l'alba del sesto sole

TUTTO PUO SUCCEDERE.E’ TEMPO DI COSTRUIRE di Alessandra Ruta

| 0 commenti

“Sii te stesso: tutti gli altri sono già stati presi”.

Oscar Wilde

Tutto e subito, mai e impossibile... Queste espressioni generano il più delle volte grande tensione dentro di noi. A mio avviso invece esiste un infinito universo di possibilità che ci vuole aperti e disponibili oltre che accoglienti e sempre pronti a piegarci secondo la direzione del vento e della corrente. Viviamo nel mondo dell’inaspettato, del tutto può succedere ed ogni occasione è funzionale affinché il cammino sia sempre più in risonanza con esso.

Le relazioni complicate o irrisolte che non trovano una loro “posizione” evidentemente hanno ancora qualcosa di importante da insegnare. Dunque è opportuno non ostinarsi nel cercare continue soluzioni quanto piuttosto lasciarsi condurre in quegli spazi angusti e bui affinché ciò che di tanto prezioso si cela in essi, possa divenire nuova luce ed una rinnovata o ritrovata Verità interiore. Quelle situazioni nei confronti delle quali nutriamo ancora dei rancori altrettanto ci chiedono pazienza ed una ulteriore attenta osservazione o rivisitazione. La consapevolezza non è come una doccia fredda, ma possiede vari livelli ed è quindi importante seguire la scia delle esperienze aprendo contemporaneamente uno “spazio protetto” all’interno di noi stessi, un guscio forte ed invalicabile dove sentirci al sicuro e dove trovare tutto ciò di cui necessitiamo, dove riscoprirci perfettamente integri ed in uno stato di “fusione” col nostro Sé, con Dio. Solo nell’ascolto si riconosce la direzione e solo attraverso questo spazio custodito è possibile percepire la Voce che guida ogni nostro passo…avanti e sempre avanti! Siamo esseri in continua evoluzione e dunque possiamo cambiare direzione quando vogliamo, possiamo rivedere alcune posizioni di ieri a favore di altre oggi forse più in risonanza, possiamo scegliere qualcosa che mai avremmo immaginato o al contrario non volere più qualcos’altro di cui credevamo non poter fare a meno. Concediamoci. non esistono sconfitte quanto piuttosto un cammino frutto di innumerevoli esperienze.

“Alessandra perché sei venuta qui, cosa cerchi?” Mi chiese Ines, la Maestra da cui andai nell’Amazzonia peruviana per trascorrere un tempo di ritiro dal mondo lontano da tutto e tutti. In gergo la definiscono “dieta” un isolamento interiore e non solo, della durata di una o più settimane, in cui si osservano il silenzio ed una alimentazione totalmente priva di grassi e zuccheri e dove la guarigione e la purificazione sono affidate all’ancestrale saggezza delle erbe medicinali di cui la nostra amata Terra è ricca:“Voglio essere libera”, rispondo. L’Universo da quel momento si è messo “all’opera” spingendomi a lasciar andare tutto, dalle cose materiali ai modi di essere, alle abitudini, a persone e relazioni………t u t t o. Ma nella distruzione e nel dolore di allora, non comprendevo quando in realtà fossi contemporaneamente volta alla più grande opera di costruzione mai compiuta prima: stavo costruendo la mia Libertà”. 

Cosa stiamo chiedendo all’Universo? Qualsiasi cosa essa sia, “lui risponde”. Ci siamo considerati sempre pronti e coscienti di tutto. Ma se stavolta al contrario ammettessimo di “non sapere” e di “non capire”, e ci occupassimo semplicemente di Vivere affidandoci!? Sono i poteri universali che aiutano il processo di guarigione, lasciamo che ci guidino. L’importante è avere la chiara intenzione di  c o s t r u i r e  mantenendo forte la direzione da raggiungere. Ma da qui in poi, tutto il resto “va lasciato fare”. Se solo smettessimo di cercare, di voler sempre risolvere e permettessimo che ciò che vuole trovarci lo faccia senza le nostre forzate “spinte”, vivremmo di sicuro una vita priva di tensioni.

Desideriamo senza desiderare; stiamo nel desiderio e contemporaneamente nella sua assenza o altrimenti diverrà “contratto e teso” e finirà per trasformarsi in “blocco”. Restiamo in quel nostro sacro spazio interiore con la luce puntata sui traguardi da raggiungere e senza interferire lasciamo che le modalità ed i tempi che ci condurranno ad essi siano quelli che l’Universo ha in serbo per noi. Solo in questo modo diverremo contemporaneamente attori e spettatori della nostra stessa esistenza e potremo davvero assaporare questo viaggio chiamato Vita dove tutto….ma proprio tutto, può davvero succedere.

Con amore,

Alessandra Ruta

Fonte : https://sultettoconale.wordpress.com/2018/12/11/tutto-puo-succedere-e-tempo-di-costruire

I Sogni secondo Yogananda
Da un grande Maestro dello yoga, il significato e lo scopo del sognare
€ 14,00

 


10 Grammi di Felicità
Il dr. Joe Vitale rivela i segreti dei suoi insegnamenti e della sua vita in una profonda conversazione con Ivan Nossa
€ 14,90

Loading…

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.