di Sophie Riehl

Molte persone sono sollevate dal fatto che l’anno 2021 sia finito, sperando in cose diverse nel 2022. Questo può essere fatto solo se cambiamo la nostra prospettiva sulla realtà e i nostri comportamenti interiori. Anche se la vibrazione numerologica cambia, mentre passiamo dall’anno 5 all’anno 6, nulla può essere fatto senza il nostro coinvolgimento attivo. Se ci sentiamo impotenti, sentendoci come se fossimo sotto un potere esterno più forte di noi stessi, la nostra realtà non cambierà o le nostre difficoltà diminuiranno.

Il nostro futuro dipende da noi, dalle nostre scelte interiori e dalla nostra Fede. Consiste nel credere in una forza universale d’Amore che veglia su di noi e ci fornisce ciò di cui abbiamo bisogno per fiorire. È al di là di ogni concetto religioso, è l’Energia della Vita, l’Amore/Fonte. Risiede in noi, come in tutta la vita. Possiamo contattarlo, sentirlo e lasciarci trasportare accettando di vedere la vita oltre la forma. Può essere visto solo con gli occhi del cuore quando la realtà esterna sembra molto più reale. Si tratta quindi di riscoprire la nostra sovranità divina, di sentire questa verità interiore perché si prenda cura di noi ispirandoci e proteggendoci.

Quest’anno 6 ci porta ad imparare a fare delle scelte. Se esitiamo o procrastiniamo con la nostra mente, saremo pieni di incertezze e dubbi. Tuttavia, questo genera una profonda ansia, è molto scomodo. E possiamo infatti scoprire che abbiamo solo due scelte da fare: arrendersi alla benevolenza dell’Amore Divino o subire il resto, cioè continuare a vivere nella paura e nelle manipolazioni esterne. È molto richiesto e sappiamo che il dubbio è il più grande veleno spirituale.

Il requisito dell’Amore è di sceglierLo su tutti i piani. Comincia con la nostra umanità. Si tratta di sapersi innamorare di noi stessi, delle nostre forze e delle nostre debolezze e così sapremo metterci al primo posto in ogni circostanza. Quindi, vi sentite pronti ad amarvi così tanto da potervi sposare e scegliere di non lasciarvi mai più? Così saprai riconoscerti al di là delle cinque ferite dell’essere scegliendo di non abbandonarti più, di non rifiutarti più, di non umiliarti più, di non trattarti più ingiustamente, di non tradirti più. E troverai vera autonomia e autentica libertà.

Il 6 rappresenta anche l’identità artistica e questo si ricollega alla scelta  d’amore : l’artista ha un’ipersensibilità unica che gli permette di catturare piani invisibili che poi ritrasmette nella materia attraverso un’arte. Svegliamo l’Artista che dorme in noi smettendo di pensare o di subire la nostra mente: seguiamo la nostra intuizione ascoltando i nostri sentimenti. L’intuizione è la voce dello spirito che sussurra dentro di noi, indicandoci la retta via. E non si può sostenere che questa sia vera sottomissione allo spirito divino. Ascolto le sue direttive e mi metto in atto senza dubitare di questa guida interiore.

La Svolta è Adesso
Segui la rotta del cuore

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 15

Se manteniamo questo corretto posizionamento durante tutto l’anno, saremo in ogni momento protetti, ispirati, ci sentiremo solidi e abitati da una pace profonda. L’energia del 6 che passa attraverso il 2, la stabilità interiore passerà attraverso l’ascolto del nostro ritmo interiore, la scelta dell’armonia interiore (saper posizionarsi in relazione agli altri), apprezzando la lentezza e la profondità. Lasciamoci insegnare attraverso l’interiorità, connettendoci alla Sapienza Divina. Riscopriamo il silenzio interiore che ci permette di ritrovare la Presenza, facendoci uscire da ogni sentimento di solitudine e portandoci nella totalità.

Troviamo la cornice interna solo per noi decidendo cosa ci rende felici. La felicità è una scelta da compiere quotidianamente, da definire in base alle nostre preferenze. Ci porta a selezionare, ad arrivare al punto, questa Essenza in Paradiso che cerca di esprimersi nel materiale attraverso i nostri doni e talenti unici. La vera interezza si sperimenta seguendo le leggi vibratorie universali basate sul riconoscimento dell’Amore Divino: la vita inizia con il Sé (la Presenza), dallo spirito alla materia, dall’astratto al concreto, dalla credenza verso l’esperienza. Mettiamoci quotidianamente nella nostra verticalità e lasciamo che la Vita ci attraversi e ci illumini prima di offrire questa Luce a tutta la vita sulla nostra Terra di Gaia.

Fonte : https://pressegalactique.com/2022/01/04/choisir-lamour-divin-pour-2022/

Traduzione a cura di Cammina nel Sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento