di Saia

Viviamo il passaggio dall’incarnato umano a quello divino

È la coscienza di unità e lo spirito di verità che anima questo messaggio per tutti gli esseri umani sulla terra.

È giunta l’ora delle rivelazioni, ci svegliamo tutti da un lungo sonno e ci rendiamo conto della verità di questo mondo.

La nostra coscienza si è espansa e si espande nel corso dei mesi, degli anni, tutti noi sviluppiamo le nostre qualità primarie e le scopriamo a viso scoperto.

Ci liberiamo degli schemi ripetitivi legati ai nostri condizionamenti, sistemi ereditari che impedivano la fluidità dei nostri movimenti.

Cadono le barriere per far respirare gli esseri liberi che siamo, per ritrovare la nostra anima pura con le sue qualità del cuore, questa essenza prima e primordiale delle nostre sacre acque interiori, questo fuoco che arde e rinasce in ognuno di noi e che riconnette noi a noi stessi.

Lo spirito di verità e la coscienza universale sono legati e si realizzano in ognuno di noi, perché ci apriamo alla vibrazione, al vivente, alla vita.

Ritroviamo le nostre radici terrene, quelle dei nostri antenati, dei popoli primitivi che hanno abitato questa terra e l’hanno amata, coccolata, coltivata, anche quella delle nostre radici stellari nei semi stellari che siamo noi.

Collegati al cielo dallo spirito e alla terra dal nostro corpo di carne, siamo Uno con l’universo, siamo il collegamento, il ponte, l’arcobaleno di luce che porta abbondanza alla terra. , il divino, l’amore, l’eterno.

Siamo potenti maghi collegati alla coscienza universale, ci stiamo gradualmente rendendo conto di chi siamo, ma sappi che tutto il tuo essere è un potente canale che contiene innumerevoli informazioni vibrazionali.

Lasciati guidare dal tuo intuito, dalla tua guida interiore, dall’intelligenza divina che è dentro di te e che a poco a poco scopri ogni giorno.

Questo legame tra cielo e terra sei tu, tu solo, tieni questo potere, questo talismano, questo bastone magico che puoi far agire secondo la tua volontà e in connessione con il mondo invisibile che è lì per sostenerti.

Ora ti riconosci e appare un’altra versione di te stesso.

Accogli te stesso come sei con fiducia e amore per liberarti dalla memoria dell’oblio.

Ricorda la tua natura divina all’interno del tuo corpo di incarnazione, così ti riaggiusti, equilibra e festeggi in questa terra accogliente che è la tua madre adottiva.

La terra vi riconosce come suoi figli, il cielo il padre vi parla della vostra divinità ritrovata, voi siete l’anello di congiunzione tra i due dove si incrociano tutte le informazioni divine e vibratorie unite.

Guarda in alto, il tuo potere è legato a quello della terra, la coscienza dell’unità ti chiama e chiede la tua partecipazione consapevole al grande piano divino.

 

Siate consapevoli di questo accordo tra voi, certamente siete chiamati dalla perfezione per la vostra evoluzione, ma la vostra ascesa può essere fatta solo con il vostro accordo.

Accogli in questo momento la proposta di grazia che ti accompagnerà nell’unità per guidarti tra cielo e terra e accompagnarti nella tua missione terrena di umano arcobaleno. Non dimenticare mai chi sei, un essere celeste in continua evoluzione verso l’unità.

L’amore incondizionato è dentro di te, sei portatore di codici di luce e conoscenza ancestrale, irradia con tutto il tuo essere e si dispiega, siamo con te per l’infinito, l’eternità.

Amore incondizionato.

Fonte: https://terre-celeste.com/

letto su https://pressegalactique.com/2022/11/11/un-saut-quantique-vers-la-nouvelle-humanite/

Traduzione a cura di Cammina nel Sole

Se il mio sito per te è fonte di
crescita ed evoluzione
sostienilo con una donazione



Grazie

Lascia un commento