lui ha grande
 importanza il fattore estetico. A volte è aperto e spontaneo e altre è schivo ed ermetico. Allegro, equilibrato, socievole
            agisce sempre con diplomazia, ama stare in compagnia e svolgere lavori di gruppo. Sa cosa significa tenere un segreto,
            ecco perché è uno ottimo confidente. Riesce a valutare le situazioni da tutti i punti di vista, giungendo alle soluzioni nel
 miglior modo possibile. Talvolta è indeciso, ma solo perché vuole essere leale e corretto nei confronti del prossimo. Non
 sempre però riesce a raggiungere le mete prefissate, la paura di commettere degli errori a volte lo paralizza a tal punto
 che decide di lasciare perdere. Il suo amore nasce da grandiosi colpi di fulmine, è innamorato dell’amore e la tendenza
 a idealizzare il partner spesso lo porta a grandi delusioni. Fedele, però non ama le persone poco sincere o imprecise nei
 comportamenti, ma cede spesso ai compromessi. In amore, dopo una fase iniziale di slancio, entra in una seconda fase
 dove tutto è ben pesato, le emozioni sono sotto controllo e vissute molto interiormente con grande discrezione.
            L’uomo ama flirtare e sa essere irresistibile. La donna si lascia andare alla passione e non pensa alle conseguenze dei
 suoi gesti. Sono molto attratti dalle storie basate sul coinvolgimento fisico. Sono leali ma rischiano di scambiare per
 vero amore ciò che invece, per loro è solo un’avventura. 
La coppia di due CORVI funziona molto bene, mentre con l’OCA occorre una bella dose di pazienza. La pietra amica è
  l’Azzurrite, piena di infiltrazioni scure per ricordare al CORVO la bellezza dell’imperfezione. L’albero affine è la Vite,
 che come il CORVO dà il meglio di sé quando è in compagnia. Il colore compagno è il blu che è simbolo di saggezza e
 intuito.
  I bambini hanno una dualità innata: da una parte sono sensibili e delicati, dall’altra molto esuberanti e bisognosi di
 rapporti sociali. A volte sono aperti e spontanei, e a volte schivi e chiusi in se stessi.

  

SERPENTE  24 ottobre – 21 novembre.

Forza, curiosità, decisione, ostinazione.

            Identifica una persona dotata di una fervida immaginazione, perseveranza, sensibilità eccezionale, in grado di puntare
 sulle proprie attitudini per realizzare progetti anche molto complessi. Forte, curioso e perspicace, è passionale e assai
 generoso, la voce “tradimento” non esiste nel suo vocabolario, ma certe volte esagera con i sospetti. Nulla è lasciato al
 caso ogni sua mossa è sempre ben ragionata, per raggiungere l’obiettivo finale. A volte è un po’ troppo impietoso nei
  suoi giudizi si offende molto facilmente. Nessun imprevisto può trovarlo impreparato, anzi a ogni cambiamento emerge
  rinnovato. È molto deciso e ha le idee chiare nel campo del lavoro e in quello dei sentimenti al punto che può sembrare
  un po’ cocciuto. Il suo sguardo così intenso mette a disagio gli interlocutori e l’alone di mistero di cui si circonda può
  risultare piuttosto irritante. In amore non esterna mai il suo bisogno di affetto e in genere i sentimenti.
            L’uomo è molto premuroso e attento ma tende a dominare. La donna ha un’innata sensualità ed è piuttosto ostinata.
  Entrambi possono essere amanti molto appassionati, ma può capitare che vivano dei periodi in cui rifiutano il sesso.
 L’attenzione la si ottiene parlando in modo chiaro e conciso, senza tanti giri di parole. 
            La coppia di due SERPENTI può indebolirsi dopo un po’ di tempo. L’attrazione fisica con l’Oca è un po’ impetuosa fin
  dall’inizio e non si esaurisce. Al contrario, la LONTRA è troppo testarda per una relazione duratura. La pietra amica è
  l’Ametista, ottima per ripristinare intuito e forza interiore. L’albero affine il Salice, che esprime la grande adattabilità.
  Il colore compagno è il viola, simbolo della sensualità.
            I bambini hanno una fervida immaginazione, che unita alla perseveranza permette loro di portare a termine progetti
  anche molto complessi. La creatività va sempre di pari passo con la ragione è per questo che sono compagni affidabili.

 

ALCE   22 novembre- 21 dicembre.

Curiosità, indipendenza, onestà, integrità.

            Persone piacevoli, dotate di grande coraggio, espansive e molto dinamiche. Possiede uno spirito industrioso: adora fare
            lunghi viaggi, anche in solitaria, visitare luoghi poco frequentati dal turismo di massa, di muoversi e conoscere persone
 sempre diverse. Ama, scoprire usi e costumi locali possibilmente insoliti e stravaganti. Preferisce una sana discussione
 quotidiana che una vita piatta e già programmata. In perenne ricerca di sensazioni uniche, vorrà cambiare città e non
 avrà mai problemi a farsi nuove amicizie. Curioso e dotato di spirito di osservazione. È molto indipendente esprime la
 sua voglia di libertà cogliendo al volo ogni occasione che lo porta a vivere nuove avventure. Non sopporta nessun tipo
 di costrizione e per questo spesso non si prende le sue responsabilità oppure litiga a gran voce per esprimere le proprie
 opinioni. Ha idee chiare su ogni argomento ed è anche capace di grandi intuizioni innovative se svolge un lavoro che lo
 appassiona. Onestà e integrità sono i valori su cui è imperniata la sua vita. In campo sentimentale vive storie d’amore
 intense ed eccitanti anche se spesso sono purtroppo brevi. In amore l’audacia viene spesso scambiata per mancanza di
            responsabilità e di tatto. In effetti un po’ di sensibilità in più eviterebbe loro di ferire le persone più deboli e sensibili.
Vive l’amore come una grande avventura, ma detesta le persone monotone o troppo appiccicose. Sebbene abbia molto
 bisogno di rapporti d’amore, detesta sentirsi legati. 
  L’uomo ama vivere tutto quello che lo eccita mentre la donna è molto tranquilla e romantica. I problemi più gravi nel
rapporto d’amore con un ALCE nascono dal grande bisogno di libertà. Ecco perché per conquistarli è meglio non fare
 pressioni o cercare di convincerli sommergendoli di parole. L’ALCE si diverte molto con il CASTORO e condividere ogni
 fantasia con la LONTRA mentre con l’OCA ha davvero poche probabilità di una relazione stabile.
 La coppia di ALCI non vivrà mai un rapporto noioso. La pietra amica è l’Ossidiana, che stimola l’intuito e la saggezza.
            L’albero affine è il Caprifoglio, la cui massa di rami intrecciati è il simbolo della ricerca di segreti nascosti che tanto
 affascina. Il colore compagno è l’oro, che rappresenta la ricchezza e l’indipendenza. 
            I bambini sono coraggiosi, espansivi e molto dinamici. Esploratori nati, hanno il pallino dei viaggi e nell’età adulta
 l’intraprendono da soli e prediligono i luoghi poco frequentati dal turismo di massa.

 

Fonte  : http://digilander.libero.it/studio.acquario/OroscPellerossa.htm

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.