l'alba del sesto sole

SATURNO IN CAPRICORNO (20.12.2017/17.12.2020) NEL GIORNO DELLA SCIMMIA BLU ELETTRICA, KIN 211 – A QUALE REALTA’ DARE VITA NEI PROSSIMI TRE ANNI?

| 0 commenti

Alle 05,48 UTC Saturno è entrato a 0° Capricorno, aprendo una nuova Fase di crescita personale e collettiva molto precisa, diretta, lenta ma tenace, fino in fondo a quelli che sono gli obiettivi finali di un percorso che stiamo ultimando da quando il Maestro ha portato a termine il suo transito nell’ultimo Segno Cardinale, la Bilancia, nel 2012.
Il Capricorno appartiene al gruppo zodiacale dei Pionieri, i Segni Cardinale, insieme all’Ariete, al Cancro e alla Bilancia. Quando Saturno tocca uno di questi Segni, esso apre al Nuovo, agli stati di coscienza alternativi rispetto allo status quo, dando inizi ad epoche di risveglio molto potenti.
La particolarità di questo transito è che il Maestro si trova nel suo Segno di Governo, quindi il suo messaggio è estremamente determinato e deciso. Ciascuno di noi avrà davanti a sé la propria personale montagna da scalare (archetipo del Capricorno), qualunque cosa questo significhi. I due anni e mezzo di transito in Sagittario sono stati veloci, elettrizzanti, sconfinanti, a volte eccessivi e carichi di tante informazioni. Adesso la sfida è di portare tutto questo nel corpo fisico, lasciando andare ciò che non ci assomiglia più, respirando dentro ciò che siamo diventati con molta presenza.
Avvertire la forza della propria presenza è un’esperienza molto potente che dona radicamento e forza, consapevolezza di sé. Saturno ci metterà spesso davanti allo specchio. Sarà necessario trovare la Luce  Originaria dentro lo sguardo riflesso davanti a noi, così come il Capricorno custodisce la frequenza originaria della Luce del Sole che rinasce al Solstizio d’Inverno nel nostro emisfero terrestre.

Siamo arrivati a questo punto accompagnati con sapienza da un intenso lavoro delle frequenze esterne che si sono mescolate alle nostre. L’Allineamento con il Centro Galattico da parte di Saturno in queste ultime settimane ci ha connesso con Onde Gravitazionali galattiche che hanno distorto il nostro campo energetico, sottoponendoci ad una grande fatica sia fisica che psichica. Tutto questo ha permesso di non opporre più resistenza al cambiamento. Il corpo non sostiene più nulla, il sistema nervoso è ipo-reattivo, la mente non focalizza più gli obiettivi. Non possiamo più opporre resistenza. Non potremmo stare meglio di così. Pronti per essere plasmati dalla maestria interiore, il nostro stesso Maestro Interiore, che ora può avere la mano libera nell’aiutarci a creare una realtà forgiata dalla pura Essenza del Sé.
Sincronico che questo accada nel giorno della Scimmia Blu, il Glifo che sa vedere oltre le apparenze, cogliendo il tessuto vibrazionale che sta dando forma alla realtà fenomenica. La Scimmia Blu sfida sempre la logica umana ad aprirsi a scenari surreali, o almeno ciò che la struttura mentale umana classifica come tali. Si tratta spesso dei giochi energetici sottesi che vengono svelati, a cui spesso siamo ciechi perché ipnotizzati a credere che stiamo vedendo altro. La Verità non viene percepita perché siamo addestrati a non intenderla così. Nei tre anni di transito di Saturno in Capricorno si attiverà un risveglio ad un tipo di realtà diverso e la chiamata arriverà dall’Essenza profonda. Per questo potrebbe essere un passaggio scomodo, perché la Verità chiama Verità. Qui si attiva la maestria: il rispetto del Sé, l’ascolto profondo, la scelta della Via diretta rispetto ai compromessi.
Oggi, 20 dicembre 2017, risuona la Scimmia Blu Elettrica, Kin 211, giorno di attivazione di una nuova visione. Saturno attiva lo sguardo a percezioni più sottili e profonde, la Scimmia Blu Elettrica ci propone ostacoli durante la giornata che in realtà spianano la strada ad altro. Questo è un ulteriore insegnamento: non arrabbiarti al sopraggiungere di eventuali inconvenienti, ma accetta le curve che appaiono sul sentiero come percorsi alternativi che supportano la tua frequenza individuale nel suo sviluppo e nella sua migliore manifestazione possibile. Arrendiamoci. L’Intelligenza luminosa di dimensione superiore di cui siamo naturalmente dotati dalla nascita lavora per noi, collegando la personalità al Sé Superiore, se solo ci fidiamo e ci affidiamo.
Intanto buon inizio di viaggio. Scriverò tanto su di esso. Passo passo, piano piano, solo come Saturno in Capricorno sa fare.
In lak’ech!
Stefania Gyan Salila


Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.