l'alba del sesto sole

IL POTERE DELLA VITA di Cristiana Naldi

| 0 commenti


Nasciamo con un’energia irradiante, ogni parte di noi, il nostro corpo, la nostra psiche, vibra ed emana una vivace energia, siamo un movimento vivo di pura energia.

Crescendo cominciamo ad accorgerci che alcune parti di questa vivacità non riscontrano l’approvazione delle persone che ci circondano e cominciamo a plasmarci in funzione di quello che gli altri si aspettano da noi, in funzione di quell’immagine che è stata da loro creata alla quale abbiamo affidato tutto il nostro potere, in funzione di quello che il contesto sociale pretende da noi e al quale ci sottomettiamo per paura di essere rifiutati, non essere accettati, di essere abbandonati, di sentirci soli.

Quante pene provocano queste paure? Quante difficoltà incontriamo negando ciò che siamo? Non ci sono perché, non ci sono colpevoli come non ci sono vittime, ma ci siamo noi.
In ogni istante, se sentiamo le vibrazioni del nostro cuore possiamo essere i veri creatori della nostra vita, della nostra realtà e della nostra vera natura.

Abbiamo a disposizione un’opportunità: LA VITA.

La vita è il potere che guarisce, ma nel corso dei tempi abbiamo perduto la capacità di utilizzarlo. Se permettiamo a noi stessi di entrare in contatto con il potere dentro ciascuno di noi, ci risveglieremo da questo intorpidimento offuscante, da questa fitta nebbia.

Coloriamo la nostra vita dei colori dell’arcobaleno, liberiamo la nostra forza, viviamo ogni singolo colore dal più luminoso al più buio, sapendo che la loro fusione è il bianco…LA LUCE.

Liberiamo il sacco che ha raccolto nel tempo tutte quelle parti che non piacevano agli altri, la rabbia che abbiamo accuratamente depositato, le insicurezze che ci hanno frenato e ciò che abbiamo dovuto imparare ad essere.

Liberiamo ciò che realmente siamo,
liberiamo la nostra parte selvaggia e istintuale,
liberiamo la nostra LIBERTA’.

Congediamoci dai condizionamenti, dalle convinzioni, dalle memorie nostre e del mondo, non interferiamo con quel che muore. Solo accettando “la loro-nostra” morte potremo trasformare la nostra energia e rafforzare la vita.

“Lasciamo morire… lasciamo vivere” e permettiamo a questo ritmo naturale e fondamentale di manifestarsi. È il ciclo della vita.

Il compito della nostra vita è quello di fare esperienza di questa unità-unicità presente in noi.

Cristiana Naldi

Riproduzione consentita solo se l’articolo non viene modificato e riportando la fonte attiva.

https://www.facebook.com/tecnicametamorficaluce/
http://www.agopunturaomeopatiapiccini.it/?p=3904

Loading…


Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.