l'alba del sesto sole

UN FLUIRE CHE CHIEDE CORAGGIO di Manuela Forte

| 0 commenti

Così come la foglia si stacca dall’albero, ignara di dove la porterà il vento d’inverno, così ti stai staccando da tutto ciò che è stato, ignara di dove ti porterà la Vita.
E’ un fluire che chiede coraggio, presenza, consapevolezza di essere molto piccola nell’immenso disegno del Creato.


E’ un fluire che chiede fiducia, fede nell’immensa forza della Vita che sa in quale direzione andare, senza chiederti il tuo parere.
Immaginati come foglia che si lascia trasportare dal Vento vigoroso: sei in grado di chiudere gli occhi, allargare le braccia e dire “mi lascio andare, di te mi fido, ovunque tu mi porti io so che sarà esattamente dove è giusto che io vada”?.
Immaginati come un seme depositato nell’avvolgente grembo della Terra: sei in grado di chiudere gli occhi, respirare nel totale silenzio della terra buia e fresca, e aspettare che la primavera arrivi a spingerti fuori senza sapere in quale campo di trovi, in quale luogo sei stata depositata?

Il Fluire del Ki
Segreti coreani per coltivare l’energia dinamica

Voto medio su 1 recensioni: Buono

€ 7,90

La fiducia non è una idea, è un sentire.
La fede non è un concetto, è una Presenza consapevole e leggera, gioiosa e profonda, che ha il sapore di libertà.
Così come la foglia che lascia il “suo” albero tornerà alla Terra per diventare nutrimento, così le tue scelte di staccarti dal Passato ti fanno tornare all’Essenza dello Spirito che diventa nutrimento e consapevolezza in ogni momento.
Non si può essere colmi di Acqua Fresca, se la Coppa non è stata svuotata e purificata.
Non si può essere nella Meraviglia, se gli occhi guardano e si appoggiano al Passato.
Non si può essere innocenti, se il cuore subisce ancora la paura del Piccolo Io che non si affida alla Volontà del Vero Sé.


Non puoi tornare all’Amore se subisci ancora il dolore delle ferite che stai trattenendo per abitudine e paura dell’ignoto.
E’ tempo di volare lontano dal nido delle tue sicurezze.
E’ tempo di essere Aquila, non più pulcino spaurito.
Non ascoltare la mente.
Fai il vuoto e ascolta il tuo Cuore.
Che importa se ieri hai fatto un incubo, la notte è stata insonne, qualche dolore si sente nel corpo? Il tempo di questa incarnazione è troppo prezioso per continuare a sprecarlo mettendo l’attenzione su ciò che è stato.
Sposta la tua attenzione, guarda oltre l’orizzonte del Piccolo Io.
La Coscienza ti sostiene e ti invita a sperimentarti in un nuovo abito fatto di Grazia e con le sfumature di un prezioso diamante arcobaleno.
Si vive un giorno alla volta.


Si cammina un passo alla volta.
Si prende e rilascia aria un respiro alla volta.
Sii nella Presenza, ci sono grandi doni al sapore di Gioia.
Nelle piccole cose vi è la consapevolezza di essere già nuovi.
Così è.

Manuela Forte

Fonte : https://www.facebook.com/manuela.forte.77

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Loading…

 

Grazie...

Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.