l'alba del sesto sole

SI CHIUDE L’ONDA DEL VENTO BIANCO MENTRE GIOVE INIZIA IL PROCESSO DI CONGIUNZIONE CON PLUTONE IN CAPRICORNO

| 0 commenti

Il Mago Bianco Cosmico è il Portale d’Uscita dell’energia galattica che dal 19 febbraio ha lavorato qua sulla Terra. 13 giorni molto difficili per tanti di noi, in bilico tra paura e amore, tra bisogno di isolamento e tendenza a farsi risucchiare dal collettivo mentale.
Il Vento Bianco ha lasciato espandere, rendendola tangibile, la nuvola di paura dentro cui normalmente viviamo e ora che ne abbiamo fatto esperienza consapevole, possiamo ben renderci conto di come ciò che si pensa, crea la realtà. Abbiamo una tela bianca davanti, che colori vogliamo che assuma?
Le 22 Gemme Messaggere e la Ruota dei Cristalli
Contiene le carte delle 22 gemme messaggere
€ 21,80

A questo esercizio sarà meglio abituarsi subito,  allenandosi a riconoscere il nostro centro, perché presto  (da metà marzo) Giove, una grande forza di espansione, entra in Congiunzione con Plutone in Capricorno fin verso la fine dell’anno (metà novembre), ed insieme danno vita ad uno strabiliante fenomeno: la possibilità di vedere crearsi davanti a noi ciò che pensiamo.
L'Uomo e l'Invisibile
€ 25,00

Cosa abbiamo imparato fin qui nel dominare le nostre paure? Quanto spazio abbiamo creato nel cuore per accogliere tutto quello che c’è? Sappiamo riconoscere le frequenze, la nostra e quella degli altri? Riusciamo a comprendere come vibra un luogo, una casa, notando come ci sentiamo quando vi entriamo?
Questa la scuola che sta per iniziare. Un corso accelerato di auto-centratura. E’ necessario, ora più che mai. Si inizia ovviamente prendendo confidenza con il respiro, questo è il primo passo, poi si porta il respiro nel punto centrale del Cuore Metafisico, nel petto, e poi ci si esercita mantenendo gli occhi chiusi, notando le immagini che spontanee risalgono. Questo tipo di ascolto interiore aiuta a sviluppare un rapporto molto intimo con noi stessi, mentre la mente si trova occupata a contare il numero dei respiri e non interviene con il suo chiacchiericcio. Così iniziamo a renderci conto che dentro ci può essere la pace, magari sepolta sotto strati di tensione. Probabilmente all’inizio sarà molto difficile riuscire a rimanere in questo tipo di contatto. Utilizzando una musica rilassante, possiamo facilitare l’ingresso dentro le zone più profonde. E’ tuttavia molto importante per portare avanti un lavoro di auto-centratura e riuscire a distinguere ciò che ci fa bene da ciò che può essere nocivo e manipolatorio.
Da domani entriamo nell’Onda dell’Aquila Blu, fino al 16 marzo, e l’attenzione viene posta sulla capacità di aderire alla Visione interiore. Quindi, come è il nostro rapporto con noi stessi? E’ necessario notare quanta forza mettiamo nell’auto-affermazione, quanta fiducia abbiamo in ciò che sentiamo, e quanto spazio lasciamo a questo sentire di manifestarsi. Solo noi possiamo fare la differenza e ciò accade solo che ci riappropriamo di ciò che ci appartiene, ciò che custodiamo nel cuore. E’ tempo di riallacciare questo tipo di rapporto. Altrimenti saremo sempre in balia di qualcosa d’altro, che continuerà a farci sentire smarriti.
In lak’ech!
Stefania Marinelli
Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Grazie...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.