di Stefania Marinelli

Questa sera verso le 21,30 il Sole entra in Aquario e segna uno dei momenti topici del 2021.

Questo anno, su cui il collettivo si fa tante aspettative per ripartire, ha due fasi principali: la prima inizia oggi, nel momento in cui il Sole si congiunge ai due Archetipi, Saturno (03°) e Giove (06°), che stanno incanalando la nuova frequenza sulla Terra. La nuova frequenza ha tanti nomi: telepatia, libertà, espansione, fratellanza, uguaglianza, prosperità, creatività. Sappiamo bene però come funziona la creazione qui nella terza dimensione. Le potenzialità sono enormi, ma vanno attivate attraverso la scelta volontaria. Se non si opera una scelta precisa, nulla si attiva. Le cose accadono, ma in pratica nulla si muove.

E’ il collettivo che può rendere vero, reale, ciò che è ancora potenzialità. La nuova frequenza è scesa in contatto con il collettivo da poco, ora dipende da noi cosa farne. Il Sole, stella del nostro sistema, datore di Vita, ora viene ad accelerare la scelta, affinché tutto vada come deve andare. Da adesso al 19 febbraio, quando il Sole entrerà in Pesci, esso ci metterà davanti ad eventi che chiederanno uno schieramento, affinché ci si possa interrogare cosa valga la pena di mantenere attivo nella nostra vita, e cosa invece possa essere lasciato andare, perché ormai ha fatto il suo tempo. Da che parte stare? Il compromesso non avrà tanta forza, le tensioni saranno probabilmente troppo forti, e soprattutto la volontà non ha più voglia di piegarsi sotto il peso della convenienza e della compiacenza. Da qui in avanti entriamo in una sorta di setaccio, un’ennesima purificazione in cui le maglie del filtro sono sempre più strette. Quello che crea tensione da un punto di vista astrologico è la congiunzione Marte-Urano-Luna Nera in Toro (6°/10°). Un unico significato per questa configurazione, destrutturazione e destabilizzazione. Ciò non implica che la nostra vita cadrà nel caos, ma richiede da parte nostra un’estrema malleabilità e intelligenza. Al nuovo va fatto posto, inutile cercare di attenersi ancora a qualcosa che sta morendo. Scegliamo di andare dove fluisce la vita. L’ingresso del Sole in Aquario mette luce su tutto questo.

La seconda fase importante del 2021 inizia a fine aprile quando il Sole entra in Toro, congiungendosi ai tre Archetipi nominati sopra. Probabilmente sarà a quel punto che potrebbe verificarsi la vera rivoluzione. O meglio, solo da quel punto in avanti molti avranno la forza di portare avanti la propria rivoluzione. Fino ad allora è utile mollare la presa, lasciarsi i fardelli alle spalle, i vecchi sé ormai incartapecoriti, che ancora ci inseguono con i loro loop mentali, devono trovare pace nel nostro cuore e nella nostra accettazione della loro esistenza. Il passato è stato e va rispettato. Ma noi non siamo solo quello.

Tutti questi aspetti tensivi di inizio anno servono a ciascuno di noi per un ulteriore scavo dentro il proprio animo. Siamo vivi, ce ne ricordiamo? Cosa vuol dire per noi? Dove abbiamo lasciato la nostra fiamma? Sotto quanti strati di paura l’abbiamo sepolta? Quanta paura ancora ci intrappola nel non-posso? A noi la scelta!

Stefania Gyan Salila

Fonte : http://ashtalan.blogspot.com/2021/01/sole-in-aquario-congiunto-saturno-e.html

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

Lascia un commento